Close

Salve a tutti

Buona sera a tutti, sono mauro e scrivo da Sousse.
Siccome leggo pareri contrastanti parlando della vita qui, ho deciso di dire anche io la mia...
Dopo un breve periodo esplorativo per vedere lo stile di vita, ho deciso un anno e mezzo fa di trasferirmi con mia moglie. A tal proposito ringrazio un mio caro amico che avendoci vissuto per anni mi ha convinto palandomene con una punta di nostalgia. Non nascondo che i primi tempi sono stati duri a causa della lingua (il mio francese era purtroppo scolastico) del diverso stile di vita, ma soprattutto perché ho dovuto ricreare qui quello che in italia mi ero costruito, anche il solo voler bere un buon caffè, in italia sapevo dove andare, qui ho dovuto ricrearmi una lista di locali, negozi, uffici per tutto quello del quale avrei avuto bisogno.
Ora che mi sono integrato devo riconoscere che si vive bene, con quel poco o tanto che si guadagna si può condurre una vita tranquilla, senza il timore delle bollette astronomiche, della pressione fiscale che in italia mi stava strangolando, al supermercato con poco più di 200€ faccio la spesa per tutto il mese senza privarmi di niente, gli affitti si aggirano sui 300€ in su, trovando case più che dignitose (si può spendere anche meno, ma con lo stile di vita che abbiamo, non farebbero per noi) per non parlare delle bollette che sommando acqua, luce e gas pago circa 50€ ogni due mesi...
Per quanto riguarda i rapporti interpersonali, ho trovato persone squisite ma anche soggetti diciamo discutibili, questo però accadrebbe in qualsiasi parte del mondo...
La cosa alla quale bisogna abituarsi è allo stile di vita "no stress" ossia qui si vive in maniera moooolto tranquilla...
Per ora mi fermo qui, anche se di cose da dire ne avrei tante, ma preferisco dirle di volta in volta nelle varie discussioni, anche e soprattutto per rispondere a coloro i quali avendo passato pochi giorni qui si permettono di giudicare un mondo che è oggettivamente diverso da quello al quale siamo abituati, dando per giunta consigli a chi manifesta l'intenzione di volersi trasferire, dando un immagine del tutto soggettiva e priva di fondamento!
Mi scuso in anticipo se il tono possa essere sembrato polemico, non era mia intenzione, mi urta solo il fatto di sentire e leggere cose che non corrispondono alla realtà!

Salve Mauro, io sono sola e cerco anch'io di trovare un appartamento a Sousse ma in particolare ad HammamSousse o Port el Kantaoui. Mi puoi aiutare? Appena ho qualche suggerimento vengo a vedere. Grazie della collaborazione

Ciao Loranna, ti ho risposto in MP...

Ciao Mauro, scusa ma cos'è MP ?

Penso voglia dire Mail Privata

Messaggio Privato lo trovi in alto a destra della pagina, una serie di icone che partono da "piccoli annunci" fino a "forum" la prima che ha la forma di una busta è la posta del forum hai un numerino vicino che ti indica quante mail sono in attesa di essere lette

Esattamente, come ti hanno già giustamente risposto, messaggio privato.
Grazie paolobig e antoesimo per la tempestiva risposta :-)

ciao a tutti  ,
Io  ho deciso da 5 annie fa di trasferirmi  in Tunisia con il  mio marito.
stiamo molto bene qui la gente  sono molto gentile la vita non costa niente in merilto al italia
farei bene di trasferirti qui .

ti posso essere utile contattami via MP

In che città della Tunisia sei andata ad abitare?

vivo ad Hammamet é una bellissima città

Entro la fine del 2015 intendo trasferirmi in Tunisia e dovrò affittare un appartamentino (vivo solo) e Hammamet va bene. Dovrò poi fare incartamenti per traferire la residenza e quant'altro.

