Spedire soldi dalla Tunisia in Italia

Comunque in caso di bisogno mi sembra assurdo che non si può fare un bonifico dalla Tu isia in Italia vergognoso da parte del gover o Tunisino

Ciao Elena Fuse chi ti ha detto che non si possono fare bonifici dalla Tunisia verso l'Italia? Io vivo ad Hammamet da 6 anni e sono 6 anni che invio soldi dal mio conto in euro tunisino al mio conto in euro italiano e come me quasi tutti i 3500 abitanti italiani che vivono ad Hammamet.
Oppure ho capito male io? Ciao, Mariapia

Forse sono soldi tunisini......

:-)

:( ciò che hai scritto è.....INESATTO,,,,,
Sono 3 anni che invio bonifici in Italia  dalla Tunisia ........
Si informi meglio, prima di scrivere...... "vergognoso".

stessa cosa anche io l'unica condizione che il conto sia in Euro cioè è alimentato in euro e fa bonifici in euro, quindi niente di vergognoso , semmai necessità economiche tunisine.

Elena dalla Tunisia  all'Italia puoi fare tutti i bonifici che vuoi, l'unica cosa richiesta sono i soldi in conto :D

Siamo alle solite ! Ci sono troppe persone che scrivono sul forum tanto per scrivere la prima stupidaggine legata alla loro ignoranza che viene loro in mente e si permettono pure di esprimere giudizi sul niente della loro insipienza. Purtroppo questo sta slivellando molto verso il basso il forum e quindi lo sta rendendo non più un punto di riferimento bensì una opportunità per perdere solo del tempo !

Alberto46 ha scritto :

Siamo alle solite ! Ci sono troppe persone che scrivono sul forum tanto per scrivere la prima stupidaggine legata alla loro ignoranza che viene loro in mente e si permettono pure di esprimere giudizi sul niente della loro insipienza. Purtroppo questo sta slivellando molto verso il basso il forum e quindi lo sta rendendo non più un punto di riferimento bensì una opportunità per perdere solo del tempo !


In un forum trovi questo e quello. Sta a te dedicare tempo ai contenuti che ritieni più utili, il resto ignora  :D

Siceramente non mi sembra I stia scivolando verso il basso... Anzi tutto il contrario.. Gli argomenti sono sempre i piu variegati.. e interessanti.. Poi  i sta come sotrolinea Francesca.. Che non tutti sono afferrati.. e conoscono esattamente le varie problematiche.. Ma da qui a dire che fanno perdere tempo... Ne passa...

Alberto46 ha scritto :

Siamo alle solite ! Ci sono troppe persone che scrivono sul forum tanto per scrivere la prima stupidaggine legata alla loro ignoranza che viene loro in mente e si permettono pure di esprimere giudizi sul niente della loro insipienza. Purtroppo questo sta slivellando molto verso il basso il forum e quindi lo sta rendendo non più un punto di riferimento bensì una opportunità per perdere solo del tempo !


Ne tragga quindi le coerentissime conseguenze e non venga più qui a perdere tempo.  :D
(Oltretutto, i commenti malevoli sempre sono inquinanti -ecologicamente parlando o anche non-)

Il mio non voleva essere un commento malevolo  come dice Virginia ,ma se l'invitare ad alzare il livello viene letto in questo modo vuol dire che
questo è il livello che piace ivi comprese le offese gratuite che alcuni fanno talvolta alla Tunisia e/o ai tunisini dopo aver scelto di venire in questo Paese ( e restarci ...) costruite sulla loro ignoranza delle cose : come dire “ sputare sul piatto dove si mangia « !

"Caro Signor Alberto46",

si vede che Lei riesce ad esserlo anche senza volerlo.
Ed indubbiamente  l'avere noialtri sottovalutato certo livello,  non dovrebbe effettivamente esimerci dall'aver cura di tener pulito l'orticello; obbedendo cioè pedissequamente a siffatto e talentuoso invito. Grazie per averci offerto un po' di svago entro tal e tante "stupidaggini" (da Lei cosí definite, per cotanta pochezza nostra).
In quanto ai piatti, personalmente do' fe' d'aver soltanto mangiato dentro quello mio...   Semmai altri nel mio v'hanno sputato dopo essersi lautamente  "autoelargiti impropriamente" ... di quanto sottratto e per giunta coronandolo di menzogne e maldicenze.
Ah, mai supporre!  Mai invitare ad "alterare criteri o livelli" o giudicare a vanvera!  Per esempio, si guardi il caso..., non tutti scelgono di restare ... Né nulla v'è stato, di gratuito - senonché talune espressioni che da Lei così gentilmente ci sono pervenute come invito ...
:thanks:

e... stando già out of limits anche in senso di  :offtopic:
(scusandomi io con Francesca)

