Fiscalità per italiani che hanno trasferito residenza all'estero

Buongiorno a tutti,
avrei alcuni quesiti e spero nell'aiuto degli iscritti, eventualmente anche indicandomi pubblicazioni su questo tema.
I quesiti sono i seguenti.
Sono un pensionato ex Inpdap e in Italia ho l'abitazione principale e una piccola 2^ casa.
Probabilmente venderò l'abitazione principale e acquisterò una casa in Francia dove trasferirò la residenza.
Il primo punto è questo: le tasse annuali (con 730 o altri mod. in Italia) le pagherò in Francia o dovrò continuare a farlo in Italia? Poi iscrivendomi all'AIRE..in Francia troverei un supporto simile a quello fornito dai Caaf?
Il secondo punto riguarda la piccola abitazione ora 2^ casa..vendendo la prima e trasferendomi all'estero con iscrizione all'AIRE, dovrebbe diventare assimilata a prima abitazione, ma la domanda è questa: dovrei continuare a venire in italia ogni anno per pagare mod. 730 o simili, Imu/tasi, tares, ecc. avvalendomi di un Caaf o potrei farlo dalla Francia? E, nel secondo caso, potrei contare sull'aiuto di qualcosa di simile ai Caaf italiani, per la compilazione dei vari moduli?
Vi ringrazio molto per l'aiuto che vorrete darmi.
Ciao a tutti Alessandro

Nuova discussione