Ciao Paolo, mi fa sempre piacere sentire che qui si sta creando una bella comunità di italiani. Un po meno per i motivi che li/ci spingono a compiere il passo di cambiare vita e abitudini.
Ciò detto, mi permetto di suggerirti un ottima alternativa ad hammamet e cioè sousse, che, data la sua grandezza e l'importanza (seconda solo a tunisi) che ha storicamente, ne fa la scelta ideale per chi vuole intraprendere un attività lavorativa, ma non solo, offre una grande quantità di supermercati, negozi, bar, ristoranti, uffici pubblici ed ultimo ma non per importanza da anche la possibilità di scegliere tra decine di cliniche e poli sanitari di indiscussa eccellenza. Dico questo perché anche se ci si augura di avere una vita senza problemi, trovo che sia molto rassicurante sapere che vicino casa esistono delle eccellenze in grado di prendersi cura di noi. E credimi che parlo a ragion veduta e se ne avremo l'occasione ti spiegherò anche nei particolari. Detta così sembra che voglia fare pubblicità gratuita, non è così, mi permetto solo di suggerirti quella che secondo me allo stato attuale, sarebbe la scelta migliore per uno straniero che decide di trasferirsi in tunisia, forse meno conosciuta per noi italiani rispetto hammamet ma credimi, non c'è paragone.
Sousse è ciò che ti ho detto, hammamet, madia, monastir ecc. Sicuramente godono di una realtà più tranquilla e turisticamente più apprezzate, molto belle da visitare, ma, MA io non ci vivrei per i motivi che ho descritto, tant'è che quando mi son deciso a trasferirmi, sousse è stata la mia scelta, così come lo è per altre decine di italiani che tutti i mesi ritrovo qui e che mi manifestano la felicità della scelta che hanno fatto.
Detto questo, Paolo, mi scuso se son stato prolisso, ma volevo che sentissi un altro punto di vista, proprio per darti la possibilità di optare per una scelta più consapevole, fermo restando che sarebbe buona regola che tu trascorra almeno un paio di settimane nella città dove vorresti trasferirti, così ti farai un idea più precisa.

cristina lungo :

ciao a tutti  ,
Io  ho deciso da 5 annie fa di trasferirmi  in Tunisia con il  mio marito.
stiamo molto bene qui la gente  sono molto gentile la vita non costa niente in merilto al italia
farei bene di trasferirti qui .

ti posso essere utile contattami via MP

Ti ringrazio Cristina, peccato che abiti non proprio vicino a me, mi fa sempre piacere conoscere miei connazionali. Comunque non si sa mai, per quanto riguarda la tua offerta, ti ringrazio di nuovo, ma ho avuto la fortuna di conoscere persone che hanno saputo indirizzarmi nello svolgimento di tutte quelle che sono le questioni burocratiche e non solo... Ma non è detto che ci si possa trovare, anche solo per passare una giornata a spasso per hammamet, magari in estate, quando riapriranno quei bei locali sul lungomare...

Sicuramente passerò un 3 settimane tra Hammamed, Hamman Sousse, Port El Kantoui e Monastir e deciderò dove trasferirmi almeno inizialmente.

PAOLOBIG :

Sicuramente passerò un 3 settimane tra Hammamed, Hamman Sousse, Port El Kantoui e Monastir e deciderò dove trasferirmi almeno inizialmente.

Ottimo, quello della vacanza "esplorativa" è sempre la soluzione migliore. Se poi ti va di farmi sapere quando passi da sousse un caffè o una bella grigliata la si può organizzare. Anzi visto che dovrai per forza spostarti, sousse mi sembra la città più comoda visto che si trova a 10 minuti (anche meno) da kantaoui e non più di 20 da monastir. Se tu ti stabilissi ad hammamet, saresti costretto a farti quasi un ora di autostrada per visitarle.
Scusami se ti sembra che io sia insistente, ma cerco di aiutarti a fare una buona scelta, anche perché ameno che tu non decida di venire in auto, non ostante ci siano moltissimi taxi e louage (taxi collettivi) spostarsi resta sempre abbastanza scomodo...

Beh vorrà dire che mi affiderò ai tuoi servizi. Lo so che Sousse è grande ma io non amo la confusione.

PAOLOBIG :

Beh vorrà dire che mi affiderò ai tuoi servizi. Lo so che Sousse è grande ma io non amo la confusione.