Alberto46 ha scritto :

Il mio non voleva essere un commento malevolo  come dice Virginia ,ma se l'invitare ad alzare il livello viene letto in questo modo vuol dire che
questo è il livello che piace ivi comprese le offese gratuite che alcuni fanno talvolta alla Tunisia e/o ai tunisini dopo aver scelto di venire in questo Paese ( e restarci ...) costruite sulla loro ignoranza delle cose : come dire “ sputare sul piatto dove si mangia « !


Si prenda un minuto per rileggere quello che ha scritto. In una frase lei infila: stupidaggine, ignoranza, insipienza.
Se decide di esporsi deve accettare il fatto che la sua opinione susciti reazioni.
Io rimango dell'idea che nella maggior parte dei casi "un buon tacer non fu mai scritto"
E con questo mi taccio e vi invito a concentrare l'attenzione su Spedire soldi dalla Tunisia in Italia

Grazie

***

Alla collettività: se seguiranno  :offtopic:  vi informo già da ora che saranno rimossi.

Ciao a tutti,
Vi chiedo un aiuto e per questo cerco di esser ben preciso nella descrizione del caso.
Io sono italiano e mia moglie è tunisina con cittadinanza italiana da 7 anni. Siamo residenti in Italia. Volevamo comprare una casa a Tunisi e per questo ci siamo rivolti ad una banca tunisina che ha aperto un conto a mia moglie. Mia moglie ha versato su questo conto una certa cifra in euro tramite bonifico internazionale dall'Italia, corrispondente al 30% del valore della casa. Una volta arrivati gli euro sul conto tunisino la banca ci ha chiesto poi di convertirli e spostarli su un altro conto in dinari sempre presso la stessa banca, sempre su un conto intestato a mia moglie per poter procedere alla richiesta del mutuo. Dopo due mesi la banca respinge la richiesta del mutuo e quindi noi richiediamo di far rientrare i soldi in italia tramite bonifico. Ci dicono che non è possibile in quanto li abbiamo convertiti in dinari e il nostro conto non era un conto convertibile. È possibile questo ricatto? C'è un modo per far rientrare legalmente i soldi in Italia visto che comunque tutto è stato fatto in modo pulito e tracciabile? Grazie a chi mi aiuterà.

Ilovetunis79,

Ma prima di aprire il conto, avevate specificato trattarsi di una somma destinata all'acquisto di una proprietà immobiliare?   Mi sorprende il fatto che abbiate dato credito all'indicazione della banca cosí, senza porvi nessuna questione e appurare la fattibilità di tale progetto, al fine di garantirvene il successo, oppure ....perlomeno garantendovi la piena e libera disponibilità della somma versata, in qualsiasi momento...

Preciso che io NON so dare una risposta che possa magari sbloccare la vostra situazione, ma proporrei a chi intende acquistare o costruire casa in Tunisia di riflettere sull'iter, sui passi da fare nell'ordine di progressione giusto e non fosse che sulla base della logica !

Per esempio, se già non si dispone di tutta la somma atta all'acquisto di un bene immobiliare, la prima e primissima cosa da fare è appunto quella di appurare la questione che riguarda lo stanziamento di un credito... 
Come si fa a dare retta a una banca semplicemente perché dice "dovete cambiare il conto euro e aprirne uno in dinari convertendo l'importo versato in dinari" ?  (Su quali basi? Con quali garanzie? A che condizioni e con che tipo di limitazioni ?) ...

Sempre bisogna rendere presenti a sé stessi le possibili conseguenze,  PRIMA di dare seguito a simili passi.  Bisogna porre la domanda alla banca stessa circa simili conseguenze!  E non semplicemente seguire "il consiglio" o indicazione "perché lo dice la banca" ...

Andava semmai aperto un conto ben preciso, atto a un acquisto di tal genere e quindi considerando e verificando la fattibilità dell'opzione di rimpatrio della somma  -in divisa (non in dinari, ovviamente)- e questo in caso di impossibilità a costruire o ad acquistare casa:
a) quando si decidesse di rivendere la casa e ripartire,
b) quando appunto capitasse di dover rinunciare al progetto di acquisto (o costruzione).

