RNH tassazione 5-10 % da 2018 per nuovi ingressi

Gentili utenti, per favore lasciate gli screzi verbali fuori da queste pagine.

Si riprenda a parlare del tema che ha generato la discussione.

Grazie

Già, la flat tax, ammesso che riescano ad applicarla, potrebbe mettere in dubbio il vantaggio di emigrare in PT, con tutti gli annessi e connessi? Mah...

Grazie per l'augurio ! ;)

NEWS  in  materia
...  nulla di nuovo  se  non che il Governo è in attesa dei dati sui "ritorni"  in termine di consumi degli  RNH pensionati visti  i costi  del sistema .

Della serie     " ... ma  quanto ci rendono ?? .... "

20.06.2018
dinheirovivo.pt/outras/beneficio-fiscal-de-residentes-nao-habituais-custou-350-milhoes

Traduzione veloce dell'articolo citato da Stefano sempre molto attento e preciso negli aggiornamenti. :)

" Già si sapeva che il regime dei residenti non residenti (RNH) aveva avuto una forte adesione nel 2016, il che evidenziava che gli  stranieri interessati  erano stati  oltre 10.600 in quell'anno - tra pensionati e lavoratori.
Ora, con la pubblicazione delle statistiche IRS, l'ammontare delle spese fiscali associate a questo sistema è noto e ammonta a 350 milioni di euro. Il valore si confronta con i 155 milioni di euro registrati un anno prima e si traduce in un aumento del 126% da un anno all'altro.
Da alcuni anni il Portogallo ha un sistema fiscale per attrarre residenti non abituali, in linea con quanto avviene nella maggior parte dei paesi europei. L'offerta di incentivi è diversificata e presenta leggere differenze da paese a paese e in Portogallo le persone che soddisfano i requisiti per richiedere questo status pagano un tasso IRS del 20%, purché siano collegate ad attività ad alto valore aggiunto.
I pensionati possono beneficiare della piena esenzione da questa imposta. Ci sono Stati in cui l'opzione era di esentare guadagni in conto capitale e altri redditi da capitale.
Questa formula fiscale risponde in gran parte a quei 350 milioni di euro di spesa fiscale, che è la parte più espressiva di tutto ciò che integra questa voce dell'IRS, che include, ad esempio, i benefici fiscali ottenuti con le domande in PPR, le  spese sostenute per la riabilitazione di beni immobili o premi di assicurazione sulla vita.
Creato nel 2009 e razionalizzato nel 2014, questo schema mira ad attrarre stranieri o portoghesi che hanno vissuto per alcuni anni fuori dal Portogallo.
I critici di questo sistema fiscale puntano spesso l’attenzione al trattamento fiscale dei pensionati, ma quelli che lo difendono mettono in evidenza che ciò che queste persone non pagano nell'IRS, finiscono col restituire nell'IMI, nell'IMT e sotto forma di varie tasse a consumo.
Sebbene le spese fiscali siano conosciute e quantificate, non si sa quanto sia il contributo di queste persone all'economia.
Circa un mese e mezzo fa è stato reso noto che l'Ispettorato generale delle finanze ha effettuato un audit del regime NHR nel 2015 ma i risultati non sono ancora stati resi noti. Non è noto quindi se questo lavoro darà informazioni sul volume delle tasse pagate da queste persone.
Il regime dei residenti non residenti (RNH) in Portogallo è stato messo sotto pressione dopo che la Finlandia ha chiesto di rivedere l'Accordo sull'imposizione per poter tassare i pensionati finlandesi che si trasferiscono qui.
Più recentemente, ha minacciato di far decadere l'Accordo di reciprocità, se non sarà pubblicato entro la fine dell'anno il nuovo accordo (Infatti affinché le modifiche abbiano effetto, deve aver luogo la pubblicazione/ufficializzazione (da parte di entrambi gli Stati interessati).
Oltre alla Finlandia, anche la Svezia ha criticato il regime RNH."

Per il momento nulla cambia ma l'attenzione al problema è sempre all'ordine del giorno  :D

Buongiornoa Tutti e a Sbertan,
facendo riferimento alla traduzione come intenderesti "con la pubblicazione delle statistiche IRS, l'ammontare delle spese fiscali associate a questo sistema è noto e ammonta a 350 milioni di euro"?
Le spese fiscali pari a 350K/ € a cosa si riferiscono?
Alle Entrate fiscali che l'erario portoghese non percepisce a causa dell'agevolazione applicata ai NRH?
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

alfredo luigi caruso :

Le spese fiscali pari a 350K/ € a cosa si riferiscono?
Alle Entrate fiscali che l'erario portoghese non percepisce a causa dell'agevolazione applicata ai NRH?
alfredo luigi caruso

Buongiorno Alfredo ...
sì intenderei mancata imposizione, d'altronde quando si fa la dichiarazione è chiaramente indicato l'ammontare dovuto poi  conteggiato a 0 % di IRS se  RNH e se entrate da Pensione.

