Costo della vita negli Stati Uniti - 2017

Ciao a tutti,

Chiediamo il vostro prezioso aiuto per aggiornarci sul costo della vita negli Stati Uniti.

È aumentato in questi ultimi anni oppure i prezzi si sono mantenuti stabili?

Fateci sapere e mi raccomando di specificare la zona/città in cui vivete.

Quanto costa ad oggi :

> Affittare un alloggio negli Stati Uniti

> Le utenze (luce, acqua, gas, telefono, internet, ecc…)

> Il trasporto pubblico o la benzina se avete la macchina

> I generi alimentari come pane, latte, pasta, riso, carne, frutta e verdura

> Le cure mediche, le visite specialistiche, il dentista, i medicinali

> Le spese per i figli: scuola, attività extra curriculari

> Il caffè al bar, l’aperitivo e pranzo/cena nel vostro ristorante preferito

> L’entrata al cinema o a teatro

> L’abbonamento in palestra

La lista è indicativa, aggiungete tutti gli elementi che volete.

Non dimenticate che grazie al vostro contributo saremo in grado di aiutare le persone che stanno per trasferirsi!

Francesca

Invece di fare l'elenco che davvero varia da zona a zona, anche nella stessa citta' - la mia risposta vi dara' un'idea di quanto una coppia o famiglia deve guadagnare (di media_) per avere una vita dignitosa:

Annual Cost for a Single Adult with No Children: $40,458
Annual Cost for a Married Couple with One Child: $50,176
Annual Cost for a Married Couple with Four Children: $96,871

The Top 7 Most Expensive Areas are:

Nassau-Suffolk, New York metro area
Nantucket-Dukes Counties in Massachusetts
Stamford-Norwalk, Connecticut metro area
Honolulu, Hawaii
Westchester County, New York
San Francisco area California
Orange County California

The Top 5 Most Affordable Areas are:

Simpson County, Mississippi
Casper, Wyoming
Three unnamed rural areas in South Dakota, Nebraska and Wyoming
Houston Texas
Rural Towns in Texas

Questi stipendi a cui sopra sono lordi, prima delle tasse statali, federali, assicurative e prima dell'assicurazione sulle malattie. Quello che porti a casa e' molto meno. Se abiti in uno stato dove il costo di vita e' alto, aggiungi il 30% alle cifre che vi ho dato, per poter vivere decorosamente.

Grazie js4505, molto gentile!  :top:

Ascolta, quanto devo considerare in percentuale per tasse statali, federali, assicurative?
Giusto per sapere quanto resta in tasca dopo aver pagato tutte le tasse.

Un saluto,

Francesca

Quanto si porta a casa dipende da dove vivi e da quanto guadagni. Teoricamente, piu' guadagni, piu' tasse (federali) paghi in percentuale, ma fino ad un certo punto....se guadagni al di sopra dei $250,000  finisci a pagare meno IN PERCENTUALE --  e' complicatissima la faccenda.

Quelli davvero poveri e quelli davvero ricchi sono agevolati. Trump ha dichiarato che lui non ha mai pagato tasse federali - se tu hai investimenti di vario tipo e dichiari una "perdita", se hai un buon ragioniere, paghi RELATIVAMENTE poco -- legalmente. Le cose sono talmente complicate, che i ricchi sanno come "navigare" le leggi a loro favore. Giusto o no, e' cosi'.

Le tasse federali, per la maggior parte delle persone impiegate da una ditta, variano dal 15% al 45%, non sullo stipendio lordo, ma sulle tasse aggiustate a secondo di certe condizioni, come: il livello di entrata,  lo stato di famiglia, i numero di dipendenti; gli investimenti in beni immobili, eccetera.  Le persone di ceto medio pagano una media del 27%. Aggiungi a questo 27% le tasse per social security (vedi sotto) e le tasse statali in quei stati che ti fanno pagare tasse. Poi aggiungi l'assicurazione sulle malattie che alcune compagnie offrono gratuitamente ed altre te le fanno pagare ogni mese.     

Tasse statali. Se tu fai una Google search "States who charge income tax" you will find una lista di States che ti fanno pagare tasse sul tuo guadagno. Alcuni Stati (Texas per esempio) non hanno tasse sull'entrata (ma hanno tasse piu' alte su quello che compri) - Negli Altri Stati le tasse statali variano dal 5% all'8%. Naturalmente, anche se non paghi tasse statali, devi sempre pagare quelle federali.

