Close

Il mercato del lavoro in Spagna

Raccomanda

Prima di andare a lavorare in Spagna, sarà utile informarsi sulle condizioni del mercato del lavoro. Ecco qualche indicazione.

La disoccupazione in Spagna, pur essendosi notevolmente abbassata in questi ultimi anni, resta relativamente alta rispetto alla media europea ed ha tendenza al rialzo. Tuttavia alcuni settori offrono delle possibilità, tra i quali il marketing, l’import-export, l’insegnamento, la traduzione, l’informatica o le nuove tecnologie.
Data la concorrenza, è bene essere ben preparati ed in possesso di solide competenze, sia professionali che linguistiche, per ottenere un lavoro in Spagna.
La conoscenza dello spagnolo resta un pre-requisito indispensabile per la possibilità di essere assunti, tranne presso le grandi compagnie internazionali, in cui la lingua può essere l’inglese o anche una terza lingua.

Regioni

Per quanto riguarda la ripartizione geografica del lavoro, Madrid e Barcellona attirano molti lavoratori stranieri, dal momento che l’ attività economica è più vivace. Anche Valencia ha avuto un forte sviluppo in questi ultimi anni.
Lungo la costa sono disponibili numerose offerte d’ impiego in campo turistico o lavori stagionali.

Condizioni di lavoro

Da gennaio 2014, Il salario minimo in Spagna è di 752,85 euro lordi al mese, per un lavoro a tempo pieno.
Il lavoratore può usufruire di 22 giorni di congedo all’anno oltre a 14 giorni festivi.
La durata legale del lavoro è di 40 ore settimanali e la giornata lavorativa è di 9 ore.
Il lavoro comincia più tardi che nel resto dell’Europa, generalmente verso le 9 o le 10, e termina più tardi la sera, verso le 19 o le 20.

 Indirizzi utili:

Ministero del lavoro spagnolo www.empleo.gob.es
Ufficio nazionale per il lavoro www.oficinaempleo.com

 

 

Raccomanda
Francesca Team
Utente da 16 Agosto 2011
Mauritius
Scrivi un commento
Ultimi articoli scritti da Francesca

Vedi anche

Malaga è stata duramente colpita dalla crisi economica mondiale e questo giustica il forte tasso di disoccupazione presente in città.
La crisi economica mondiale ha duramente colpito la penisola iberica. Il tasso di disoccupazione a Siviglia rimane elevato.
Se volete trasferirvi in Catalogna e siete alla ricerca di impiego, leggete questo articolo per scoprire quali sono i settori aperti agli espatriati.
L'economia dei Paesi Baschi, dinamica comunità autonoma spagnola al confine con la Francia, è basata principalmente sul settore dell'industria.
Il tasso di disoccupazione alle Canarie è abbastanza alto, conseguenza della crisi mondiale, tuttavia i profili qualificati hanno delle possibilità.

Traslocare in Spagna

Consigli per preparare un trasloco in Spagna

Voli per la Spagna

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Spagna