Close
Seguici su Facebook!

vorrei informazioni per vivere in tunisia

Si e mio , e ne sono orgoglioso . Grazie del complimento .

Un appartamento con due stanze , salone , cucina bagno e balconi o terrazzi , con clima , riscaldamento e guardiano notturno , può costare dai 600 ai 1400 dt secondo zona e qualità dei mobili .
In euro da 270 a 600

mamo320[at]libero.it

Ciao Mauro,
ho visionato il tuo sito "vivo in Tunisia" e mi sembra molto ben fatto. Complimenti.
Vedo però che tu ti occupi quasi esclusivamente della zona di Sousse.  Nel caso, visto che sei informatissimo, potresti aiutarci a trovare una casa in affitto anche in altre zone? O per lo meno darci un consiglio su come orientarci?
Io e mio marito vorremmo trasferirci in Tunisia entro la fine del prossimo anno e saremmo orientati a stare abbastanza vicino a Tunisi, nell'arco di 20-50 km. per avere tutti i servizi importanti, quelli sanitari/ospedalieri inclusi.  Mio marito ha 65 anni ed è pensionato ed io 51 e lavoro ancora. Troverei un altro lavoro in Tunisia.
Cerchiamo una località sul mare, carina e tranquilla. Per tranquilla intendo non presa d'assalto dai turisti come ad esempio la bellissima Sidi Bou Said... che adoro, ma credo che viverci sarebbe un incubo da quel punto di vista.
Ci interessa anche sapere la qualità di un'assistenza sanitaria. Ho letto pareri contrastanti.
Grazie in anticipo del tuo parere.
Roberta e Maurizio

Ciao , grazie per i complimenti al sito . Sono milanese anche io . Allora con ordine . Nella vostra domanda ci sono alcune cose da chiarire .
Concordo con il discorso su Sidi Bou Said , che tra l altro e' carissima , con affitti stellari .
Ma purtroppo non esistono località a 20/30 km da Tunisi vivibili per uno straniero . A nord Biserte e Kelibia sono non molto sicure causa la numerosa presenza di salafiti che non amano gli stranieri .
A sud bisogna fare 70 km per arrivare a Nabeul e Hammamet , poi Sousse , e monastir .
Io mi occupo solo di Sousse ma eventualmente posso indicarvi agenzie serie in queste località .
Per quanto riguarda i servizi noi a Sousse abbiamo due ottimi ospedali pubblici e sei cliniche private di altissimo livello .
La sanità qui e' di ottimo livello anche se rapportata a molti ospedali italiani . Di qualcuno direi molto meglio.
Il costo degli esami e' pari al costo del nostro ticket mediamente . I tempi di attesa sono max di un giorno .
Per il lavoro e' molto difficile da trovare e raramente viene concesso il permesso a stranieri ( eccezione nelle ditte off shore , cioè straniere ) e nei call center dove però si è' sottopagati quando pagano ( 500/600 dt mese ) .
Mauro

Grazie Mauro della risposta. Nel frattempo mio marito Maurizio  ti ha scritto via e-mail con i medesimi quesiti e ora gli farò avere questa tua risposta via e-mail.
Io sono in copia in quella mail, così potrò seguire meglio come ci stiamo orientando anche grazie ai tuoi preziosi consigli.  Concordo sul fatto che sia importante risparmiare tempo in lungaggini burocratiche, così penso che ci rivolgeremo a te quando sarà il momento.
Grazie,

Roberta

ciao a tutti ho trovato informazione interessanti leggendo le vostre conversazioni!

Vorrei notizie come si vive in tunisia da pensionato, e come fare un'esperienza di almeno 15 gg grazie.

@ claudiofausto > Ciao, ti consiglio la lettura delle discussioni che trovi sul Forum Tunisia dove ci sono parecchie informazioni sull'argomento.