Le tasse "social security taxes" - sono  pensione: paghi 14.75% della tua entrata se se sei un  libero professionista o consultant. Se sei impiegato da una ditta, ti tolgono circa il 7.37 % dallo stpendio lordo (l'altro 7.38% e' pagato dal datore di lavoro).

Ma non abbiamo finito: l'assicurazione sulle malattie non e' sempre pagata dalle ditte. Per una persona sola costa dai 300 ai 500 dollari al mese. Se sei vecchio paghi il doppio. Mio nipote, quasi cinquantenne, libero professionista, paga $1,200 AL MESE per lui solo; la moglie ne paga $800.00, ma l'assicurazione comincia a pagare dopo che loro hanno raggiunto una cifra di spese mediche di $5,000 l'anno (ciascuno) che  devono pagare di tasca propria.
Dopo che hanno raggiunto i 5,000 dollari (deductible) pagano $25.00 per visita medica.

LE MEDICINE NON SONO INCLUSE sull'assicurazione medica e si pagano a parte. Oculista e dentista non sono inclusi, ma puoi comprare assicurazione a parte.

Mia nipote, in California, divorziata, guadagna $75,000 l'anno, Porta a casa circa $3,000 al mese dopo tutte le tasse di cui sopra. Siccome lavora per lo Stato,  paga pochissimo per l'assicurazione sulle malattie.
L'appartamento, piccolissimo di una camera, gli costa $1,300 al mese, piu' elettricita', telefono, internet e cable TV. Se la moglie non lavorasse, ce la farebbero, ma sarebbe molto alle strette.

Un altro nipote in Texas fa l'insegnante. Lo stipendio e' circa $40,000 l'anno. Porta a casa $2,375 al mese dopo aver pagato tutto di cui sopra, incluso l'assicurazione sulle malattie. Ha la casa pagata, ma se dovesse pagare l'affitto, un appartamento piccolissimo e non di lusso a Dallas gli costerebbe dai $1,100 (una camera da letto), ai $1,400 (due camere da letto) piu' elettricita', gas, phone, etc.

Per farla corta, e' difficile sapere esattamente quanto uno portera' a casa. E' IMPORTANTE CHE UNA DITTA CHE TI IMPIEGA, TI SPIEGHI COME STANNO LE COSE E QUANTO TOGLIERANNO DAL TUO STIPENDIO LORDO PER PAGARE TUTTE LE TASSE DI CUI SOPRA E DIVERSE ASSICURAZIONI SOCIALI E DI MALATTIE.

Per le ragioni indicate sopra (costo di vita alto) e per la alta probabilita' ti una recessione finanziara e un clima politico che adesso e' molto anti-immigrati di qualsiasi ceto  e nazionalita' io non consiglierei a nessuno di venore qui. Aspettate un paio d'anni minimum per vedere come andranno le cose.
Nel frattempo, leggete le news in inglese: Il New York Time, The Washington Post, Reuters News, NBC News, Huffington Post o il piu' "conservative" Fox News.
Non solo imparerete la lingua, ma vedrete come stanno davvero le cose.

Ma perché siete così disfattisti ???
Oggi in Italia paghi il 45% di tasse oltre a tasse sulla 2' casa, bollo e superbollo nelle auto, benzina a 1,65 - 1,78 al LITRO, energia elettrica e gas con ricarichi da paura !
Oltre al fatto che qui da noi, non puoi crescere o costituire un'impresa in quanto - lo Stato diventa il tuo socio occulto.
Per iniziare un'attività in Italia servono minimo 70-90 gg in Slovenia o in Austria 2-3 ore in California 2 giorni !

Forse gli affitti saranno più alti, oggi guardavo case tra Malibu e Santa Monica con giardino, 5 camere da letto, 3 bagni, mega cucina, sala da pranzo, sala cinema, doppio soggiorno, lavanderia e garage con 4 posti auto la RICHIESTA è di US$ 5.000,00

Negozi BELLISSIMI da 1.000 a 3.000 sqf a $6 sqf 

Quindi per quanto mi riguarda credo costi meno che da noi...

