NIF con Partita IVA Italiana

Salve,

avrei bisogno di un consiglio. Allora io sono uno sviluppatore web con partita iva italiana, per il momento mi conviene tenere questa e poi semmai a fine anno chiudo in Italia e a gennaio apro tutto in Portogallo, e a gennaio mi sono trasferito a Lisbona. Il punto è questo lavoro con contratto da freelance per una società inglese, le tasse le pago in Italia avendo la partita iva lì, però mi serve il NIF per poter affitare una casa, c'è un modo legale per aprirlo e tenerlo come straniero? Vorrei evitare di pagare le tasse sia in Portogallo che in Italia.

Grazie

ciao Mattia,

sei cittadino italiano quindi straniero ... appena giunto in PT presenti la tua carta d'identità che ha un indirizzo italiano ed il NIF che ottieni  sarà di un NON RESIDENTE avendo appunto indirizzo italiano.

Manderanno la PWD per accesso al sito  di ATFinancas al tuo indirizzo italiano ... giustamente  e lascia che sia così ... fattela rispedire  da  qualcuno.

Se affitti una casa fai un contratto   che  sia inferiore ai 180gg  così da non ufficializzare la tua permanenza annua in PT se  registrato .....  oppure chiedi che non sia registrato.

NON  devi assolutamente variare il tuo indirizzo  da ITA  a PT  sul NIF e   nemmeno chiedere il  certif.do.cidadao .... insomma   FAI  IL TURISTA.

un saluto

Ste

buongiorno Mattia
il Nif é un codice fiscale che viene rilasciato su domanda dal "Balcao das finanças"
basta presentarsi con un documento e richiederlo in qualsiasi ufficio
non é necessario essere residenti, é il primo passo indispensabile per effettuare qualsiasi operazione in Portogallo ed é indipendente dalla residenza
Dario

Buongiorno a tutti,
grazie per le preziose risposte!!

Domanda: se apro un NIF portoghese in Italia verrà comunicato?

Salve,
la domanda così posta è   errata.

Esiste il monitoraggio fiscale intra UE per gli stati aderenti dal 01.01.2017   (Bulgaria ed Austria non aderenti).

Quindi il PT e l' ITA  hanno scambio dati.

STOP

Argomento da trattare con un commercialista .

Grazie per la risposta Stefano,
mi potrebbe gentilmente spiegare perchè la domanda cosi' posta è errata?

Buongiorno,

anche io mi trovo in una situazione simile a quella di Mattia, sono freelance con partita IVA italiana e lavoro ora dal Portogallo. Mi servirebbe quindi fare un NIF da non residente come avete appunto spiegato sopra. Ho però un dubbio che non riesco a chiarire online: questo NIF da non residente ha una scadenza? Cioè dopo tot mesi dovrei o tornare in Italia o modificarlo in un NIF da residente? Il mio problema è che non so ancora per quanto tempo rimarrò in Portogallo, se per un anno o meno, e sarebbe conveniente per me mantenere il NIF da non residente per i mesi a venire così da pagare le tasse solo in Italia.

Grazie in anticipo.
Elisa

Elicassi :

Buongiorno,

anche io mi trovo in una situazione simile a quella di Mattia, sono freelance con partita IVA italiana e lavoro ora dal Portogallo. Mi servirebbe quindi fare un NIF da non residente come avete appunto spiegato sopra. Ho però un dubbio che non riesco a chiarire online: questo NIF da non residente ha una scadenza? Cioè dopo tot mesi dovrei o tornare in Italia o modificarlo in un NIF da residente? Il mio problema è che non so ancora per quanto tempo rimarrò in Portogallo, se per un anno o meno, e sarebbe conveniente per me mantenere il NIF da non residente per i mesi a venire così da pagare le tasse solo in Italia.

Grazie in anticipo.
Elisa

Ciao,
lavori dal  cioè in  PT ma non ti sei ancora registrata .. giusto ?
Quindi è come se tu lavorassi da/in  ITA,  ai portoghesi non risulterà.

Apertura del NIF
una precisazione ... il numero sarà sempre quello  e  NON  SCADRA',  varierà solo la condizione  anagrafica:

residente fiscale
(indirizzo Portoghese + permesso di soggiorno a  seguito di disponibilità di alloggio stabile e continuativo) ...
Come residente fiscale è possibile avere Flat Tax al 20 % (esiste lista professioni  ammesse)

NON residente fiscale
(indirizzo ITA)
Si è "turisti"  fino a  90gg ,  dopo servirebbe  registrazione  in  anagrafe.

Se  utilizzi il NIF portoghese per emettere fatture sarai COMUNQUE   soggetta ad imposizione in PT in quanto redditi prodotti sul loro territorio.


Potresti avere il NIF  come non residente  per  fare contratti tipo affitto, noleggio, acquisto scooter eccetera ma NON per emettere fatture.... rimarresti turista .

Però è meglio farsi seguire da un contabilista o rivolgersi direttamente  ad  ATFinancas per verificare le soluzioni più convenienti in base alla propria professione e/o condizione.

Un saluto

Se si rimane per più di 3 mesi in Portogallo e non si fa la registrazione si possono rischiare multe. Questo credo sia l'unico problema.
Questo link del comune di Lisbona e abbastanza chiaro
cm-lisboa.pt/servicos/pedidos/certidoes-e-reproducoes/registo-de-cidadao-da-uniao-europeia-certificado/o-que

Nuova discussione