Scheda informativa Filippine


La Repubblica delle Filippine è composta da 7.107 isole e si estende per oltre 300.000 km²; la popolazione è stimata intorno ai 103 milioni di abitanti.

Il paese è diviso in tre regioni distinte: Luzon - dove si trova Manila, la capitale - , Mindanao e Visayas.

La storia delle Filippine è stata segnata da tre ere coloniali: la prima ebbe inizio nel 1565, sotto il dominio di Filippo II di Spagna, e terminò nel 1896; la seconda ebbe inizio nel 1898, durante la guerra ispano-americana che si concluse definitivamente nel 1992 con la chiusura delle ultime basi americane presenti nell'arcipelago; nello stesso periodo, dal 1942 al 1946, furono occupate dai giapponesi durante la seconda guerra mondiale. L'indipendenza fu finalmente concessa nel 1946.

L'economia nazionale si basa principalmente su agricoltura, industria leggera e servizi.

Da alcuni anni, anche il settore Business Process Outsourcing (BPO) è riuscito a creare numerosi call center in tutto il paese, tanto che l'offerta di posti di lavoro è cresciuta, così come le opportunità di business per i locali e per gli stranieri. Tuttavia, le autorità filippine ritengono che il paese ancora non riesca ad attirare abbastanza investitori esteri, perciò hanno istituito una serie di politiche governative per sostenere e promuovere lo sviluppo industriale migliorando le infrastrutture, introducendo incentivi fiscali efficienti, deregolamentazione, privatizzazione'¦

Le Filippine sono una Repubblica presidenziale unitaria, governata attualmente dal presidente Rodrigo Duterte, che è anche il capo dello stato, del governo e delle forze armate.

Le Filippine godono di un clima marittimo tropicale, caldo e umido, diviso principalmente in tre stagioni: Tag-init o Tag-araw, la stagione secca, da marzo a maggio; Tag-ulan, la stagione delle piogge, da giugno a novembre; Tag-lamig, la stagione fredda e secca, da dicembre a febbraio.

Nel sud-ovest del paese, invece, c'è l'Habagat o stagione dei monsoni, che dura da maggio a ottobre, mentre al nord troviamo l'Amihan, o monsone, accompagnato da venti secchi.