Ti capisco molto bene, anche a me non piace la confusione, per questo mi sono trovato una casa in periferia dove sto in tranquillità. Il bello però è che per qualsiasi necessità so di poter trovare tutto a pochi minuti da casa. Purtroppo nelle città che hai citato, diciamo che avresti più che altro tranquillità...
E te lo dice uno che potendo si trasferirebbe a kairoun, città veramente molto bella, tranquilla non ostante conti 150.000 abitanti e pulita, ma MA purtroppo non offre tutte le comodità che trovo a sousse... Ecco le ragioni della mia scelta.
Poi quando deciderai di venire qui, sarò ben lieto di mettere a tua disposizione tutte le conoscenze affinché tu possa sbrigare tutto ciò di cui hai bisogno.

Concordo con quando detto da Mauro su Sousse che è il centro marittimo più apprezzabile della zona sotto tanti punti di vista, ha posti davvero ottimali per la vita quotidiana come port el kantaoui o hammam sousse ed è proprio qui dove ci indirizzeremo a breve. Poi ognuno decida come meglio crede per la propria sistemazione, ciò che può essere positivo per me magari non è altrettanto valido per un'altra persona. L'importante è essere felici... (comunque ascoltate Mauro :) )
Antonello

Anto&Simo :

Concordo con quando detto da Mauro su Sousse che è il centro marittimo più apprezzabile della zona sotto tanti punti di vista, ha posti davvero ottimali per la vita quotidiana come port el kantaoui o hammam sousse ed è proprio qui dove ci indirizzeremo a breve. Poi ognuno decida come meglio crede per la propria sistemazione, ciò che può essere positivo per me magari non è altrettanto valido per un'altra persona. L'importante è essere felici... (comunque ascoltate Mauro :) )
Antonello

Grazie per la fiducia, quanto da me detto, è frutto di esperienza anche perché è normale che una città di più di 250.000 abitanti e che per vari motivi risulta essere la seconda dopo tunisi per importanza, tant'è che l'aeroporto principale, da tunisi lo vogliono spostare ad enfidha, proprio perché più vicina a sousse, relegando all'aeroporto di tunisi voli turistici e charter, un po quello che avviene per monastir. Quindi è normale che ofra servizi che nelle realtà più piccole e prettamente turistiche, non si riescano a trovare.
Poi come giustamente hai detto, ognuno sa quello che più si addice al proprio stile di vita...

Salve Mauro, sono Marco di 52 anni italiano ovviamente senza lavoro, senza pensione e con risorse economiche che stanno terminando. Meglio di cosi.........................

Non so più cosa fare, una persona che conosco non bene mi aveva promesso un lavoro a sousse dato che la mia esperienza è trentennale nel settore dell'abbigliamento. Non ho ricevuto che promesse del tipo ti trovo io subito un lavoro presso qualche azienda qui a sousse, promesse da marinaio.

Tu per caso conosci qualcuno lì che abbia bisogno di persone d'esperienza sia per la distribuzione e/o controllo qualità. Ho bisogno di lavorare e sono lontano dalla pensione.

Ciao

Marco

Buon giorno Marco, scusa se ti rispondo io ma è da ieri che sto leggendo e rileggendo il tuo messaggio, anche se ancora non ci siamo trasferiti ho appreso tante situazioni di vita in Tunisia e mi rendo conto che la tua è una richiesta "urgente". Purtroppo nel forum ci sono tante discussioni sull'argomento e le risposte sono sempre le stesse, la Tunisia è uno Stato sovrano che  a differenza del nostro tutela i propri cittadini nei confronti degli stranieri, la disoccupazione è altissima quindi se si deve trovare un lavoro, capirai che sono avvantaggiati i cittadini tunisini, la vita del resto costa davvero poco e gli stipendi sono rapportati  a questa realtà, ad esempio un direttore di banca guadagna circa 600 euro mensili, un operaio circa 250. Ho pensato che se si volesse realmente creare qualcosa bisognerebbe creare un'impresa che acquista in tunisia a prezzi locali e rivende in europa a prezzi europei. Tante persone sono rimaste scottate proprio da questa realtà perchè per poter avviare un'imprese serve essere in società con un cittadino tunisino e... in parecchie situazioni il socio locale è scappato con la cassa. Se posso permettermi ti consiglierei di cercare qualcosa ad esempio in trentino o nei paesi europei che offrono senz'altro opportunità più in linea con le nostre esigenze.
Scusami se sono stato diretto ma... le risposte che di norma si leggono su questo forum sono senz'altro più "dirette" della mia.
Buona fortuna per tutto
Antonello

