Trasferimento immediato in Portogallo entro fine 2019

Salve a tutti i disponibilissimi e gentilissimi frequentatori del forum.
Resuscito dopo una lunga assenza dovuta a motivi familiari nonché ultimamente di salute miei (a inizio settembre mi sono rotta un menisco) e della mia cagnolina.      Avevo almeno in parte abbandonato l'idea di un trasferimento perchè credevo che il Governo avesse già deciso nel 2018 nuove tassazioni per i pensionati stranieri NHR   invece la notte scorsa ho letto qui sul forum che probabilmente partiranno dal 2020.  Io vivo a Genova in un appartamento di proprietà che pensavo di intestare ai due figli mantenendo io l'usufrutto in modo di avere un tetto in caso riuscissi anche a ritornare dopo 10 anni.  L'appartamento ha 4 camere (due singole e due matrimoniali) ed è ubicato sulle prime alture con università raggiungibile anche a piedi.  L'idea mi è venuta solo di recente sentendo un medico del basso Piemonte che mi chiedeva informazioni sulla zona, avendo lui una figlia a pensione nelle vicinanze.
Pensavo quindi di rivolgermi ad un architetto per trasformarlo in residenza per studenti;  Non mi interessa lucrarci,  mi basterebbe rifarmi delle tasse  e non lasciare per strada  Il figlio che  pagherebbe solo la metà  in quanto anche proprietario.   Ovviamente tutto questo dovrei farlo nei poco meno dei 6 mesi disponibili per il rientro in Italia.    Ma riuscirei ad ottenere l'iscrizione all'AIRE e la residenza NHR  prima della fine dell'anno se mi precipitassi subito in Portogallo ?
Sono disponibile a sentire le opinioni dei frequentatori del forum,   anche se mi doveste dare della pazza, ovviamente anche in privato  soprattutto per quanto riguarda agenzie efficienti per seguire la pratica  del trasferimento.
Ovviamente mi servirebbe anche un punto d'appoggio in Portogallo, anche se provvisorio,      Io sarei orientata verso il Nord, inizialmente pensavo a Braga, ma mi pare che ci sia troppo vento (io lo soffro moltissimo)
Comunque vadano le cose,  auguro a tutti Buone Feste, e ovviamente anche un Felice Anno <nuovo

Buongiorno raat rani,

"...    Ma riuscirei ad ottenere l'iscrizione all'AIRE e la residenza NHR  prima della fine dell'anno se mi precipitassi subito in Portogallo ?...."

a meno che tu non abbia agganci giusti nei posti giusti, secondo me, anche se fossi già lì non ce la faresti ... considera che siamo sotto le feste e c'è di mezzo pure un weekend ... io ho fatto tutto in 4 giorni ma erano tutti lavorativi e per di più avevo già la casa e dovevo solo firmare il contratto ...
il consiglio che posso darti è aspettare il nuovo anno e incrociare le dita per sperare che se ci sarà una modifica della tassazione sia contenuta in modo tale da permetterti comunque di fare il gran passo...

leggi qui:
https://www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=876882

e qui:
https://www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=713258

Auguri per tutto
Fiorenzo

Salve Raat rani, a Braga non c’è vento perché non sta sul mare. Quello che posso dirti che purtroppo ne con agganci né con qualunque altra cosa è fattibile far partire pratica in pochi gg....ottenere i documenti necessari si ma contestualmente entro fine anno deve partire anche pratica in Italia. ...va bene velocizzare le cose ma qui si va oltre il possibile!

raat rani :