Buona giornata

Ste

Ribuongiorno Sbertan,
Grazie, un caro abbraccio,
alfredo luigi caruso

Se le vostre pensioni e altri redditi sono piccoli, è ovvio che non è interessante venire in Portogallo con l'obiettivo di non pagare le tasse facendo domanda per il RNH.

Se le pensioni e gli altri proventi sono redditi medio o  con reddito notevole, che deve essere una maggioranza di RNH, il beneficio di RNH sarà assorbita dal significativo costo aggiuntivo di spese mediche, alto costo delle automobili, costo elevato di beni di consumo, elettricità, carburante .... E non sono le verdure più economiche qui o il piccolo ristorante nell'angolo che compenserà tutte queste spese di una maggiore quantità in Portogallo. Se il RNH è in qualche modo sfidato, (cancellazione o tassazione in Italia) ci si aspetta naturalmente molte partenze, un disastro per il Portogallo.

Certo, se hai grandi entrate, è il "jackpot", ma come abbiamo visto in Finlandia, è pericoloso! ... quindi stai discreto .... Ma non è questo, visto sotto gli occhi del Portogallo, l'obiettivo di portare grandi entrate? Piccola industria, senza l'agricoltura, una popolazione diminuisce, se togliamo tutto in questo piccolo paese, lavoratore, che non mente il lavoro, cosa farà tenerlo ... .. i sussidi CEE ... .. in breve, le nostre tasse ....

si sperava che i nostri governanti fossero a conoscenza di tutto questo .... E 'quindi urgente aspettare e di non reagire in modo eccessivo a consultare "esperti" che, come noi,non hanno purtroppo  "sfera di cristallo" per indovinare il futuro ......

Buongiorno a Tutti e a Chummy,
chiedo scusa, ho letto e riletto il suo 'scritto" e sicuramente giocono i miei anni che incombono sempre di più ma con tutta la mia franchezza e un mio smisurato peso di materia grigia non sono riuscito a capire "Nulla ".
O è  gravissimo per me o qualcuno ci aiuti in questo momento, che francamente, non saprei nemmeno definire.
Mi creda, nulla di personale, sono senza parole,
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Sinceramente non ho capito cosa volesse dire Chumy, se fosse un discorso orientato a non sottovalutare le spese indotte da un trasferimento in PT piuttosto che uno slogan sulla fortuna o sfortuna (?) di essere più o meno benestanti.
In pratica non sono riuscito a vedere l'utilità del post e quindi ringrazio in anticipo se potesse chiarire.
Con rispetto.
Roberto

biancor :

Sinceramente non ho capito cosa volesse dire Chumy, se fosse un discorso orientato a non sottovalutare le spese indotte da un trasferimento in PT piuttosto che uno slogan sulla fortuna o sfortuna (?) di essere più o meno benestanti.
In pratica non sono riuscito a vedere l'utilità del post e quindi ringrazio in anticipo se potesse chiarire.
Con rispetto.
Roberto

vedere cosa sta succedendo in  Finlandia con i pensionati e la tassazione RNH

Scusa Chumy, ma perchè dovrei preoccuparmi oggi per quanto avviene in Finlandia ?
Io sono italiano, se e quando (ribadisco se e quando) la convenzione Italia-Portogallo cambiaerà valuterò in che misura cambierà e deciderò di conseguenza.
Non sono in Portogallo solo per l'esenzione fiscale, volevo cambiare paese per vivere nuove esperienze, chiaro che la totale esenzione fiscale applicata dal Portogallo mi ha fatto scegliere questo paese invece di altri. Quando e se (quando e se) cambiassero le regole valuterò. Indipendentemente da una pensione alta o normale (come la mia) credo che alla base di tutto ci sia una scelta di vita, non l'inseguimento alla sola esenzione fiscale.

Il tema ... state andando TUTTI  fuori tema ...  della discussione  è

RNH tassazione 5-10 % da 2018 per nuovi ingressi

con l'obiettivo di INFORMARE  chi deve prendere ancora la residenza su possibili variazioni che rendano meno attrattivo ECONOMICAMENTE  il trasferimento.

Visto che  l'ago sulla  bilancia  (come dice anche Fabio)  .... anzi  mica  tanto ago .... con tasse allo zero % è una buona TRAVE  !!   :D ....   dicevo l'ago è la tassazione ZERO% per Pensioni .. di questo si parla.

Così ... tanto  per dire ... il PT  prima del 2014 non se lo "filava" nessun pensionato .......  se  non per un viaggio, come tanti altri Paesi.

Guarda caso  ora che la conoscenza della Legge 249 del 2009 si è diffusa è diventato la meta preferita.