Saluti,

Francesca

Ciao Claudio Fausto, sono Maria Pia, sono la titolare dell'agenzia Tunisia da amare, aiuto a risolvere i problemi x italiani che come te vogliono fare un'esperienza prima di prendere una decisione definitiva ed importante, mi puoi scrivere alla mia mail: info[at]tunisiadaamare.it, ti assicuro la massima disponibilità. Io sono ad Hammamet

la tua email(info[at]tunisiadaamare.it) non è corretta fammi sapere

Sono maria pia, la mia mail

Mi hanno scritto in molti nn capisco come mai hai dei problemi . Ciao fammi sapere

Salve a tutti..Mi sono iscritta x avere informazioni e se possibile un aiuto...io da un po    sono fidanzata con un ragazzo si susa Tunisia..il mio problema è che lui vorrebbe tanto  che io mi trasferissi ma io non so come fare x il lavoro la lingua ....e cosa non da poco ho un bimbo di 3 anni...che dite meglio che rinunci...ci sono troppe difficolta la scuola italiana x il bimbo il lavoro..io farei qualsiasi cosa x raggiungere il mio amore anche la cameriera ...forse e' meglio.che rinunci al mio sogno ....

Ciao , per le scuole italiane ci sono solo a Tunisi e sono molto care , qui a Sousse solo la francese a circa 600 dt al mese . Ma a monte di ciò ( parere personale ) non ho mai visto funzionare matrimoni misti con maschio tunisino e donna europea . Troppe differenze relativamente al concetto di donna , magari non da lui direttamente ma dalla famiglia , di cui i maschietti tunisini sono molto sottomessi .

Ciao Alessandra, presumo che sei giovane, se non altro perché hai un bimbo di 3 anni e un fidanzato, io ho figli grandi e gli sconsiglierei di intraprendere un'attività lavorativa in Tunisia semplicemente perché il costo della vita basso preclude stipendi in linea europea quindi se non attivi qualcosa di acquisto in tuinisia a prezzi locali e vendita in europa o usa a prezzi europei o statunitensi non credo avresti la possibilità di mandare il bimbo a una scuola internazionale e ad avere una vita serena (con questo non dico che in Italia si riesca... anzi!!!). Mazara del Vallo, Lampedusa, Pantelleria, Pozzallo e tantissime località italiane sono piene di cittadini tunisini "scappati" per cercare una vita migliore, molti sono anche laureati e fanno i pescatori sui pescherecci italiani pur di avere qualcosa in valuta pregiata da mandare a casa e mantenere le proprie famiglie. Con questo non voglio scoraggiarti, a volte il cuore funziona meglio della razionalità ma con un bambino piccolo bisogna farli bene i conti, non ti conosco e non conosco i tuoi pregressi quindi non mi permetto di consigliarti su come agirei io al tuo posto, non so se ci hai già provato ma io cercherei un luogo europeo dove puoi trovare molto più facilmente un lavoro ad un guadagno senz'altro superiore (mio figlio da più di un anno lavora e risiede in Inghilterra e guadagna abbastanza bene lavorando in un pub), con i contributi pagati e l'assistenza sanitaria per te e il tuo bambino. Per quanto riguarda il tuo uomo, se ti ama ti seguirà lavorando insieme a te.
Un abbraccio e buona fortuna a tutti e tre
Antonello

Salve Mauro, ti volevo chiederti, se vengo in macchina per un mese, debbo pagare il bollo? se è positivo quanto dovrei pagare per un mese? è se vi sono altre tasse da pagare, la mia autovettura e 2500 di cilindrata, 85 Kw- 23 cavalli fiscali

Concordo con Antonello: con una rendita da pensione o altro oppure un capitale da investire per sviluppare un business con clientela estera non ci sono problemi e anzi ci sono ponti d'oro.

Ma non venite a cercare un lavoro in Tunisia, paese con una disoccupazione molto piu' alta che in Italia. Inoltre il lavoro interno e' tutelato e una azienda non puo' assumere stranieri per fare un lavoro che puo' essere svolto da un tunisino. A meno che non dimostri, con istanza al ministero, che quelle determinate competenze non si trovano in Tunisia. Senza dire poi dei salari. Le aziende straniere (off-shore) hanno un limite a 4 dipendenti stranieri. E questio di solito sono quadri dirigenti.