Ciao Marco, sono Maria Pia. Anch'io concordo con Anto&Simo. Io vivo in Tunisia con mio marito e ci stiamo benissimo ma grazie alla pensione italiana di mio marito. Qui i pensionati se la passano bene. Ma tornando al tuo problema e mi duole dirtelo, la Tunisia non è per te e neanche per quelli che sono in cerca di lavoro. Come ti hanno già informato, giustamente, Anto&Simo qui gli stipendi sono molto bassi, mediamente sui 250/300€ al mese, ma anche qui fai poco. Ho sentito invece di italiani che si sono trasferiti in Germania, un po' quello che è successo ai nostri nonni, pare che ci sia richiesta. Quello che posso dirti (ma è poco) è che ti auguro tutto il bene e la fortuna che ti meriti insieme alla tua famiglia. Ti capisco xché ho un figlio di 37 anni che vive in Italia ed è quasi nelle tue stesse condizioni. Mi piacerebbe rileggerti e sapere che hai trovato il lavoro. Un abbraccio Maria Pia

Innanzitutto chiedo scusa a marco ed Antonello, di riuscire a rispondere solo ora.
Come ha detto Antonello, la tunisia non è da considerarsi una ultima ratio... Perché anche se la vita ha un costo decisamente inferiore, come ha ben detto, anche gli stipendi sono rapportati, anzi Antonello è pure ottimista, perché un direttore di banca percepisce dai 600 ai 900 dinari pari a €280/420 ed un operaio ne percepisce 150€ un dipendente straniero solitamente arriva a percepire anche 600/1000 dinari, solo perché è normale che uno straniero non sarebbe in grado di vivere con lo stipendio base tunisino, visto che chiaramente siamo abituati ad un tenore di vita più elevato, poi anche perché non conosciamo i posti dove si riesce a comperare a minor costo ed anche se riuscissimo a trovarli, a noi stranieri fanno prezzi maggiorati perché per loro siamo ricchi!
Anche nel momento in cui andresti a chiedere la residenza, portando una busta paga inferiore ai 600 dinari, difficilmente la concederebbero.
È questo è anche comprensibile, un appartamento adatto ai nostri canoni, costa non meno di 400 dinari, la spesa circa 200 dinari (basato sulla cifra che spendiamo in due) le bollette che per quanto poco onerose comunque vanno considerate. Se poi si porta anche la macchina, altri costi...
Quindi capisci che per poterti mantenere lavorando qui, dovresti guadagnare almeno 1500 dinari al mese, cosa molto difficile per un dipendente. A meno che tu non abbia la possibilità di intraprendere un attività in proprio...
Quanto detto da me ed Antonello, ti deve servire per riflettere. Pensa se dopo aver lasciato la tua terra ti ritrovassi qui in terra straniera, con leggi, usi ed abitudini diverse, senza adeguate capacità economiche...
Io comunque per Natale ho l'opportunità di incontrare un signore italiano che ha un attività di confezioni qui in tunisia, posso chiedere a lui se avrebbe la possibilità di assumerti garantendoti un salario adeguato. Ma non voglio alimentare false speranze. Io ci provo e se dovesse andare bene ne sarei contento.
Valuta comunque anche altre alternative
Un caro saluto
Mauro

grazie Antonello

Grazie Mauro, se vuoi posso lasciarti il mio numero di telefono, dimmi come fare per farlo in privato

Marco

Grazie Maria Pia. Auguri a te e tuo marito

Marco

Nuova discussione