per chi vuole iniziare a Sofia un nuovo lavoro

Salve,sono un "ragazzo" di 37 anni,ormai stanco dell'italia e provato da alcune non positive esperienze (sia nel campo lavorativo-economico che in quello affettivo).Sono stato in Bulgaria già due volte,di cui l'ultima appena due mesi fa.Naturalmente ,mi sto informando parecchio a proposito delle possibili posizioni lavorative aperte,in quel di Sofia.Diciamo che grosso modo gli stipendi,per quello che ho capito,più o meno si aggirano attorno ai 800-850 euro (i primi mesi).C'è qualche compagnia che potete consigliare?Per chi volesse iniziare là,a cavallo tra febbraio o marzo (diciamo),è preferibile anche recarsi di persona per trovare lavoro sul posto oppure,viceversa,contattare queste compagnie dall'Italia.Io  ho provato a scrivere ad un paio di queste ma,visto che gli annunci di lavoro sono parecchi,che cosa consigliate?Prendere la prima offerta che capita,con il rischio che poi si potrebbe trovare di meglio?O non so...

Moderato da Francesca 5 giorni fa
Motivo : Non inserire contatti di agenzie di servizi sul forum di Expat.com

Ciao Sanzen,

Non menzioni il tuo settore di specializzazione. In che campo vorresti trovare impiego?

Saluti,

Francesca
Team Expat.com

come customer service...vorrei chiedere tra l'altro, per lavorare in queste aziende,che tipo di inglese è necessario?Intermedio o professionale?Io ho un inglese più sull'intermedio,e in due compagnie ho ricevuto due risposte differenti,una positiva e una negativa.

Vuoi la verità caro Sanzen o cerchi risposte che confermino le tue aspettative? Perdonami ma ultimamente qui si presentano solo ed esclusivamente persone allergiche ai fatti ed io personalmente non vedo più l'utilità di dare informazioni.

la verità,certo
partendo dal fatto che non mi sono illuso di trovare in bulgaria il paradiso sulla terra,semplicemente voglio provare a fare un'esperienza di vita(cambiando lavoro in primis,ambiente ecc ecc).purtroppo in italia ho visto che questo è impossibile.

Okay. Intanto ti dico che se cerchi...trovi anche in Italia. Forse per abitutide data dal conoscere un luogo cerchi principalmente nella tua città o regione ma a volte quello che si cerca sta dietro casa e andiamo a cecarlo all'altro capo del mondo. E te lo dice uno che ha girato piú il mondo che il proprio paese.

Detto questo se vuoi farlo come esperienza penso sia una scelta positiva.

Le assunzioni nei call center sono in contrazione come riportato da giornali settore economico e tech in Bulgaria. In alcuni periodi dell'anno per soddisfare picchi di lavoro (come novembre-gennaio) assumono di piú (e anche meno qualificati) per poi sbarazzarsi del surplus subito dopo.  Che fino ad ora i madrelingua erano i piú ricercati ma dato che quello che offrono sulla carta economicamente (che per un bulgaro in bulgaria che non paga l'affitto é un buono stipendio ma per un expat da paesi con qualità della vita più alti )all'atto pratico sono un po' pochini specialmente a Sofia. Le stesse aziende stanno ora puntando più sul portare indietro I bulgari dall'estero addirittura pagando loro trasferimento piú un bonus economico. Il motivo é semplice: mentre uno straniero non ha contatti ne un rete solidale, ne conoscenza delle dinamiche e peculiarità della Bulgaria e in primis della lingua, un bulgaro anche di ritorno ha contatti, sa muoversi e trovare soluzioni migliori a migliori prezzi. E questo si riflette nel piú alto costo della vita per gli stranieri: da opportunità che non ti verranno offerte in quanto straniero o che non riuscirai a trovare, a semplicemente ogni volta che il prezzo non é stampato ti faranno pagare di piú, solo perché pensano tu abbia piú soldi. Che dovrai pagare qualcuno per aiutarti con documenti e burocrazia ma anche cose di tutti i giorni se nascono comuni problemi etc.
In piú gli stranieri sono abituati a prodotti e servizi di maggiore qualità che se importati o semplicemente qui considerati per fasce di reddito superiori hanno costi piú alti.

Oltretutto quegli 800/850€ "per cominciare" nel migliore dei casi resteranno così, che devi sottrarre vari costi tra cui tasse, contributi pensionistici e assicurativi e altre cose non molto chiare che figurano come costi sostenuti dall'azienda. Poi la possibilità di aumentare lo stipendio è in relazione alle tue mansioni e capacità (es. numero di lingue, o lingue particolarmente richieste), se per esempio nel tempo inizi a fare l'istruttore,  ma questo richiede molto più impegno, riunioni giornaliere e reports in inglese, e ovviamente essere capace dal punto di vista organizzativo e comunicazione.

Per l'inglese, questo è necessario per comunicare all'interno dell'ambiente lavorativo. La tua autovalutazione del livello è opinabile. Farai dei colloqui e loro valuteranno se il tuo livello è adatto. Avrai comunque un supervisore in lingua italiana ma dovrai comunicare in azienda in inglese. Se non sei madrelingua o comunque ad un ottimo livello non avere paura...non ti metteranno a rispondere in inglese al call center.

Come consiglio evita Sofia e preferisci Plovdiv o Varna. Tutte le aziende sono a Sofia ma non tutte in altre città.
Avrai costi della vita minore e migliore qualità della vita.

Quello che ti ho riportato sono esperienze di chi ha lavorato in alcune di queste aziende tra cui conoscenti che ci lavorano da anni.

Fai una buona ricerca in inglese e troverai esperienze in prima persona di expat sulle diverse aziende in modo che tu possa scegliere tra le migliori. Ce ne sono alcune anche nella sezione in inglese del forum di expat.com

Nuova discussione