Close

Trasferimento partendo da zero

salve , vorrei trasferirmi ad Abu Dhabi ho un bimbo di 2 anni dovrei partire da zero e non parlo inglese c ‘è possibilità di farmi una vita qui e trovare un lavoro oppure conviene che cambio meta? Mi rendo conto che è quasi impossibile é vero che la convivenza è vietata poiché avrei un amico che potrebbe ospitarmi.
Grazie per le info :)

Ciao chiaradido,

Ben arrivata su Expat.com!

Difficile ma non impossibile se la volontà è quella di trasferirsi!
In primis va imparato l'inglese perchè altrimenti le possibilità di impiego sono, oserei dire, poche...molto poche.
Dipende poi se hai o meno una specializzazione professionale che potresti sfruttare li.
Per avere un visto di lavoro devi prima otenere un contratto di lavoro dall'Italia.
Il futuro datore di lavoro fa da sponsor, ossia si fa carico del disbrigo delle formalità per l'ottenimento del tuo visto.
Diciamo come prima cosa va trovato il lavoro (dall'estero) e poi passo passo si segue tutta la trafila.
Non si può lavorare ad Abu Dhabi con visto turistico e non è permesso per due persone di sesso opposto (che non siano legate da una relazione) vivere sotto lo stesso tempo.
Ti lascio il link alla nostra Guida sulla vita negli Emirati Arabi, ho appena finito di aggiornarla e trovi tanti articolo utili alla tua ricerca.
Altra cosa, da quello che so l'assistenza all'infanzia (asilo,kindegarten) sè ad iscrizione gratuita solo per gli emiratini, gli expat devono pagare la retta mensile.

Un saluto,

Francesca
Team Expat.com

Grazie mille per la risposta ! Da dove potrei cominciare per cercare un lavoro? Ci sono agenzie che aiutano ?

Io so che c'è un sito tra i più usati per cercare lavoro negli Emirati che è Naukrigulf Jobs, hanno offerte su tutti gli Emirati e sul loro sito trovi anche un elenco delle maggiori compagnie di impiegano.
Quindi potresti iniziare la ricerca partendo da questo sito.
Ci sono anche agenzie interinali che hanno sede in loco, e li ti basta una ricerca con Google e trovi i contatti di tutte.

Maggiori informazioni le trovi anche qui > Il mercato del lavoro ad Abu Dhabi

Grazie anche credo sarà quasi impossibile ma ci proveró sono un’po’ scoraggiata perché dovendo pagare fitto e retta asilo nn c’è la farô mai con le spese grazie lo stesso gentilissima .

Un tentativo fallo però...non darti per vinta in partenza! In alcuni casi, ovviamente a seconda dei posti lavorativi che si vanno a ricoprire, il datore di lavoro potrebbe in parte (o totalmente) provvedere alle spese per l'alloggio dell'espatriato  ;)

Ciao Chiara.
Sei corraggiosa a non parlare inglese e a pensare di andare all'estero.
Io vivo ad Abu Dhabi da quasi 9 anni e, prima di venire ad Abu Dhabi a cercare fortuna ti consiglierei di considerare i punti elencati sotto:
- Trovare un buon lavoro ad Abu Dhabi se non si parla inglese bene e' praticamente impossibile
- Se hai una qualifica (laurea) puoi guadagnare bene ma se non hai qualifiche guadagni pochissimo (tanto per dire... una babysitter a tempo pieno prende sui 400 euro al mese, meno se e' in casa con la famiglia)
- Il costo della vita e' molto alto, nonostante gli affitti si siano abbassati
- Quando lavori qua non maturi pensione quindi devi gia' pensare al tuo futuro mettendone via dallo stipendio e questo non e' buono...
- L'affitto lo paghi su base annuale cioe' anticipi tutto subito (al massimo puoi discutere col padrone id casa e pagare in un paio di rate) e dirie che partono da un 7 mila euro/anno per monolocali in zone con vicini non europei)
- Convivere e' illegale ma puoi farlo (a tuo rischio e pericolo) se non metti in giro i manifesti che non siete sposati
-Ora come ora trovare lavoro non e' semplicissimo visto che il paese si e' un po' contratto quando il costo del petrolio era sceso, anche se ora le cose vanno migliorando un attimo
- Se non sbaglio, ora, col visto turistico un italiano puo' stare nel paese 3 mesi ma col visto turistico non puoi lavorare quindi se ti assumono devi uscire e rientrare (non e' un grosso problema, puoi passare il confine via terra con l'Oman)
-Il visto lavorativo e' strettamente legato alla ditta quindi non pensare di venire, prendere il primo lavoro sottopagato per poi andartene appena hai il visto perche' ogni volta che cambi lavoro il tuo visto viene cancellato e riemesso in base al nuovo datore di lavoro. Se cambi lavoro troppo presto (prima di 1 anno) il tuo datore di lavoro puo' lamentarsi con il ministero e farti mettere un bando di 2 anni, cioe' per 2 anni non puoi piu' entrare negli Emirati.
- Il tempo a partire da maggio e fino a fine ottobre e' orribile (ci sono punte di 50 C in giugno e luglio)
Io, se fossi in te, non verrei perche' secondo me rischi non solo di non guadagnare ma di rimetterci pure i soldi del biglietto aereo e dell'alloggio. Ma questa e' una mia personalissima opinione e puo' pure essere sbagliata, sta a te decidere. Se vuoi altre informazioni sentiti libera di scrivermi in privato.
Saluti,
Filippo

Nuova discussione