Ghemi, hai ragione, forse sono troppo negativo. Ma perche'? - Il 98% delle nuove imprese falliscono. E' verissimo che negli Stati Uniti e' molto facile aprire qualsiasi impresa, ma e' anche molto vero che c'e' tantissima concorrenza. E' anche vero che qui si lavora 60 ore alla settimana e, se hai la ditta in proprio, LAVORI / sempre. Ma almeno hai la liberta' di fare.
Io mi sposterei nella zona Los Angeles in un minuto. E' bellissima. Non posso permettermelo, anche se vivo molto bene in un sobborgo di Dallas, Texas. Per mantenere questo stile di vita in California, dovrei guadagnare il triplo.
Quando guardi al costo delle case, devi stare molto attento. Alcuni sobborghi, seppur bellissimi, hanno una alta criminalita'. Soltanto le zone piu' costose sono "safe".
Per cui, se uno ha soldi, ha uno stipendio da oltre 150.000 dollari l'anno o ha un piano specifico per fare affari a Los Angeles, BENISSIMO!
Per le persone di ceto medio, non lo consiglio, a meno che molto giovani e senza famiglia. Sarebbe una bella avventura. Io la feci ,mezzo secolo fa e sono a volte allegro e a volte pentito per molti motivi.
Se fossi un medico (sono solo uno psicologo), verrei negli Stati Uniti, senza dubbio, ma non direttamente a los Angeles (la competizione e' brutale) - farei dei soldi in Texas e poi, dopo aver capito come funzionano le cose, andrei a sistemarmi in California.
Ma come ho detto prima.... aspetterei! Il clima politico e' instabile e ha molto influenza sulla economia e sulla criminalita'/ Le cose adesso sono pazzesche, mai viste... Orwelliane. Leggo i giornali italiani e vedo che proprio non si rendono conto della pazzesca situazione, anche se dicono i fatti. Lo stock market e' salito in alto ed in fretta (si' ci ho guadagnato bene) - aspettiamo una recessione simile al 2008, 2009 - forse non tanto severa. Perche'? Perche' le regole bancarie, che sono state messe dopo quei tempi, adesso sono state annullate; per cui Wall Street e i bancari possono di nuovo fare i furbi alle spese di tutti. Se apri una impresa e viene la recessione (non e' questione di "se", ma di "quando") kiss your investment goodby.
Se tu avessi voluto venire qui nel 2012, avrei detto: "pensateci, ma venite" - tante persone hanno guadagnato molto in beni immobiliari, stock market, negozi, imprese. Adesso siamo di nuovo in una "bubble", che forse diventera' un po' piu' gonfia nel near future. Ma questa bolla si sgonfiera' e lascera' indietro negozi falliti e imprese in trouble.
E' per questo che dico di aspettare un paio d'anni per vedere come le cose si stabilizzino.
Io ho venduto una grande porzione dei miei stocks, azioni: ricomprero' quando il loro valore e' piu' ragionevole.
In ogni modo, questa e' solo la mia opinione. vedo che tu abiti a Bologna: e' bellissima..... ma fa troppo freddo, per cui se abitassi a Bologna forse sognerei la California tutti i giorni anch'io....
Auguri a tutti di buon affari e CHE I VOSTRI SOGNI SI REALIZZASSERO.
La mia intenzione e' solo di farvi pensare...... a voi l'ultima decisione. Se proprio volete venire, lottate per il vostro sogno!

Grazie Js,
il mio progetto, è aprire un bel negozio in California.
Lavoro da 25 anni nella moda, ho sempre viaggiato per passione e per lavoro.
Credo - senza voler essere presuntuoso - di conoscere bene la mia arena competitiva.
Sono stato in Texas 3 volte, da Dallas, a Austin a San Antonio (forse potrei vivere ad Austin).
Credo però che in Texas non ci sia la "cultura" della moda e del "made in italy" - tranne per le big company - Gucci - Prada - Valentino - Armani le quali oramai di italiano hanno ben poco tranne che i brand.
Il mio negozio dovrà essere cool, chikky woww - grazie al cielo gli americani non hanno il nostro TASTE
Avrei forse più paura a farlo a Hong Kong oppure a Bejin o Londra o peggio ancora  a Parigi o Milano !
Nella mia testa vedo già il layout di come verrà, i colori, gli arredi etc etc.
Ho trovato la perfetta location a Malibu davanti a Zuma Beach.
Puoi vivere a Thousand Oaks oppure a Santa Monica
A noi servono 3 camere, un soggiorno, una sala da pranzo e 2 bagni, 2 auto
Poi non abbiamo paura di lavorare 60 ore a settimana - ci siamo abituati ...
In Texas i negozi "indipendent" sono pochissimi, i grandi brand sono da Neiman Marcus o da Bergdorf Goodman o da Saks
A Malibu, hai importanti indipendent stores, così come a LA o Santa Monica.
La competizione nella moda tra un negozio di italiani vs. un negozio di americani, scusami, ma è vinta  a tavolino !! hahahahahahahah

Comunque se il negozio non vende MINIMO US$50.000/60.000 di merce  x mese è un fallimento
E' importante saper fare gli ordini, le taglie, i colori, e far girare bene il magazzino.