Non conosco la vostra età, ma semmai davvero vi interessa comperarvi casa in Tunisia, non otterreste un prestito dalla banca in Italia?
Insomma, la prima cosa, proprio per salvaguardare il proprio patrimonio, è proprio quella di non precipitarsi a cambiare la tipologia del conto e.... proprio per un conto che non sia in dinari convertibili !
Mi sa che vi toccherà consultare un professionista. Sia questo un avvocato o un contabile (in Tunisia). A meno di trovare finanziamenti presso parenti e/o amici ...

Ilovetunis79 ha scritto :

Ciao a tutti,
.......Ci dicono che non è possibile in quanto li abbiamo convertiti in dinari e il nostro conto non era un conto convertibile. È possibile questo ricatto? C'è un modo per far rientrare legalmente i soldi in Italia visto che comunque tutto è stato fatto in modo pulito e tracciabile? Grazie a chi mi aiuterà.


Purtroppo il danno ormai è fatto.

Una volta divenuti Dinari (non convertibili) non c'è modo di riportarli in Euro e tantomeno riesportarli.

Cerco di essere un po piu preciso. Innanzitutto non siamo sprovveduti. Abbiamo girato molto tra agenzie, banche e costruttori e conoscevamo bene le condizioni di acquisto di un immobile. In banca ci siamo recati con l'agenzia e alla sua presenza abbiamo specificatamente chiesto che, in caso di rifiuto del mutuo, avremmo voluto far rientrare i soldi in Italia. La banca ci ha risposto che non c'era nessun impedimento e che sarebbe stato possibile salvo poi rimangiarsi le parole qualche giorno fa quando li abbiamo contattati. Altri direttori di banca ci hanno detto di far richiesta alla banca centrale tunisina dimostrando con tutti i documenti, la provenienza del denaro per avere il nulla osta alla riconversione e ritrasferimento. Qualcuno sa nulla in merito?

llovetunis79

Innanzitutto, quello che prima ho scritto valeva per TUTTI coloro che affacciandosi a queste pagine possono essere avvertiti, o resi maggiormente attenti, riguardo al fatto di come si abbia a dover fare moltissima attenzione.
Non sta quindi a me dire, o dare dello sprovveduto a nessuno, MA resta il fatto che purtroppo non ci si puó davvero fidare di quello che la banca o chi per essi dice o avrebbe detto...  È del resto diventato un problema che non riguarda di certo soltanto la Tunisia: quello del qualunquismo, della superficialità, della mancanza insomma di professionalità che riguarda molti enti e di variegata tipologia...  Ci vuole insomma la massima attenzione perché purtroppo le cose stanno cosí...

In quanto peró alla Tunisia... io "mi taccio" perché appunto ognuno fa le sue esperienze e ne ho fatte parecchie in relativamente poco tempo, riguardo proprio il fatto di come non ci si possa fidare perché poi "si rimangiano tutto" e per non dire di quando addirittura negano di avere mai detto questo o quello...
Credo davvero che gli altri direttori di banca abbiano invece detto bene, consigliando di provvedere nel senso qui da te riferitoci.  È l'unica !  Provvedi in tal senso eppoi riportacene l'esito.
Auguri !

Grazie laviniavirginia, domani saremo a Tunisi per cercare di risolvere la situazione. E vi riporterò se e come abbiamo risolto visto che la faccenda del trasferimento denaro interessa a molti. Se qualcun'altro ha dei suggerimenti da dare o ha avuto esperienze simili fatemelo sapere su questo forum o in privato. Ringrazio intanto chi mi ha gia scritto in privato per dei suggerimenti

Credo per un fatto cosi importante sia essenziale tu ti rivolga a un Esperto.. Molto Esperto Avvocato.. Non e' il caso tu senta pareri Occasionali....

È chiaro che sarà cosi. Ovviamente qualcuno che magari ha avuto esperienze simili puo esser d'aiuto. Domani saremo alla Banca Centrale Tunisina per delucidazioni.

Buona fortuna...

In bocca al lupo !!

Ce l'abbiamo fatta. Ci sono voluti 5 mesi ma grazie alla richiesta fatta alla banca centrale i soldi sono stati riconvertiti in euro e rispediti in Italia. Tutto fatto in regola e con l'assistenza di un professionista del settore. Comunque non fate il mio errore. Informatevi prima di convertire euro in dinari. Assicuratevi che il conto sia in dinari convertibili altrimenti sarà molto difficile e lungo se non impossibile riuscire a riconvertirli nuovamente in euro

Bravi. Sono contento x voi... Meno male vi e' andata bene... Inchalla....

