Vivere in Vietnam da pensionato

Buogiorno a tutti,

Se siete pensionati in Vietnam raccontateci la vostra esperienza!

Quali sono i motivi che vi hanno portato a preferire il Vietnam su altre destinazioni: clima, costo della vita, regime fiscale agevolato?

Quali sono le formalitÓ burocratiche da espletare per il trasferimento della pensione? Vi siete avvalsi dei servizi di unĺagenzia specializzata o avete fatto da soli?

Altro punto importante su cui concentrarsi Ŕ il sistema sanitario in Vietnam: comĺŔ strutturato, che qualitÓ di servizi eroga ed in che misura potete avvalervene?

Quali consigli potete dare ai futuri pensionati per meglio organizzare il loro trasferimento?

Grazie mille per il contributo,

Francesca

io non sono pensionato, pero dubito che una pensione da operaio, 1200/1300 euro al mese basti per vivere in vietnam, a meno che non si voglia vivere in campagna da eremiti o in citta mangiando sempre per strada

Diegofromviet :

io non sono pensionato, pero dubito che una pensione da operaio, 1200/1300 euro al mese basti per vivere in vietnam, a meno che non si voglia vivere in campagna da eremiti o in citta mangiando sempre per strada

Lo penso anch'io !! Con una pensione da 1200/1300 ( ormai normali in Italia ) credo sia difficile vivere in qualsiasi paese asiatico, a meno che .......
Rimangono i cosidetti paradisi pensionistici: Portogallo Canarie Costa Rica ....... ma come mi diceva sempre mio nonno "nessuno lega i cani con la salsiccia!!" ...... alla fine di tutti i conti, di tutti i pro e i contro , io personalmente rimango sempre qualche dubbio sul trasferirsi . Altra cosa è svernare per due/tre mesi

Nuova discussione