Comunque grazie per i tuoi consigli

Michele

js4505 :

Ghemi, hai ragione, forse sono troppo negativo. Ma perche'? - Il 98% delle nuove imprese falliscono. E' verissimo che negli Stati Uniti e' molto facile aprire qualsiasi impresa, ma e' anche molto vero che c'e' tantissima concorrenza. E' anche vero che qui si lavora 60 ore alla settimana e, se hai la ditta in proprio, LAVORI / sempre. Ma almeno hai la liberta' di fare.
Io mi sposterei nella zona Los Angeles in un minuto. E' bellissima. Non posso permettermelo, anche se vivo molto bene in un sobborgo di Dallas, Texas. Per mantenere questo stile di vita in California, dovrei guadagnare il triplo.
Quando guardi al costo delle case, devi stare molto attento. Alcuni sobborghi, seppur bellissimi, hanno una alta criminalita'. Soltanto le zone piu' costose sono "safe".
Per cui, se uno ha soldi, ha uno stipendio lordo da oltre 150.000 dollari l'anno o ha un piano specifico per fare affari a Los Angeles, BENISSIMO!
Per le persone di ceto medio, non lo consiglio, a meno che molto giovani e senza famiglia. Sarebbe una bella avventura. Io la feci ,mezzo secolo fa e sono a volte allegro e a volte pentito per molti motivi.
Se fossi un medico (sono solo uno psicologo), verrei negli Stati Uniti, senza dubbio, ma non direttamente a los Angeles (la competizione e' brutale) - farei dei soldi in Texas e poi, dopo aver capito come funzionano le cose, andrei a sistemarmi in California.
Ma come ho detto prima.... aspetterei! Il clima politico e instabile e ha molto influenza sulla economia e sulla criminalita'/ Le cose adesso sono pazzesche, mai viste... Orwelliane. Leggo i giornali italiani e vedo che proprio non si rendono conto della pazzesca situazione, anche se dicono i fatti. Lo stock market e' salito in alto ed in fretta (si' ci ho guasdagnato bene) - aspettiamo una recessione simile al 2008, 2009 - forse non tanto severa. Perche'? Perche' le regole bancarie che sono state messe dopo quei tempi, adesso sono state annullate; per cui Wall Street e i bancari possono di nuovo fare i furbi alle spese di tutti. Se apri una impresa e viene la recessione (non e' questione di "se:, ma di "quando) kiss your investment goodby.
Se tu avessi voluto venire qui nel 2012, avrei detto: "pensateci, ma venite" - tante persone hanno guadagnato molto in beni immobiliari, stock market, negozi, imprese. Adesso siamo di nuovo in una "bubble", che forse diventera' un po' piu' gonfia nel near future. Ma questa bolla si sgonfiera' e lascera' indietro negozi falliti e imprese in trouble.
E' per questo che dico di aspettare un paio d'anni per vedere come le cose si stabilizzino.
Io ho venduto una grande porzione dei miei stocks, azioni: ricomprero' quando il loro valore e' piu' ragionevole.
In ogni modo, questa e' solo la mia opinione. Bologna e' bellissima..... ma fa troppo freddo, per cui se abitassi a Bologna dorse sognerei la California tutti e giorni....
Auguri a tutti di buon affari e CHE I VOSTRI SOGNI SI REALIZZARSERO.
La nia intenzione e' solo di farvi pensare...... a voi l'ultima decisione. Se proprio volete venire, lottate per il vostro sogno!

MAI SMETTERE DI SOGNARE E DI LOTTARE !!!!
Io non credo che Trump farà male agli USA, anzi ... è un'ottimo imprenditore, e tratterà il Paese come una sua azienda. Sicuramente è più "vero" che non la lobbysta Hilary.
Sai.. un negozio di abbigliamento al massimo può perdere un po' in base a quello che compera, se la scelta fatta non è eccellente. Pensa sempre al pubblico, alle clienti - che in quell'area sono tutte abbastanza "particolari".