Ciao a tutti, ho letto con interesse i post precedenti, io sono Italiana nata e cresciuta qui, ho una domanda in merito al trasferimento di soldi dalla Tunisia all'Italia.
Ho da poco ricevuto un'eredità da mia nonna in dinari tunisini e devo capire come utilizzarli e se posso trasferirli in euro in Italia e con che limitazioni.
Mi ricordo che da turista potevo portare con me una quantità limitata di soldi con me, mi chiedo se sia possibile aprire un conto che mi dia la possibilità di versare tale eredità che sia convertibile in euro.
Premetto che sono totalmente ignorante in merito e leggendo i vostri commenti ho notato questa tipologia di conto che non conoscevo.
Grazie dei vostri consigli

Purtroppo temo di no.

Il Dinaro non è esportabile.

I casi sopra riferiti si riferiscono a Euro importati in Tunisia (eventualmente depositati su conti in Dinari convertibili) e successivamente riesportati.

Tu potresti aprire un conto in Euro in Tunisia come italiana o in Dinari convertibili, ma non lo puoi alimentare con Dinari "normali".

Non ho idea della somma, ma l'unico modo potrebbe essere quello di trovare qualcuno con un conto Euro o meglio con un conto all'estero (Italia) che possa utilizzare quei Dinari in Tunisia e versarti il controvalore in Euro in Italia.

Allora, considerando che esistono tunisini che hanno ditte locali ma acquistano all'estero i materiali e li pagano in euro o dollari, ci sono anche tanti turisti che partono con i mezzi normali e fanno vacanze in Europa, Turchia, Canada, non credo che questi vadano con i dinari o cerchino sovvenzioni statali nei Paesi che li ospitano, la normativa per la quale è negato il cambio riguarda senz'altro noi stranieri, i tuoi soldi sono un'eredità che ha ti ha lasciato tua nonna tunisina, secondo me è possibile fare il cambio anche perchè tu, benchè sei italiana dovresti avere qualcosa che dimostra la tua provenienza tunisina e residenza in Italia. Devi interfacciarti con la banca perchè ci sono tanti tunisini che effettuano questi cambi, quelli che lo fanno al mercato nero è perchè non vogliono sbattersi e perdere tempo con le norme o con documenti da produrre (o magari non possono produrre documenti), contatta la banca dove sono depositati questi soldi e fatti dire come puoi farteli recapitare in valuta estera (euro nel tuo caso) e cerca di farlo anche in fretta perchè si parla di una prossima svalutazione del dinaro.

Dunque credo, perché se ne sta occupando mio padre, che non siano ancora stati versati sul
Conto, si stanno ultimando le procedure testamentarie, io ho la doppia cittadinanza suffragata da documenti tunisini e italiani, quindi se io aprissi un conto in banca con dinari convertibili e poi depositassi la somma sarebbero esportabili?
Ho capito bene?
Anche perché io sono impossibilitata a recarmi di persona e dovrei delegare mio padre appunto.
Grazie

Sonia Marouani ha scritto :

quindi se io aprissi un conto in banca con dinari convertibili e poi depositassi la somma sarebbero esportabili?


No non credo che sia la giusta procedura, i dinari convertibili sono soldi in valuta estera che vengono automaticamente convertiti in dinari e pertanto danno la possibilità di fare l'azione inversa.
Nel tuo caso invece sono dinari che devono essere convertiti in altra valuta secondo i canali bancari ufficiali, la banca essendo tu con doppia cittadinanza deve indicare come fare, dovrebbe essere una normale transazione bancaria di acquisto valuta estera con dinari.

Sonia Marouani ha scritto :

Dunque credo, perché se ne sta occupando mio padre, che non siano ancora stati versati sul
Conto, si stanno ultimando le procedure testamentarie, io ho la doppia cittadinanza suffragata da documenti tunisini e italiani, quindi se io aprissi un conto in banca con dinari convertibili e poi depositassi la somma sarebbero esportabili?
Ho capito bene?
Anche perché io sono impossibilitata a recarmi di persona e dovrei delegare mio padre appunto.
Grazie


Ciao. Come ti ho spiegato, i Dinari "normali" non possono essere messi su un conto in Dinari convertibili.

Fatte salve le varie somme esportabili per varie ragioni (turistiche, sanitarie, ecc.) la legge di cambio tunisina vieta di esportare il Dinaro, come pure ai tunisini di detenere valuta estera (salvo, s'intende, sempre le varie eccezioni).