Quindi di tassazione si parla,  la scelta di vita è a parte  come pure le preferenze personali per il Paese PT.

Tornando agli articoli di giornale vanno letti  nella loro cronologia perchè ritengo  stiano indicando ciò che succederà,  cioè una TASSAZIONE  minima sulle pensioni (... penso solo nuovi arrivi)  per evitare di continuare a gestire le proteste e gli stralci dei Trattati  .... questi sì che sono costosi ... e ledono l'immagine.

La  Finlandia non è vero che non s'incastra con l'Italia ... indica una modalità di esecuzione.

Stefano

Beh, scusate se pure io resto forse "fuori tema", ma sono pur sempre considerazioni in linea con il tema appunto.  Avessi trovato la risposta di sbertan prima che mi partisse questo mio trafiletto, me lo sarei risparmiata.  Ma ora è fatta -visto che qualcuno si era forse risentito per quanto inserito da Chumy- 
Eccolo....:

Mi pare chiara la prima parte del post di Chumy.  Non c'entra quindi nulla la "fortuna o sfortuna dell'essere o non essere ricchi"...  È ben chiaro che al disotto di un certo importo annuo, anche stare "a casa propria" (ossia nel proprio paese) conviene o, in altri termini, non è affatto un risparmio, in casi simili, assumersi tutto il trambusto di un cambio di residenza e di paese e, anzi, rischia di rivelarsi essere ben più dispendioso che non restarsene dove si è.
Più e più volte si è già sottolineato il fatto di come non sia davvero il caso di cambiare paese soltanto sulla base di un risparmio-tasse (oltretutto limitato nel tempo!...). Facile non è!  E  -qui ed ora in questo momento- lo asserisce  una che di paesi ne ha cambiati più d'uno, nel corso degli anni.  Ciò detto, se si decide di dare il passo, deve appunto anche piacere il posto dove si decide di mettere le tende...., e va' allora trovato il lato positivo nel senso di una sfida, di un nuovo modo di vita e con tutto quanto questo comporta.... Altrimenti,  potrebbe essere dura...
Invece, la seconda parte del messaggio di Chumy è vero che si rivela essere un pochino più difficile da capire -a mio modo di vedere, per come si è espresso e forse da un telefonino, non lo so, fatto sta che forse manca qualcosa, come per es. dove scrive :  "lavoratore, che non mente il lavoro, cosa farà tenerlo"    Il "che non mente il lavoro" non so che significhi, ma nell'insieme visto che la trovata NHR del Portogallo aveva per obiettivo di attirare le grandi entrate (per es. anche dei professionisti, i Visa Oro, i cervelli in fuga da altri posti e che portassero idee e dessero lavoro poi in Portogallo), mi pare che probabilmente Chumy intendesse dire questo e che (testo suo:) con una piccola industria, senza agricoltura e con una popolazione che diminuisce (suppongo intendesse dire che se in Portogallo non si fossero inventati qualcosa, la loro gente partiva o/e ci sono meno nascite... con meno soldi, ovvio...),insomma che soltanto i sussidi CEE non sarebbero bastati né basterebbero perchè il Portogallo si rimettesse in piedi.  Poi, Chumy conclude questo passaggio con:  "....in breve, le nostre tasse", lasciando probabilmente intendere che si tratta ora anche di vedere se bastano o no le tasse.  Ma non so perché dica "le nostre tasse"  e visto che quelle dei pensionati NHR sono appunto nulle (per intanto e fino a ev. nuovo avviso) ....
Oh, io non ho nessuna pretesa di capire meglio di altri o di saper leggere fra le righe, ma siccome era uno dei miei lavori cercare di interpretare testi.... mi è venuto spontaneo tentare di leggere anche le parti non  tanto chiare e le mie sono pertanto supposizioni che Chumy stesso potrà correggere, se vuole.
Poi, il suo ultimo trafiletto, credo possa intendersi nel senso che se il Portogallo ha avuto quest'idea e ha cercato insomma di aguzzarsi l'ingegno, i governanti (vostri, italiani, o in generale un po' tutti quelli della UE) avrebbero ben potuto pensarci e correre ai ripari -volendo...- invece -e questo lo aggiungo liberamente io come pensiero personale- si sono svegliati e si svegliano da un po' di tempo a questa parte e  sulla scia della Finlandia non sanno fare altro che recriminare, anziché darsi una aggiustina alla lampadina cerebrale e trovare come facilitare un tantino la vita ai propri pensionati e cittadini in generale...
Bellina è l'ultima frase un po' anacronistica ma comprensibilissima nel senso, dove Chumy ha scritto di come sia "quindi urgente aspettare" e considerando di non reagire in modo eccessivo (ecc.ecc.) e che neppure rivolgendosi a chi del foro da' notizie o ne scrive, o da' opinioni ecc. si può arrivare a facili o "definitive" conclusioni e consigli sul da farsi, visto che nessuno ha la palla di cristallo -scrive Chumy- e, aggiungo io, essendo tutto, ma proprio tutto in movimento ovunque e... -non da escludere- con non pochi guai in vista dal lato della valuta e non solo...
Ad ogni modo, effettivamente, tanto e tanto è stato scritto e riportato, per cui ai "nuovi arrivati" sul foro va' detto e forse ripetuto: leggete il materiale già presente e valutate, riflettete voi stessi sul da farsi. Ogni situazione è tanto personale quanto siamo individui noi tutti e ognuno con i propri criteri.