Salve a tutti i disponibilissimi e gentilissimi frequentatori del forum.
Resuscito dopo una lunga assenza dovuta a motivi familiari nonché ultimamente di salute miei (a inizio settembre mi sono rotta un menisco) e della mia cagnolina.      Avevo almeno in parte abbandonato l'idea di un trasferimento perchè credevo che il Governo avesse già deciso nel 2018 nuove tassazioni per i pensionati stranieri NHR   invece la notte scorsa ho letto qui sul forum che probabilmente partiranno dal 2020.  Io vivo a Genova in un appartamento di proprietà che pensavo di intestare ai due figli mantenendo io l'usufrutto in modo di avere un tetto in caso riuscissi anche a ritornare dopo 10 anni.  L'appartamento ha 4 camere (due singole e due matrimoniali) ed è ubicato sulle prime alture con università raggiungibile anche a piedi.  L'idea mi è venuta solo di recente sentendo un medico del basso Piemonte che mi chiedeva informazioni sulla zona, avendo lui una figlia a pensione nelle vicinanze.
Pensavo quindi di rivolgermi ad un architetto per trasformarlo in residenza per studenti;  Non mi interessa lucrarci,  mi basterebbe rifarmi delle tasse  e non lasciare per strada  Il figlio che  pagherebbe solo la metà  in quanto anche proprietario.   Ovviamente tutto questo dovrei farlo nei poco meno dei 6 mesi disponibili per il rientro in Italia.    Ma riuscirei ad ottenere l'iscrizione all'AIRE e la residenza NHR  prima della fine dell'anno se mi precipitassi subito in Portogallo ?
Sono disponibile a sentire le opinioni dei frequentatori del forum,   anche se mi doveste dare della pazza, ovviamente anche in privato  soprattutto per quanto riguarda agenzie efficienti per seguire la pratica  del trasferimento.
Ovviamente mi servirebbe anche un punto d'appoggio in Portogallo, anche se provvisorio,      Io sarei orientata verso il Nord, inizialmente pensavo a Braga, ma mi pare che ci sia troppo vento (io lo soffro moltissimo)
Comunque vadano le cose,  auguro a tutti Buone Feste, e ovviamente anche un Felice Anno <nuovo

Buongiorno 
fai ancora in tempo , le date da rispettare sono fine marzo ,( prima di partire per il Portogallo andare in comune e digli che vuoi emigrare in PT ,fasi protocolare la domanda ).
posto abbastanza vicino e/o comodo da aeroporto per viaggi in Italia
Consiglio per iniziare Caldas da Rainha tutte le pratiche sono svolte celermente con un costo minimo
cercarsi una casa in affitto fare il NIF aprire un conto in banca con indirizzo PT per la pensione ,
passati i famosi 183/4 gg cioe settembre portare ulteriori documenti all'INPS per la detassazione e arriveranno gli arretrati da gennaio .

per Chumy:
Certo...ma il signore vuole fare trasferimento ENTRO 2019...

iscrizione AIRE compresa aggiungo è la richiesta di raat rani!!!

Grazie di tutto cuore per avermi dato comunque una risposta.
So di aver aspettato troppo per decidermi, non pensavo neppure che qualcuno avrebbe preso in considerazione la mia richiesta,    ma oltre all'indecisione e ai problemi personali (e di cane) da risolvere, c'è anche il fatto che non sono quasi mai a casa perchè cerco di dare una mano a mia figlia badando al nipotino di 3 anni e mezzo quando  lei va al lavoro.    Tra l'altro la figlia vive a 25 km di distanza da me.   Ora pare abbia trovato una giovane ragazza che abita molto vicino e soprattutto che il nipotino adora, per cui ho provato a chiedere - a volte i miracoli si materializzano!

La mia domanda per la precisione é:    riuscirei ancora ad evitare la tassazione che il PT dovrebbe imporre ai pensionati stranieri  nhr?   Forse non esiste una risposta certa a questo riguardo, considerato che pareva dovesse  essere in vigore già dal 2018.
Grazie ancora per il tempo che mi dedicate.

Ciao Raat Rani,

no, allo stato attuale  28 dicembre NON  riuscirai ad evitare una eventuale tassazione posta nel 2020  in quanto il .... ehm ... "processo"  si compone di vari STEP  sia lato PT che lato ITA.

Per  ESSERE SOGGETTO FISCALE  PT   dovresti fare tutto entro il 31/12/2019
devi cercare casa   
devi fare NIF
devi stipulare contratto
devi registrarti ad Anagrafe

Va da sè che è  MISSION  IMPOSSIBLE

Per NON ESSERE SOGGETTO FISCALE ITA  hai tempo fino al 04/07/2020 devi:
registrarti AIRE
predisporre documentazione per INPS

Qui invece  avrai il tempo per gestire
.... e  saprai  anche  (entro il 2 di marzo)   se  sarà posta TASSAZIONE O MENO

Grazie di tutto cuore per i vostri suggerimenti.    Immaginavo che si trattasse di  una mission impossible.     Ho chiesto un appuntamento ad un consulente per fare alcuni conteggi,   ma ovviamente sarà per dopo l'Epifania.
Colgo l'occasione per augurare a tutti un felice anno nuovo -   Grazie ancora!

:offtopic:

Moderato da Francesca il mese scorso
Motivo : Contatta utente desiderato con messaggeria privata cliccando su bustina in alto a destra.
Nuova discussione