Cerco opinioni e consigli per il nostro "progetto" di espatrio

Buongiorno a tutti! Cercherò di essere sintetica! Io e il mio compagno vogliamo espatriare in Germania tra un anno e mezzo / due (tempo che lui finisca la laurea magistrale). Queste le nostre premesse:
- Lui è un laureando in fisica teorica (laurea magistrale), sa bene l'inglese ma zero di tedesco al massimo avrà un A1 per quando ci trasferiremo. Vorrebbe fare un PhD in Germania (dottorato di ricerca) o se non lo prendessero, vorrebbe trovare lavoro in azienda. Per il PhD sa già che non serve il tedesco per lavorare perché ha un compagno a Berlino che lo sta facendo e in più ha chiesto ai professori. Ma per lavorare in un'azienda? Con il suo profilo basterebbe l'inglese per trovare un posto?

- Io ho una laurea in informazione ed editoria (laurea magistrale), ho fatto diversi corsi di copywriting, social media manager e SEO. A ottobre comincio un master in un istituto che ha sedi in tutta Europa sul marketing e la comunicazione aziendale. Ho studiato tedesco per 8 anni a scuola, media e liceo linguistico, la mia intenzione è riprenderlo ma al massimo arriverò a un B2, non di più. Ovviamente farò una certificazione al Goethe Insititut per inserirla nel CV. Sarà sufficiente per trovare un lavoro nel mio campo? Perché arrivare a un C1 dall'Italia la vedo durissima se non impossibile.

Come vedete i nostri profili? Noi siamo molto molto positivi ed entusiasti. Ci interessa avere uno stipendio normale, che ci permetta di mantenere una casa in affitto, essere indipendenti e sposarci (ovviamente non il primo anno in terra straniera). Tutte cose che in Italia non riusciamo a progettare.

Grazie a chiunque ci darà il suo parere!

Se si è molto specializzati ci sono possibilità di lavoro anche con il solo inglese, ma sono relativamente rare, anche se riesco ad immaginarmi che in ambiente accademico ci siano possibilità. Con un b2 si è in una posizione discreta, ma non sempre basta. In un anno e mezzo si può arrivare sicuramente oltre l'A1.

Non è facile ma cercate per tempo il posto di lavoro, spesso per un colloquio di lavoro, se c'è interesse , viene pagato anche il volo.

Luca

Ti ringrazio per il parere! Sicuramente in un anno e passa si potrebbe raggiungere un livello più alto, ma tenendo conto che il mio ragazzo sta ancora studiando e preparando una tesi di ricerca, nel tempo libero è davvero poco ricettivo a livello mentale e non assimila. Al massimo arriverà a un A2 😅 Anche lui vorrebbe tanto fare il dottorato, si sta informando parecchio, insomma incrociamo le dita. Invece in aziende tu mi confermi che non sapendo il tedesco avrebbe più facilità di essere assunto in Italia?

Per il mio livello di tedesco anche io la penso come te, cioè vorrei avere un livello più alto per essere competitiva. Tuttavia l'esame per ottenere la certificazione di livello C1 è veramente difficile dal mio punto di vista, tenendo conto anche delle difficoltà della lingua tedesca, soprattutto per l'apprendimento di vocaboli ecc e non credo di riuscire ad arrivarci dall'Italia studiando da sola o al massimo con qualche corso di breve durata, nonostante abbia già delle buone basi. Tu hai dei consigli da darmi da questo punto di vista? In due anni ce la si può fare a passare da un B1 scolastico a un C1?

Ti ringrazio ancora!

Con i giusti corsi e impegno probabilmente anche in un anno. :)

Nella mia città ho un Goethe Institut, so che hanno prezzi molto alti ma se riesco a mettere da parte abbastanza soldini mi vorrei iscrivere al loro corso che parte in primavera. Prima ovviamente studierei comunque a casa. Alcuni mi hanno consigliato le ripetizioni, ma non sai mai chi trovi a meno che qualcuno non ti consigli qualcuno per esperienza diretta. Tu hai opinioni / esperienza sui corsi del Goethe?

Nuova discussione