Qui hai la regolamentazione di cambio, con tutte le varie eccezioni e allocazioni in :

https://www.bct.gov.tn/bct/siteprod/page.jsp?id=67

Ritorno ora dalla banca, è possibile cambiare i soldi da dinari in valuta estera ma la prassi è molto lunga, bisogna farsi autorizzare dalla banca centrale di Tunisia e la procedura di norma dura un paio d'anni.
L'alternativa urgente è data dal mercato nero ma non basato sull'acquisto degli euro in Tunisia, è reato!!! La prassi che viene utilizzata dagli imprenditori è di dare i dinari ad una loro persona di fiducia in Tunisia e di riscuotere il corrispettivo in euro in Italia da un parente di queste persone. S'intende che va fatto unicamente con persone di fiducia anche perchè i soldi ricevuto in Italia devono essere soldi legali e non il provento di attività criminali.

Grazie mille mi leggo il documento con attenzione.

Si infatti bisogna trovare un modo legittimo di farlo, il tempo non è un problema, se l'iter è lungo ma fattibile non mi crea particolari disagi.
Anche perché appunto non vivendo li non mi servirebbero a niente depositati in un conto.
Magari chiedo a mio padre di cercare un avvocato e un commercialista di fiducia che lo aiuti a gestire la pratica.
Qui sarebbe tutto più semplice con la firma digitale e lo spid, ma non credo che ci siano anche in Tunisia purtroppo.
Grazie dei consigli 😊

Sonia Marouani ha scritto :

Qui sarebbe tutto più semplice con la firma digitale e lo spid, ma non credo che ci siano anche in Tunisia purtroppo.
Grazie dei consigli 😊


Purtroppo no, ancora non ci sono ma di a tuo padre intanto di informarsi presso la Banca Centrale di Tunisia.

Sonia Marouani ha scritto :

Si infatti bisogna trovare un modo legittimo di farlo, il tempo non è un problema, se l'iter è lungo ma fattibile non mi crea particolari disagi.
Anche perché appunto non vivendo li non mi servirebbero a niente depositati in un conto.
Magari chiedo a mio padre di cercare un avvocato e un commercialista di fiducia che lo aiuti a gestire la pratica.
Qui sarebbe tutto più semplice con la firma digitale e lo spid, ma non credo che ci siano anche in Tunisia purtroppo.
Grazie dei consigli 😊


Brava, fagli sentire un commercialista. Strano non lo abbia già fatto.

Magari gli trova qualche tunisino residente all'estero di fiducia che può fare l'operazione.

Ma, giusto per contestualizzare, si può avere un'idea della cifra di cui parliamo?

La difficoltà è che non si possono fare bonifici on line quindi anche dall'Europa, ma solo andando allo sportello, io qui banche come fineco non ne ho trovate, se qualcuno mi smentisce gli sarò in riconoscente

Nuovo Tunis ha scritto :

La difficoltà è che non si possono fare bonifici on line quindi anche dall'Europa, ma solo andando allo sportello, io qui banche come fineco non ne ho trovate, se qualcuno mi smentisce gli sarò in riconoscente


Gli italiani con conto on Line in Italia possono fare bonifici on Line su conto tunisino ,non so se anche con bonifico istantaneo.chiedo conferma.
Per andare allo sportello in Italia bisogna prenotare.
Per l'uscita dalla Tunisia le cose cambiano.
Salut da italiano

Nuovo Tunis ha scritto :

La difficoltà è che non si possono fare bonifici on line quindi anche dall'Europa, ma solo andando allo sportello, io qui banche come fineco non ne ho trovate, se qualcuno mi smentisce gli sarò in riconoscente


Mah......

Come indicato più e più volte anche sul forum, problemi ad inviare e ricevere soldi non ve ne sono proprio, a meno di non voler andarseli a cercare.

Da Italia a Tunisia qualunque banca che abbia un online minimamente decente consente (eventualmente su domanda di estensione delle funzionalità) di fare i bonifici.

Da Tunisia a Italia basta mettersi d'accordo con il direttore di filiale affinché esegua le disposizioni di bonifico effettuate via mail.

Se il direttore in questione non si presta, basta cambiare filiale/banca e il direttore.

I tempi oramai sono di due max quattro giorni in entrambi i sensi.

Ricordiamoci che siamo fuori Europa e fuori SEPA.

Beninteso che si parla di stranieri.

Diverse stanno le cose per i tunisini.

@Elena fuse scusami ma come hai fatto adesso ho bisogno di un bonifico dalla tunisia urgente ma non so come fare se puoi spiegarmi la procedura te ne sarei veramente grata