Close

Diventare un nomade digitale in Russia

Raccomanda

Se si dovesse pensare al paese meno indicato per un nomade digitale, probabilmente sarebbe la Russia. Con i famosi luoghi comuni su spaventosi inverni, continui avvistamenti di orsi e feste a base di stravaganti infusi di vodka, la vecchia Russia stereotipata può non sembrare un buon posto nel quale trasferirsi. La moderna Russia, invece, è decisamente una destinazione affascinante da esplorare – basta ricordarsi di mettere in valigia un cappotto!

Perché la Russia

La Russia offre un comodo e produttivo ambiente di lavoro da remoto nelle sue due maggiori città: Mosca e San Pietroburgo. Molti dei viaggiatori che arrivano nel paese sono affascinati nel vedere come quello che rimane del periodo sovietico si combini alla perfezione con l’ambiente moderno. La Russia è davvero un paese dalle mille sfaccettature, ricco di storia, architettura e luoghi d’interesse culturale da visitare; vanta anche un patrimonio naturale ben conservato e tutto da scoprire.

Il paese gode di un’infrastruttura urbana ben sviluppata che renderà più semplici gli spostamenti per lavoro, divertimento o tempo libero. È sufficiente sapere l’inglese per potersi muovere liberamente nelle zone centrali, e sia le caffetterie che i bar sono un ottimo punto di partenza. Inoltre c’è una vasta scelta di negozi dove poter apprezzare diversità culturali e culinarie.

Le migliori città dalle quali lavorare

Mosca, capitale del paese, è il posto giusto per iniziare a conoscere la Russia. Con oltre 11 milioni di abitanti, Mosca è una metropoli cosmopolita dotata di moderne infrastrutture e una preponderante eredità sovietica ancora presente nei monumenti, nelle piazze e nei musei.
Organizzare il lavoro in questa città non sarà affatto complicato. Dalle internazionali catene di caffetterie a piccoli bar locali, ci sarà l’imbarazzo della scelta sul posto nel quale recarsi con il proprio computer portatile.
Mangiare e fare shopping nel centro città non sarà un problema, Mosca è piena di ristoranti e negozi, e la maggior parte degli esercenti parla inglese; inoltre molti dei cartelli stradali sono scritti sia in russo che in inglese.
Si dice che prendere in affitto un appartamento nel centro città sia molto costoso, beh, nel caso di Mosca è proprio così, infatti è classificata dagli expat come una delle città più costose. Tuttavia, non è consigliabile optare per una sistemazione più periferica in quanto i trasporti sarebbero più complicati e la gente della zona potrebbe non conoscere l’inglese.

San Pietroburgo è la seconda città più grande della Russia, nonché la sua ex capitale, e rimane il centro educativo e culturale del paese. Lavorare da San Pietroburgo è un’esperienza unica in quanto vi ritroverete proprio nel bel mezzo di uno dei più grandi siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO. San Pietroburgo ospita alcuni tra i più importanti luoghi di attrazione della Russia: il Museo dell’Ermitage, il Palazzo d’Inverno della dinastia Romanov, il Teatro Mariinsky e molti altri. La città si trova sulla costa orientale del Mar Baltico; si estende sulla riva del fiume Neva ed è attraversata da numerosi canali che le conferiscono un aspetto veramente pittoresco e stimolante per i freelance. Troverete tutti i servizi necessari: spazi di collaborazione, caffetterie, ristoranti e un moderno sistema di trasporto.

Internet e aree di coworking

La velocità media di internet in Russia è di circa 10 Mbps e la maggior parte delle grandi città ha una rete molto sviluppata di punti con Wi-Fi pubblico. La maggior parte delle caffetterie e dei bar sono provvisti di Wi-Fi gratuito, così come alcuni parchi e le principali attrazioni turistiche. Internet è disponibile anche sulla metropolitana, ma vi verrà richiesto un SMS di verifica tramite un numero locale.

Il concetto di coworking è relativamente nuovo per la Russia, ma la scena si sta sviluppando rapidamente e non si dovrebbero avere problemi a trovare un posto dove sedersi e lavorare con il proprio portatile.

Aree di coworking a Mosca

DI Telegraph, Tverskaya St, 7

NUMA Moscow, Kozhevnicheskaya ul., 10

Cabinet Lounge, Novaya pl., 6

Aree di coworking a San Pietroburgo

Taiga Space, Palace Embankment, 20

Business incubator "Ingria", pr. Medikov, 3А

Work smart, Plutalova ul., 23

Tempo libero in Russia

Ci sono tantissimi modi di occupare il tempo libero dopo il lavoro. Stabilendosi in una delle grandi città, si avrà a disposizione un’ampia scelta di musei, gallerie d’arte e mostre da andare a vedere, e una dinamica vita notturna da sperimentare. Tutte le grandi città sono ben collegate alle periferie ed è facile raggiungere la campagna e i luoghi d’interesse delle zone limitrofe. Alcune delle attrazioni più importanti del paese sono il Museo dell’Hermitage, il Palazzo d’Inverno e il teatro Bolshoi; il Lago Baikal (il lago più profondo del mondo) è il principale tesoro naturale.

Cose da sapere prima di partire

Tutti i cittadini stranieri hanno bisogno di un visto per entrare in Russia. È possibile richiedere un visto turistico presso l’Ambasciata o il Consolato russo presente nel proprio paese d’origine. C’è da tenere presente che per richiedere un visto occorre avere un invito ufficiale proveniente dal governo russo o da un’agenzia di viaggi autorizzata. L’invito può provenire anche da una persona fisica (amici, parenti, colleghi, ecc.). Inoltre è importante sapere che all’arrivo sarà necessario registrare la propria presenza presso l’ufficio immigrazione (se soggiornate in un hotel, sarà l’hotel a completare la vostra procedura di registrazione).

 Indirizzi utili:

Agenzia federale del turismo

Aree con Wi-Fi gratuito in Russia

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.
Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Traslocare in Russia

Consigli per preparare un trasloco in Russia