Questo a livello ufficiale. Poi non ho idea di cosa si trovi sottobanco, ma non credo sia ciao' che ti interessa.

Come dice Antonello, ci sono paesi in Europa dove e' molto piu' facile trovare lavoro, cone stipendi dignitosi e tutta l'assistenza sociale che la nostra vecchia e malandata Europa comunque si e' conquistata in decenni.

Forse un giorno le cose cambieranno anche qui, allora forse saranno cambiate anche in Italia.

Inotre pensa al futuro di tuo figlio: anche dal punto di vista scolastico, per quanto male ne possiamo dire, la formazione offerta dalle nostre scuole e' di alto livello. D'altra parte moltissimi tunisini vengono in Italia e in Francia soprattutto per completare il ciclo di studi.

Meditare, meditare, meditare!

No se vieni per un mese non hai nessun problema , avrai un permesso di 90 giorni . Unica cosa che devi pagare e' un bollo da 30 dt da applicare sul permesso , che vendono li al porto .

Verifca che sulla carta verde tu non abbia esclusa la Tunisia.
In tal caso, sempre in porto, devi fare una assicurazione temporanea (30 giorni) con la Star (unica compagnia che fa questo tipo di assicurazioni. Dovrebe essere sugli 80 Dinari.

@ daniela bianconi > bentrovata alla signora bianconi di san romano in garfagnana. Sono nuova del blog, inesperta,quindi  mia  mail ornellamaini[at]yahoo.it per leggerti in tutti i modi.
condivido molte tue cose, inpdap, titubanza nel partire sola, ecc.ecc. pertanto mi farebbe piacere trovarti per scambiare opinioni ed altro.
anche se non ti conosco personalmente, avrei piacere di leggerti anche via mail , perchè spero, e mi auguro di leggere che hai risolto tutto, o in parte, il tuo problema di salute.a presto, grazie ornella

Salve a tutti.
Come credo la maggior parte di voi, stiamo cercando un posto ove trascorrere la nostra vita da pensionati (io ancora non lo sono ma non manca molto o almeno lo spero visti i continui ripensamenti del ns governo).
Comunque vorrei trasferirmi in Tunisia, ancora non ho scelto un luogo particolare, ma sono orientato su qualche paese che si affaccia sul golfo di Hammamet. Certamente verrò per un primo giro di orientamento che , se positivo, sarà seguito da periodi sempre piu' lunghi.
La cosa che mi premeva sapere se è possibile aprire locali tipo pizzerie/ristoranti/bar ecc.ecc. e se vi sono particolari difficoltà. Tale attività mi piacerebbe aprirla per consentire ai miei figli di trasferirsi anche loro e lavorare.
Qualcuno sa darmi indicazioni?
Grazie

socio tunisino al 51%

Quindi, conoscendo i tunisini, farei molta molta molta attenzione...
Invece per abitarci (sto ad Hammamet) zona veramente molto bella e se si sceglie con calma, nemmeno cara!

grazie per le informazioni, la mia era mera curiosità.
Anche io sono orientato per uno dei paesi del golfo di hammamet. mi puoi fornire indicazioni circa i costo degli affitti, diciamo di una villetta dai 120 ai 200 mt2 che costi indicativi puo' avere? . Grazie

Tra i 400 ed i 1000 dinari a seconda della collocazione...

volendo fare una prima visita esplorativa, quali città mi consigli di visitare per poi eventualmente valutare se risiedervi, considerando che a me interessa il golfo di hammamet.
Inoltre, secondo te, oltre al distacco con la propria nazione e il primo sbandamento dato dal trovarsi in un nuovo ambiente con nuova gente, insomma i problemi che credo chiunque provi qualora decida di cambiare la propria vita, quali sono le cose negative della tunisia?
Mi riferisco alla sanità, alla sicurezza, al rapporto con la popolazione locale ecc.

