trasferimento se possibile in madagascar

sono un 68enne in attesa di divorzio pensionato  stanco di vivere in italia. vorrei vivere in tranquillita' quello che mi rimane da vivereinsieme ad una compagna.se possibile vorrei sapere per espatriare in madagascar e rimanere a vivere li' cosa ci vuole.se mi date delle informazioni.grazie

Buongiorno marcemarce,

Ben arrivato su Expat.com  :)

Permetti la domanda, c'è un motivo particolare che ti spinge verso questa destinazione? Hai mai visitato i luoghi?

Cordialmente,

Francesca
Team Expat.com

Ho già spiegato i motivi vorrei vivere in pace e vicino al mare se possibile.avrei scelto il Madagascar x il.costo della vita.ma sto leggendo che ce un problema sanitario e credo anche di rapine. È vero? Perché nn mi rispondi x rimanere li cosa si deve fare. Ho un amico alle mauritius che mi dice che li ci si deve sposare x rimanere a vivere li.in Madagascar come funziona

In primis, abbi pazienza, un tono più gradevole da parte tua sarebbe cosa gradita dato che ti ho accolto con gentilezza.
Per la cronaca io mi occupo della moderazione di questo forum e ti ho chiesto se ci fosse un motivo particolare che ti portava a propendere per il Madagascar perchè so che si tratta di un Paese che ha le sue difficoltà economiche ed un costo della vita caro perchè la maggior parte delle merci sono d'importazione.
Per sanità e rapine è vero che la situazione è complessa.
Per vivere  li credo tu debba fare un visto per lungo soggiorno da richiedere presso l'Ambasciata del Madagascar a Roma.

Salve,nn volevo essere assolutamente scortese credevo avessi letto il mio primo messaggio.Ho letto di persone che scrivono che il visto turistico si richiede in aeroporto di Antananarivo;ne sai qualcosa perché quello che ho letto io è datato 2015.io nel frattempo vorrei trovare una compagna e rimanere li.ti ringrazio x la risposta ciaooo

Per il visto turistico, ho la tua stessa informazione, ossia si richiede in aeroporto all'arrivo  ad Antananarivo.
Per completezza ti riporto quanto specificato sul sito della Farnesina - Viaggiare Sicuri:

Visto d’ingresso: necessario, per turismo o per affari fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. Il visto viene rilasciato direttamente in aeroporto al momento dell’ingresso nel Paese dietro pagamento previsto dalla normativa locale.
Occorre sempre controllare che il passaporto abbia almeno una pagina vuota, senza timbri od annotazioni nella sezione riservata ai visti d’ingresso al fine di poter apporre, al momento dell'arrivo nel Paese, la vignetta di permesso di soggiorno temporaneo.
Occorre in ogni caso essere in possesso del biglietto aereo di ritorno.

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

salve,il visto turistico e' vero che e' gratuito

E' a pagamento ma non so a quanto ammonti la tassa.

Nuova discussione