Cambiamento radicale

Ho 71 anni e ho scelto di vivere in Ungheria da pensionata.Conquistata da Budapest,dopo avere trascorso un lungo soggiorno,qui ho apprezzato la qualità della vita,la possibilità di muoversi agevolmente grazie ai molti mezzi pubblici.
Anche il clima è decisamente migliore del Veneto,dove l'inquinamento ha raggiunto livelli assurdi.
Inoltre ho analizzato che con le mie pensioni potrò vivere,grazie al loro importo,molto agiatamente.
Mio figlio vivrà a San Pietroburgo,facilmente raggiungibile da Budapest.
All'inizio vivrò in affitto e poi,conoscendo meglio la città penso di decidere e acquistare una casa.

Ciao Pavel1490,

Ben arrivata su Expat.com e grazie per la testimonianza!

Ti trasferirai a breve?

Un saluto,

Francesca
Team Expat.com

Penso di attuare il trasloco per i primi giorni di ottobre,comunque entro il 2018.

Auguri per tutto!

Se ne avrai voglia, dacci tue una volta che ti sarai ben stabilita  :)

A presto

Contaci,anche perché all'inizio sarò di certo spaesata,ma da sempre io credo che se si vuole,nonostante l'età,ci si può ambientare in tutte le nazioni del mondo,basta avere la volontà di farlo.
Un saluto affettuoso,considerando l'età posso permettermi di inviartelo,ciao Bruna.

Salve Pavel, anche io ho 70 anni e sono pensionato; e come te, anche io vorrei trasferirmi lì, assieme a mia moglie. Ma non so assolutamente come fare, visto che non conosco la lingua. Ad esempio, per chi voglia trasferirsi in Portogallo, ci sono delle agenzie specializzate che si occupano di sbrigare le pratiche per gli italiani. Ma per l'Ungheria, non ho trovato nulla. Come città, mi piacerebbe Gyor. Potresti, gentilmente, darmi qualche consiglio su come fare?
Ti ringrazio anticipatamente.

Mi hanno consigliato di rivolgermi a un sindacato per le pratiche delle pensioni,per avere informazioni generali più esaurienti ho scritto all'Ambasciata Ungherese in Italia,essendo molto pignola e per evitare inghippi ho scritto anche all'Ambasciata Italiana a Budapest.
Eccessiva pignoleria?Forse,ma essendo un totale e radicale cambiamento della mia vita preferisco analizzare scrupolosamente e a fondo tutta la cosa.
Un cordiale saluto e l'augurio,per entrambi,che tutto vada a buon fine e nel migliore dei modi soddisfacendo le nostre speranze e le aspettative.

Grazie infinite per la risposta.
Ma come sindacato, intendi csl, cgl ecc? Un patronato?
Mi scuso, ma sono davvero "nel pallone"... non basterebbe comunicare all'Inps?
Comunque, proverò a scrivere all'ambasciata.

Il sindacato a cui ti appoggi abitualmente per il CU e per l'Isee.
La città dove vorresti traslocare è decisamente la più indicata per il ns.modo di vivere.
Io ho scelto Budapest perché mio figlio abita a San Pietroburgo ed è la più agevole per i viaggi aerei dall'Ungheria alla Russia,per me avrei optato per ina citta più piccola ma noi genitori siamo"al servizio e a disposizione",sempre, dei figli.

Grazie mille  :top: quindi si tratta di un patronato.
Ad ogni modo, non so come devo comportarmi, nel caso di un affatto o acquisto di casa. Perché presumo che nelle agenzie immobiliari, parlino ungherese e inglese (e il mio inglese, non è un granché, o comunque non al livello per trattare un affitto o compravendita).
Lei, come ha risolto per la casa? È stata assistita da qualcuno?
Le chiedo veramente perdono per tutte queste domande, ma ci tengo molto a fare questo passo.
La ringrazio

All'inizio in affitto,ma più avanti pendo di acquistare,non tramite agenzie ma passaparola e tramite amici del posto.
Non in centro città ma nelle periferie considerando che in Ungheria,dopo i 65 anni i mezzi pubblici sono gratuiti,e che sono molto funzionanti e frequenti.
Prima però consiglio un periodo di qualche mese nel posto per evitare delusioni o nel capire che non si è a proprio agio.