BOLOGNA: è cambiata tanto, anche climaticamente, non è più fredda come un tempo, sono 2 anni che non nevica, già da due settimane gli alberi hanno i boccioli con i fiori - Spring time it's near and you can feel it

Ciao
Michele

Sei molto percettivo.... hai ragione, Texas non ha  la "cultura" della moda o la cultura di niente altro. Forse e' per questo che non sono soddisfatto. La loro ignoranza culturale e' famosa.
Texas pero' ha la cultura di saper far soldi! Ma non nella moda. Ha meno regole sugli affari che la California.
Un negozio a Malibu' potrebbe andar bene, ma non con un fatturato di soli 50,000 dollari al mese, lordi. Prima di essere psicologo ero un business consultant.  Per pagarti uno stipendio e far fronte alle spese, credo che avrai bisogno di un fatturato dai 75 ai 100 mila dollari al mese perche' ai famiglia e anche perche' su certi pezzi ci farai un buon profitto, ma su altri ci guadagnerai niente a causa delle svendite stagionali che devi fare anche a Malibu'm se vuoi sopravvivere - ricordati che paghi le tasse sulla merce (inventory) alla fine dell'anno, per cui svendere e' meglio che pagare gli inventory tax sulla merce.
In ogni modo: auguri di tanto successo!

Grazie per le suggestions !!
Please keep in touch and stay tuned

Ciao
Michele

Ecco una lista recentemente pubblicata:
Highest-paying job titles and salaries (lordi)   
Median base salary on Glassdoor (before taxes, social security, and other deductions)
Physician    $187,876
Pharmacy manager    $149,064
Patent attorney    $139,272
Medical science liaison    $132,842
Pharmacist    $125,847
Enterprise architect    $112,560
Physician assistant    $112,529
Applications development manager    $112,045
R&D manager    $111,905
Corporate controller    $110,855
Software engineering manager    $109,350
IT architect    $105,303
Software architect    $104,754
Nurse practitioner    $104,144
Solutions architect    $102,678
Data architect    $102,091
Actuary    $99,507
IT program manager    $98,883
UX manager    $98,353
Systems architect    $97,873
Plant manager    $97,189
Scrum master    $95,167
Financial planning and analysis manager    $94,862
Nuclear engineer    $94,852
Attorney    $94,695

Salve,

lo scambio che avete intavolato è interessante ma sta portando off topic la discussione.
Suggerimento: apritene una nuova con titolo: Elenco lavori più pagati ...e riprendete il discorso da li.

Grazie,

Francesca

Corretto
Infatti non capisco ...

Sapere quale e' Il costo della vita in un paese, non ha alcun significato a meno che uno la veda come una proporzione, vale a dire, lo veda in relazione agli stipendi e all'entrata. Sapere l'entrata e' tanto importante quanto sapere l'uscita (le spese). Inoltre, sapere che lavoro fare, per prendere il massimo d'entrata, e' anche importantissimo.
Ho nipoti in Italia che non hanno mai trovato lavoro perche' laureati in materie che:
1. non pagano molto
2. non c'e' lavoro nel loro campo
3. non si possono "esportare" all'estero
Per cui, un mio nipote non capisce perche', pur avendo il dottorato in lettere, ed un altro nipote in scienze politiche, non sono "employable" in Inghilterra, in Italia dove dovrebbero aspettare anni per piazzarsi, o in America.
Inoltre, forse i salari sono fuori discorso, ma fanno certamente parte nel discorso di come misurare l'economia di un paese.
Di nuovo: "quanto e' il prezzo i vita?" ??? la risposta a questa domanda e' piu' completa quando uno ha "the complete picture"  e sa anche quali E DOVE sono le entrate che ti permettano di far fronte alle uscite. La discussione e' piu' completa cosi'.
A volte una discussione ti puo' condurre a pensare quando si ramifica in qualche altro discorso, se no rimane rigida.

Io credo che sia più corretto dire ... ho una laurea che serve a poco, voglio arrivare a guadagnare CYZ cosa posso fare per raggiungere il mio target?
Oppure ... voglio poter spendere ABCD ...
oppure la mia famiglia costa €7000 X mese
Etc etc
Allora devo reinventarmi o crearmi delle opportunità

Mio marito è nel NC da tre anni. Siamo in attesa della Green Card. Io e mia figlia siamo ancora in Italia. Consigli sulla vita in quello stato?

Buonasera, leggo ora la discussione : mi interessa conoscere il costo assicurativo sanitario (da un'ottima assicurazione ad una scadente) nella zona dove lei vive , o relativo ad altre zone che lei conosce .
Oltre ai costi vorrei sapere se, e in che percentuale, sono deducibili .
Domanda per js4505
Grazie in anticipo

L’assicurazione Sanitaria è, per la maggior parte, a carico dell’azienda. Viene completata con circa 150$ mensili. Le assicurazioni non coprono totalmente le spese, variano in base al contratto stipulato (comprese quelle dentistiche). Diciamo che è una bella batosta se si hanno problemi di salute

Nuova discussione