laviniavirginia

la seconda parte e che i Portoghesi sono gran lavoratori
effetivamente ai interpretato bene il mio pensiero
il Portogallo non si puo permettere di perdere l'introito dei RNH pero deve vedere quanto rimane in cassa visto il costo dei RNH , alcuni paesi europei ricordarsi che anche loro vogliono mettere le mani nella marmelata ,i pensionati spendendo aumentano il pil del paese .

Buongiorno a Tutti e a Chumy,
se il Portogallo non rientra nei costi/ricavi, ossia tra non fare pagare imposte ai RNH e  quanto questi stessi"RNH"  spendono in loco,  é  dovuto esclusivamente al fatto che "questi  signori NRH" non vivono effettivamente in Portogallo e quindi " ERGO" che questi stessi signori "RNH" non sono altro che "LADRI"," EVASORI" nei confronti sia della nazione portoghese che della nazione da quale provengono.
É  bene sapere che non siamo tutti appartenenti alla categoria " LADRI/EVASORI" ma purtroppo  questa " massa delinquente " é  in super maggioranza.
Bisogna dire pane al pane e vino al vino guardandosi nelle palle degli occhi e non fare i finti struzzi a differenza  del detto " fare lo struzzo".
Molto cordialmente
alfredo luigi caruso

Scusate saró tardo,
Chiedo cortesemente a tutti gli informati.
Vista la mia intenzione di trasferirmi da Ottobre x cambio vita ed anche beneficio fiscale .....si pensa sia certa una tassazione ?
Del 5 o 10% che sia ?
Grazie
Cilitta

Buongiorno a Tutti e a Cilitta,
ad oggi "NO", in un prossimo futuro "MOLTO PROBABILE".
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Grazie Alfredo Luigi Caruso
Poche parole dirette efficaci e chiare.
Domani........si vedrà.
Saluti
Cilitta

Cilitta :

....... la mia intenzione di trasferirmi da Ottobre x cambio vita ed anche beneficio fiscale

Ciao ... 
al di là  della tassazione (si-no) ......  logisticamente tieni presente che se  ti trasferirai ad ottobre la fiscalità (tasse) per 2018  sarà ITA mentre ti "brucerai" 1 dei 10 anni di beneficio fiscale PT.

Un saluto

Ste

alfredo luigi caruso :

Buongiorno a Tutti e a Chumy,
se il Portogallo non rientra nei costi/ricavi, ossia tra non fare pagare imposte ai RNH e  quanto questi stessi"RNH"  spendono in loco,  é  dovuto esclusivamente al fatto che "questi  signori NRH" non vivono effettivamente in Portogallo e quindi " ERGO" che questi stessi signori "RNH" non sono altro che "LADRI"," EVASORI" nei confronti sia della nazione portoghese che della nazione da quale provengono.
É  bene sapere che non siamo tutti appartenenti alla categoria " LADRI/EVASORI" ma purtroppo  questa " massa delinquente " é  in super maggioranza.
Bisogna dire pane al pane e vino al vino guardandosi nelle palle degli occhi e non fare i finti struzzi a differenza  del detto " fare lo struzzo".
Molto cordialmente
alfredo luigi caruso