Ciao Becio61, sono Maria Pia di Tunisia da Amare e risiedo ad Hammamet da quasi due anni, le tue domande sono legittime le capisco e le condivido. I miei primi due mesi li ho trascorsi come se fossi in vacanza poi è subentrata la voglia di tornare a casa tra i miei cari e le mie cose e quando ho realizzato che la mia vita per metà anno dovevo trascorrerla in Tunisia mi è preso il panico. Ma è durato poco xché incominciavo a conoscere delle persone sia italiani che tunisini e giorno dopo giorno il pensiero della mia casa italiana si faceva sempre più distante. Mio figlio viene a trovarmi e qualche volta vado in Italia, fortunatamente la tecnologia ci viene incontro con Skype e ci fa sentire più vicini ai nostri amici e parenti. Questa è la mia esperienza ma ognuno di noi ha la propria e senz'altro sarà diversa dalla mia.
Per quanto riguarda la sanità posso dire che è buona (quella privata) tantissimi specialisti sono laureati in Francia, la parcella è di 40/50 dinari, se si ha una malattia cronica si è rimborsati al 100% altrimenti del 40/50/60% a seconda dei casi.
Per quanto riguarda le negatività del paese possono essere due: la burocrazia e per una domanda che poni puoi avere decine di risposte differenti e questo destabilizza un po'.
La sicurezza è abbastanza buona specialmente ultimamente, ci sono molti poliziotti in borghese o in divisa a piedi, sulle strade e sulle spiagge. Come in tutte le parti del mondo c'è della microcriminalità. Noi italiani (specialmente) dobbiamo imparare a comportarci un po' meno da "americani", non sfoggiare troppo orologi d'oro e non elargire mance esagerate, in questo modo li umiliamo e ci tengono d'occhio. I tunisini sono persone molto semplici, accoglienti, generosi ma suscettibili. Siamo due società diverse, siamo a casa loro e dobbiamo farci accettare.
Ma tutto sommato, come ho già detto tantissime volte, si sta molto bene e la convenienza si vede.

Grazie se stata molto chiara ed esaustiva

Senz'altro Nabeul (il capoluogo) e Hammamet, e le località circostanti: ci sono anche posti molto belli!

:cool: grazie

Eccomi nuovamente a chiedere notizie circa la sanità tunisina.
Allora ho capito che tra pensionati inps e exinpdap, vi sono delle differenze che non mi sono chiare.
E' possibile avere delle chiare spiegazioni per gli ex inpdap, a cosa vanno incontro dal punto di vista sanitario? possono avvalersi dei rimborsi per le patologie riconosciute dal governo tunisino?
Grazie per ciò che potrete dirmi.

Ciao Becio1961, sono Maria Pia, come ti ho scritto la sanità in Tunisia è buona, Purtroppo in Italia le Asl non vogliono timbrare il modello I/TN9 che da diritto agli ex Inpdap di usufruire della copertura sanitaria in Tunisia, quindi dovranno pagarsi tutte le visite. Io consiglio di informarsi presso le propria Asl di competenza xché alcune lo timbrano. Però i medici specialisti qui costano meno dei nostri ticket (40/50 dinari pari a 19,00/24,00 euro)
I pensionati Inps invece hanno diritto ad un rimborso del 40/60/80% e se si ha una malattia cronica viene rimborsato al 100% sia le visite che le medicine. Per i ricoveri ospedalieri i costi aumentano a seconda della patologia e delle convenzioni.
Per quanto riguarda la copertura sanitaria in Italia se ne ha diritto x tre mesi all'anno. Anche in questo caso ne ho sentito di tutti i colori. Io sono di Torino ed i medici sono ferrei, non si sgarra, si perde il diritto al medico di famiglia e si utilizza la copertura solo per casi gravi.
Pare che al sud Italia non ci siano regole in questo caso, i medici prescrivono tranquillamente medicinali e visite. Quindi ti conviene informarti a cosa hai diritto in Italia.
Spero di esserti stata d'aiuto, se ti può consolare qui ci sono centinaia di ex Inpdap che vivono tranquillamente, bene o male siamo tutti malconci xché siamo vecchiarelli, però la qualità di vita è migliore, si vive bene e si ride di più e già questo è un'ottima medicina. Ciao Maria Pia