Salve Pavel, mi scusi ancora per il disturbo. Ho provato a contattare l'ambasciata, sono stati gentilissimi, ma tuttavia non sono stati in grado di aiutarmi. Ad ogni modo, è anche vero che ciò, esula da i compiti di una ambasciata.
Il problema principale, rimane quello di cercare una casa. Problema derivato dalla barriera linguistica. Se ci fossero agenzie immobiliari in grado di parlare italiano, il problema sarebbe risolto.
Lei, non avrebbe qualche contatto utile da fornirmi?
La ringrazio infinitamente e mi scusi ancora.

E un piacere e non di certo in disturbo,chiedo ai nostri amici io ungheresi se mi danno dei consigli e li girerò subito a Lei.
Io mi chiamo Bruna e penso che potremmo darci del Tu,sempre se a Lei garba,un cordiale saluto e a presto..

Grazie infinite  :)

La decisione di andare a vivere con moglie in Ungheria è data dalla voglia di liberarci dalla burocrazia italiana e non solo................- Vorrei trovare in affitto un appartamento non grande e non costoso da vivere con mia moglie, non necessariamente a Budapest dove credo siano più alti gli affitti.

Nelle nuove periferie di Budapest,con tanto verde pubblico e i mezzi pubblici molto efficienti,gli affitti sono modesti e ricordo che in Ungheria i bus e i tram sono Tutti gratuiti ,dopo i 65 anni. ciao

Ti ho gia' scritto in risposta al tuo post iniziale, Aspetta qualche settimana ( magari ci terremo in contatto tramite mails private o tel. se trovo la maniera di indicarteli e ti aiuteremo in tutti i problemi.
Adesso ti linko delle immagini di una casa:
giovannismiraglia.it/Files/NuovaCasa.mp4

Salve a tutti, come già detto in altro post, sto per iniziare questa avventura, del trasferimento in Ungheria, nella parte meridionale, nella provincia di Czongrad, dove ho deei parenti della mia ex compagna, lì le case sono molto più economiche e si trovano ottime occasioni attorno ai 3000000 di Fiorini, che equivalgono a poco più di 9000 €.
Come dicevo domenica andrò in Ungheria per svolgere le pratiche necessarie per l'acquisto della casa, la richiesta di residenza e apertura del conto bancario, per poi chiedere a l'INPS l'accredito in quell'istituto bancario ( pensione INPS Lordo ), poi da quello che so, sembra che oltre i 65 anni non si pagano più le tasse, qualcuno può darmi conferma se vale anche per i cittadini stranieri?
grazie e vi terrò aggiornati sugli sviluppi a breve.
Saluti
Riccardo

Non so se devi cambiare targa alla tua macchina, hai tre mesi dalla residebza per farlo, ma qui non so ancora se lo stato ungherese al momento del cambio targa spedisce le targhe in italia ( e quindi scatterebba automaticamente la radiazione ) o se bisogna rispedire in italia ad una agenzia automobilistica le targhe il vecchio libretto etc. Io ho preso accordi con una agenzia automobilistica in questo modo: firmo prima tutto quello che c'e' da firmare, poi gli spedisco quello che devo e verso il loro corrispewttivo su una banca di cui mi hanno dato l'IBAN e chiudo cosi'. Unico dubbio se il documento che mi da l'ungheria e' scritto in ungherese sicuramente bisogna prima tradurlo da un traduttore abilitato e farlo vidimare dalla nostra ambasciata.
Inoltre per completare il passaggio della pensione secondo me devi fare nell'ordine i seguenti tre passaggi:
Iscriverti all'AIRE ( andando all'ambasciata italiana in Ungheria )
fare quanto scritto nel seguente link
o
www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp … u=italiani
Chiedere ( non so in quale modo il pagamento della pensione in ungheria )
Io sono iscritto al sito INPS con il pin dispositivo, quindi penso di poter fare tutto da li sfruttando questa possibilita' di comunicare con l'INPS online
Chiaramente per iscriversi ed avere il pin DISPOSITIVO ( dal quale puoifare disposizioni ) e non quello ORDINARIO ( dal quale puoi solo leggere la tua pensione ) vedi sul sito inps.it
Saluti

Grazie per le info Giovanni,
anch'io ho pin dispositivo dell'inps quindi spero riuscire a fare tutto online, mentre per quanto riguarda le targhe dell'auto, mi sembra d'aver letto che la motorizzazione Ungherese ti ridà targhe e documenti ( ma non sempre) e devi riconsegnarle in Italia, ( se non ricordo male ) l'intervento era stato fatto da @Laos questo il link:
https://www.expat.com/forum/viewtopic.p … 05#3906014

Da martedì prossimo mi darò da fare per le pratiche :)
saluti
Riccardo

Nuova discussione