Ragionamento che come tale può pure filare, ma mi sento di dover dissentire per i toni assolutistici e con un giudizio assai pesante !   Si tenga presente che ci sono molte persone di parecchie nazioni che si sono trasferite in Portogallo e che ne apprezzano i valori oltre l'incentivo del vantaggio fiscale.  Il numero dovrebbe far rendere eccome, e di fatto al Portogallo ha si reso. E molti (per esempio i francesi in primis, ma pure belgi, svizzeri e altri -e non soltanto pensionati-) hanno contribuito e tuttora lo fanno, a smaltire il grosso degli immobili invenduti, come pure a ridare facciate decenti a case e palazzine che facevano pena per non dire di peggio. E proprio una città come Lisbona ne è stata beneficiata alla grande.  Il problema in peggio ora per i portoghesi sta invece nella grossa difficoltà di loro potersi trovare un appartamento in affitto e...di potersene permettere la pigione. Questo, il punto dolente e che l'arrivo di tanti NHR pensionati ha peggiorato.  (Detto qui tanto per dire le cose come stanno)   
Ad ogni modo, si pensi pure a come tutti coloro che hanno la possibilità di ancora poter trascorrere periodi legittimissimamente al proprio paese o altrove,  rispettando pero' il tot. di 183/184 gg in Portogallo, lo fanno a pieno diritto, cii mancherebbe pure!  E questi epiteti di ladri/evasori che, secondo simile deduzione semplicistica farebbero quindi massa e tale da non ingrossare a sufficienza il PIL portoghese, mi si scusi, ma è assolutamente ridicolo.  E azzardata a dire poco è la sentenza di quale sarebbe addirittura la "super maggioranza" e tacciata di "massa delincuente".    Ma insomma! 
Andrebbe scritto un trattato degli abusi da parte di Sistemi e Stati ladri e veri depredatori nel confronto dei cittadini ... Lasciamo dunque perdere che con questo non si aiuta ora nessuno...
Ma, last but not least, la famosa libera circolazione che imbellettava il concetto di UE che ci starebbe a fare? 
La misura perfetta e che calza per tutti e per tutti i paesi, semplicemente non esiste - come non esistono santi d'eccezione e che persino ad avanzata età (fatte salve le eccezioni mai da escludere) sbarcano altrove per il puro gusto del paesaggio e la voglia di impinguire le casse di uno stato piuttosto di quelle di un altro. Ancora giovani, si, se ne può aver voglia ed anche bisogno sia per studio o/e per lavoro o per tanti motivi. Ma in seguito, ad età avanzata, davvero non lo credo, a meno che già sussistessero precedenti in tal senso nella propria vita e carriera professionale, e quindi una certa qual dimestichezza e familiarità....

In tema... ecco che tempo fa Bruxelles aveva già sollevato la questione di come il Portogallo, ritrovandosi ora con un minor deficit, non avrebbe più avuto ancora motivo/bisogno... di mantenere ancora per molto le stesse condizioni di RNH .   Appunto, la sua situazione è migliorata....   Non è di certo rosea ma la sua trovata ha avuto un buon influsso.   QUINDI, si può pure legittimamente supporre che con questo proposito di farsi i suoi calcoli riguardo a costi e/o a convenienze, soprattutto stia prendendo tempo...
Persino potrebbe significare : "ragazzi" (=paesi che me ne volete per la RNH),  non vi conviene, lasciateci tranquilli che tanto la trovata nostra non rende. Inventatevi altro, se li volete davvero, i vostri cittadini con animo di fuga...  (ma questo è un mio pensiero da fantasiosa insonnia e quindi ridiamoci pure sopra)

Buongiorno a Tutti e a LaviniaVirginia,
ognuno ha le sue argomentazioni e convinzioni. Rispetto quanto di contrario c'è nel suo scritto ma non lo condivido.
Le cose stanno diversamente ed ecco perché continuo ad affermare il comportamento degli struzzi.  Sia chiaro non faccio riferimento al suo punto di vista ma mi riferisco a delle realtà che probabilmente moltissimi non hanno avuto la possibilità di toccare con mano o peggio ancora di non accorgersi di quanto accadeva intirno a loro.
Non vorrei uscire fuori dell'argomento principale della "eventuale futura tassazione" e pertanto non ho altro da dire sulla tematica.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Prima di parlare di mancata imposizione mi permetto di ricordare questa formuletta:

Y = C + I + G + X       dove Y è il prodotto interno lordo

Y = PIL
C=SPESA PER CONSUMI PRIVATI
I=SPESA PER INVESTIMENTI PRIVATI IN BENI DUREVOLI +VARIAZIONI DELLE SCORTE
G=ACQUISTI PUBBLICI
X=ESPORTAZIONI NETTE=E-Z
E=ESPORTAZIONI
Z=IMPORTAZIONI

da calcoli fatti nel 2017 l'80% del PIL dipende dai consumi interni. Per il PT i pensionati italiani , e non solo italiani,  sono una fonte importante di reddito perché mangiano , bevono, dormono , viaggiano, si vestono ,... ...in altre parole consumano....ecco perché il PT propone ai pensionati CE 10 anni esentasse. Tassare i pensionati della CE significherebbe diminuire i consumi perché, con tutta probabilità, diminuirebbero i pensionati CE residenti in PT,  a fronte di un incremento risibile degli introiti dovuti alle tasse  (  che dovranno essere necessariamente contenute ) sulla pensione  .

Mananni :

......... Tassare i pensionati della CE significherebbe diminuire i consumi perché, con tutta probabilità, diminuirebbero i pensionati CE residenti in PT,  a fronte di un incremento risibile degli introiti dovuti alle tasse  (  che dovranno essere necessariamente contenute ) sulla pensione  .

diminuirebbero i pensionati CE residenti in PT
solo quelli con pensione lorda in ITA inferiore ai 2800-3000 eur

il processo sarà inoltre graduale in quanto  lo status RNH  di anno in  anno ... via  via  andrà a "scadenza" .