Grazie Maria Pia, sempre gentile ed esaustiva come sempre, sono certo che se dovessi venire giù, anche per una visitina, ti disturberò di nuovo.
Per venire alla discussione e per non essere.....come dire....polemici, l'Italia si deve sempre distinguere e lo fa naturalmente negativamente nei confronti dei propri cittadini..... due pesi e due misure, chi lo fa e chi non lo fa e poi mi dici che la Tunisia circa i propri funzionari pubblici in riferimento ai pochi chiarimenti che danno è arretrata?
Diciamo che questo è un vantaggio per noi, ossia già siamo abituati a vivere in un paese dove ognuno interpreta la legge a proprio comodo.
Si sente che sono stanco di questa Italia vero?
Diciamo che io sono piu' che convinto ad espatriare al momento della pensione, ma ho il problema di avere un figlio quindicenne e capirai che mia moglie è combattuta. Ovviamente in tunisia lui non avrebbe futuro, quindi prima lo devo sistemare.
Ti ringrazio nuovamente per il tuo tempo e speriamo, al piu' presto, di poter sorseggiare insieme un bel te alla menta, naturalmente ad Hammamet.

Ti ringrazio Becio sei molto gentile, ti auguro di trovare il modo x far quadrare il tutto e quando verrai ad Hammamet accetto volentieri il te alla menta. Ciao Maria Pia

:cool:  grazie a te. Un saluto da questa.....povera Italia

Ciao posso avere la tua email ?

Moderato da Francesca l'anno scorso
Motivo : Il forum non pu˛ essere utilizzato per promuovere gruppi esterni
Ti invito a leggere il codice di condotta del forum

Se qualcuno legge questo messaggio è vorrebbe mettersi in cottatto ,perché sto valutando di trasferirmi in tunisia .però prima del passo devo toccare con mano tutto ciò che tornerebbe utile sanità in primis e poi luogo casa e altro.una bella vacanza con chi potrebbe avere gli stessi interessi e che sia un ex inpdap in modo da fare gli stessi passi e incominciare già da ora a essere più attenti anche alle spese di questa vacanza dividendo le spese in maniera equa .si affitterebbe una casa x 15 giorni e verificare il viaggio in macchina x avere la comodità della mobilità.il mio indirizzo è

Moderato da Francesca 6 mesi fa
Motivo : A garanzia della privacy non inserire contatto email su questo forum pubblico

ho intenzione di trasferirmi in Tunisia e portarvi la mia residenza e pensione.Desidero contattare dei gia residenti e cercare di avere idee  piu chiare su come procedere. e sulla situazione attuale ,Ringrazio coloro che avranno la bontà di contattarmi.Fulli

tunisiadaamare2 minuti fa
Ciao Fullifulli sono Maria Pia di "Tunisia da Amare",  io e mio marito, pensionato, viviamo ad Hammamet da più di tre anni. In questa bella città siamo circa in mille, ci conosciamo quasi tutti di vista ma ovviamente poi si fanno delle scelte e si formano dei gruppi. Il costo della vita è la metà dell'Italia, la sanità è buona, noi italiani ci affidiamo alle cure di medici specialisti privati, il loro costo varia da 20/25€. meno dei nostri ticket. La città di Hammamet è molto controllata ma con discrezione, non abbiamo sentore di pericolo. La vita scorre più lenta e più spensierata che in Italia, i problemi sembrano lontani ed inoltre abbiamo la possibilità di aiutare i nostri figli e nipoti in Italia. Gli affitti variano da 250€. in su dipende molto dall'arredo e dalla distanza dal mare e dai servizi, x luce, gas e acqua i costi medi sono di circa 50/60€. al mese, ma questi costi sono molto personali.
Se hai bisogno di informazioni più dettagliate puoi scrivermi. Ciao a presto

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia

Voli per la Tunisia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Tunisia