Le perdite saranno compensate dai  pensionati titolari di pensioni più alte e che CONTINUERANNO A VENIRE .

saggia risposta,
ma non dimentichiamo il simbolismo "politico" di colpire una categoria "esente", purtroppo i politici raremente fanno calcoli contabili, ma spessissimo demagogia inutile

"solo quelli con pensione lorda in ITA inferiore ai 2800-3000 eur"


Sbertan mi perdoni: al netto o al lordo? :unsure

grazie

Kati Swannie :

"solo quelli con pensione lorda in ITA inferiore ai 2800-3000 eur"

Sbertan mi perdoni: al netto o al lordo? :unsure
grazie

Nella frase ho   indicato LORDA   .

Dati INPS SUI PENSIONATI:
fino a € 1.443.lordi  68,29 %
da 1.443,01 a 2.405 lordi   23,06 %
da 2.405 a 2.886 lordi  3,8 %
da 2.886 a 3.367 lordi 1,8 %
da 3.367 a 3.848 lordi   0,9 %
da 3.848 a 4.329 lordi  0,5  %
a salire resta ca. 1 %


Secondo Sbertan solo 1,8+0,9+ 0,5+ 1 = 4,2 % di  pensionati italiani POTRANNO CONTINUARE  A VENIRE  se non andranno alle Canarie o a Malaga o A Capo Verde o a Portofino o resteranno a casa ...magari. Preciso che io sono fra questi fortunati . Non capisco se Sbertan parla  a nome del Ministero del Tesoro Portoghese  quando parla di " perdite". Comunque una domandina ai presenti sul forum va fatta : quanti di voi hanno una pensione lorda superiore a 2886 €/mese ? Partecipate numerosi anonimi naturalmente .....sono curioso. Grazie.

hoooops! mi scuso. :)

:thanks:

Buongiorno a Tutti e a Mananni,

premetto che convengo in toto con quanto scritto da Sbertan e da Dario che mi hanno anticipato, infatti:

non entro in merito alla formula e ai riferimenti delle voci che la compongono ma avrei da sottolineare in merito all'analisi riportata in seguito alla stessa formula.

Vivo  da RNH in Portogallo in pianta stabile ad eccezione di una settimana di assenza da 21 mesi.

Frequento parecchi connazionali e tantissimi altri pensionati di nazionalità europea nonché  cinesi/brasiliani e russi.

Farò riferimento ai francesi e tedeschi e in maniera particolare agli italiani. Comunque non c'è grande differenza comportamentale tra gli uni e gli altri in merito al modo di vita da RNH, ovviamente non si tratta di prendere in considerazione l'aspetto economico pensionistico ed inoltre, a scanso di equivoci,  non é  mia intenzione di fare i conti in tasca a nessuno ma credo che solo nella maniera che esplicitero' di seguito si potrà meglio intendere la situazione che desidero illustrare , almeno questo é  la mia intenzione.


Ciò detto mi auguro di non dare una errata idea di quanto riportero' qui di seguito in quanto escludo in maniera categorica che si possa male interpretare il mio pensiero, salvo che non lo si voglia fare di proposito.

I consumi, nel caso dei pensionati europei  escludendo a priori cinesi/brasiliani/russi, non sono una così importante fonte di reddito, come si afferma, per le casse del Portogallo e cercherò di spiegare "il perché "e principalmente per quanto riguarda:

•"il mangiare", ci si accontenta di cenare tutte le sere in un tipo di trattoria, nulla a che vedere con quella italiana, mangiando portoghese ad un prezzo di 5/8€a persona mentre a pranzo con un panino fatto a casa o comprato fuori a 2,50€; pertanto niente cucinare a casa e niente consumo di gas o elettricità o materia prima alimentare; Sono pochissime quelle persone che cucinano a casa e facendo ovviamente la spesa e fornendo casa degli approvvigionamenti necessari compresi i prodotti casalingi etc.
Quindi "voce costo mangiare/bere é minimo e di conseguenza quasi "0" in merito al cospicuo introito portoghese a cui si fa riferimento.

•"il dormire" premesso che non ho visto nessun fare investimenti immobiliari, a meno che da parte di russi/cinesi e brasiliani ( per evidenti motivi) e non entro, adesso , nello specifico delle argomentazioni  , ebbene, la maggioranza, che non faccia piacere o comodo leggere quanto affermo, proprio in considerazione del fatto di fare presenze saltuarie ( alla faccia dei 183/184gg e per favore non prendiamoci in giro a tale riguardo con in più  adducendo il pretesto che la legge lo permette etc..)vivono in monolocali(T0) che nell'area della Grande Lisbona e periferia(raggio di 30km.)si aggira al prezzo di 500€/m.
Ora non mi si venga a dire che due persone con tutti gli effetti personali visto che si dovrà  vivere a lungo in Portogallo e non certo viaggiare con solamente   un troller a testa con l'abbigliamento al minimo, altrimenti, infatti, non si saprebbe nemmeno come sistemare i vestiti etc in un monolocale. possano vivere per lunghi periodi in una simile situazione. Se così fosse,   mi domando, ma vivono così anche nel loro paese? Sono con conto di no.
Infatti, monolocale, periodi saltuari, Il marito da una parte e la moglie dall'altra,  salvo brevissimi periodi di convivenza, adducendo la scusa di essere lontani dagli affetti più  cari o soffrire di  nostalgie o tanti altri motivi, senz'altro validissimi etc. ma lasciano il tempo che si trova.
Quindi costo dormire al minimo con pochissimo per quanto possa riguardare l'entrata  a favore dell'erario portoghese;

•" il vestire" anche in questo caso nessuno si compra un vestito o una borsa o un paio di scarpe o un cappotto o un impermeabile o qualsivoglia altra cosa é ciò  per tre semplici motivi:

°moda e qualità é  migliore nel paese proprio;

°prezzo/ qualità  é  più  conveniente nel paese proprio;

°a quale scopo comprare se o per riffa o per raffa ogni 30/45gg. se non anche prima, si rientra a casa propria?.
Quindi entrata cospicua (??) per il fisco portoghese ? No, é  uno "0 a sinistra";

• " I viaggi", la voce si commenta da sola, comunque i biglietti sono pagati on line, direttamente alle compagnie low-cost e facendo giri rocamboleschi per evitare si essere rintracciati.

Conclusa la disamina delle voci riportate da Mananni, sono veramente interessato a conoscere dove si colloca " la fonte importante di reddito" per il Portogallo.

I veri portatori di entrate per il Portogallo non sono i RNH europei che hanno solo da guadagnare e quasi niente da dare ma bensì i cinesi/russi e portoghesi  che portono denaro nelle casse dello stato portoghese in contropartita all'ottenimento di "particolari visti"; ma attenzione, per questi capitali portati in Portogallo, qualcuno si é  posto la domanda della natura e provenienza di questo denaro?

Ebbene, ci vuole poco per capire che con questi investimenti si provvede semplicemente a riciclare denaro e trasformando questo denaro "sporco" in denaro "pulito". Certo questo non interessa minimamente il Portogallo.

Mi domando quindi chi ci guadagna?

Ebbene, non certo il Portogallo ma i RNH che percepiscono il lordo della pensione e l'esenzione di imposte.
Ritengo corretto e doveroso parlare in favore del Portogallo che dimostra  almeno ad oggi di essere molto più credibile di  tantissimi altri paesi europei

Spero di essermi fatto capire e in caso contrario non posso che prendermela con me stesso per il fallimento nel non essere riuscito a spiegare il mio punto di vista.

Molto cordialmente,

alfredo luigi caruso

🐪🐪🐪🐪 hoops ! (stavo per dare una rispostina al quesito di Mananni.  Mo' vi rinuncio causa irruzione statistica d'altri dettagli...    😁)  🥀   :cheers:

Sig. Caruso stia sereno è stato chiarissimo!
Abbiamo tutti raggiunto la maggiore età quindi ognuno si prenda la responsabilità di non agire con correttezza.
Io fra dieci anni spero di avere la cittadinanza portoghese ahahah!!!sperando non si rovini anche questo Paese...

(.....  ognuno si prenda o no la responsabilità : ).... di agire o non agire nel modo che più gli sia congeniale e possibile, senza sottostare a valanghe di pre/giudizi e speculazioni e interrogazioni e altro...  :cool:   (ossia che la vita già si fa "foooorse" abbastanza complicata senza aggiungervi altro sale)

Buongiorno Micolino 5,
mi e' di grande conforto.
Le racconto un aneddoto da me escogitato tantissimi anni fa e comunque va preso con le pinze soprattutto quando lo si spiega per iscritto e non a voce. Infatti a voce e' più facile spiegarlo ed evitare malintesi.
Avevo escogitato la teoria dello scimmie ossia, quando si presentava un lavoro e quest'ultimo era comprensibile anche allo scimmie (attenzione lo scimmie non e' colui che legge il lavoro, e' qui che si può generare l'equivoco ) significa che colui che ha fatto il lavoro e' così  bravo e competente della sua materia che anche lo scimmione l'ha capito.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Mananni :

Dati INPS SUI PENSIONATI:
fino a € 1.443.lordi  68,29 %
da 1.443,01 a 2.405 lordi   23,06 %
da 2.405 a 2.886 lordi  3,8 %
da 2.886 a 3.367 lordi 1,8 %
da 3.367 a 3.848 lordi   0,9 %
da 3.848 a 4.329 lordi  0,5  %
a salire resta ca. 1 %

Non capisco se Sbertan parla  a nome del Ministero del Tesoro Portoghese  quando parla di " perdite".

NO,  SBERTAN  talvolta esprime le proprie elucubrazioni in base  a dati oggettivi, in questo caso le notizie filtrate dai giornali economici PT, peraltro vicini al partito di Governo.

quanti di voi hanno una pensione lorda superiore a 2886 €/mese ?

In tanti ....

Y = C + I + G + X      :huh:  :huh:    dove Y è il prodotto interno lordo   :huh:  :huh:  :huh:

bella  formula  ma ....  era necessario citarla ??  Non ne vedo l'utilità.

Piuttosto ... facciamola semplice semplice
fruibile anche dalla massaia di Voghera   (quella che quando si fionda a comprare azioni è sintomo del TOP di mercato...)

spese mensili
VIAGGIO aereo A/R 1  al mese 250eur
TAXI  aeroporto  A/R 1  al mese 50eur
affitto Mono T0     al mese 500eur
utenze  al mese    100eur
Internet/cellulare     30eur

sono 930 eur totali di spese vive AGGIUNTE alla parte Italiana dei costi che manteniamo (casa che diviene 2a casa, altra auto in Ita eccetera).

Ora se percepisco 2800eur lordi in ITA  netti sono 1966 eur sempre in ITA .
In PT 2800 sono ...  2800  ADESSO ed  andrei  pari ... pari ... con i costi ipotizzati
(prego di usare un minimo di flessibilità sui conti proposti) .

QUINDI se il PT introdurrà una tassazione IPO del 5%   la differenza (il guadagno...??)  si ridurrà e NON SARA' CONVENIENTE  se  non ...... ecc..ecc.

Se si vuole godere del PT lo si potrà fare spendendo meno per i costi fissi con la sola vacanza lunga senza trasferirsi fiscalmente.

DIVERSO ... e  qui mi collego al post di Alfredo ... per chi si trasferirà  totalmente .... cioè  VENDE CASA IN ITA, e   "tronca" i ponti  .... cioè i costi.

Tutti gli altri agiscono come detto da Alfredo .... che peraltro rientrando nella prima categoria   ha  titolo per  testimoniarlo.

Aspettiamo le news che  arriveranno in materia.

Stefano

micolino5 :

Sig. Caruso stia sereno è stato chiarissimo!
Abbiamo tutti raggiunto la maggiore età quindi ognuno si prenda la responsabilità di non agire con correttezza.
Io fra dieci anni spero di avere la cittadinanza portoghese ahahah !!!s perando non si rovini anche questo Paese...

Che bello ... dovrai giurare sulla bandiera !!

c'è da farci un pensierino .... 

PS a chi interessa
Tecnicamente   la si può richiedere dopo 5 anni di residenza.

E secondo il detto "mangia dal piatto di casa eppoi sputaci pure" (che poi c'è la bandiera per ripulirsi) 😂😂😂😂

Caro Alfredo,
il tuo intervento mi sembra eccessivo
ecco il mio apporto, per completare l'informazione,
fra le migliaia di stranieri che vivono stabilmente in Portogallo  sono molto pochi, o forse nessuno,  i poveracci che mangiano panini: spendono, e spendono di piu' degli autoctoni del medesimo livello, questo é un fatto accertato, troverai fonti esaustive nella stampa locale
ricordo inoltre che intelligentemente lo stato di RNH con le relative agevolazioni fiscali é stato creato soprattutto per
concedere una flat tax a determinati lavoratori  ed imprese, specialmente in attività ad alto valore aggiunto
i pensionati sono un'aggiunta, una ciliegina e non é la porzione piu' importante della torta
questa legge, approvata dalla CEE, che ogni tanto ci azzecca, ha permesso la creazione di migliaia di posti di lavoro qualificati, con importazione di know how, e di centinaia di start up, cui é stato destinato un centro a Lisbona
sono inotre giovani, spendono , investono
consiglio di ben leggere
il testo completo della legge
sul "portal das finanças" anche in francese, inglese e spagnolo
senza dimenticare le migliaia di giovani studenti che vengono sempre piu' numerosi in Portogallo nell'ambito di Erasmus  e che si innamorano di questo fantastico paese, diventandone ambascaitori al loro ritorno in patria
ciao a tutti
Dario Alfredo

Carissimo Dario,
perfettamente d'accordo. Il mio intervento si riferisce esclusivamente alla categoria pensionati.
Nulla di più  o di meno.
Un caro abbraccio,  alfredo caruso

Nuova discussione