trasferito....

e finalmente hammamet...il 31 maggio siamo arrivati e abbiamo trovato casa x giugno...a luglio ci trasferiamo in una villa...da lunedì iniziamo le pratiche x la defiscalizzazione della pensione...dovremmo concludere prima del 10 giugno...impatto con l'ambiente...positivo...la città è piacevole...primo approccio...classico con il Movida...non pensavo che ci fossero tanti connazionali...

Beati voi presto dovrei farlo anche io il tempo di mettere apposto alcuni affari ........ se non sono indiscreta quanto vi costerà la villa in affitto in cui dovrete trasferirvi ? Giusto per farmi un 'idea

:/   (mah.... e dove mai l'avrebbe trovata, la casa o... villa, di questi tempi ?)
Per avere cercato di recente, so per certo che in questo periodo dell'anno almeno qui ad Hammamet è più facile ti dicano di poi ripassare dopo l'estate.  Vero è che ci sono proprietari che già non vogliono più saperne, di stare ad aver cura dei turisti e per poi ritrovarsi le cose fatte un disastro (sporche o rotte e quindi da buttare. Ma taluni... riproponendole tranquillamente !...)  Certo, se qualcuno viene in macchina e la tiene qui per un po', allora trova fuori Hammamet in piena campagna. Ma altrimenti ...   Io avevo visto una bella villa in zona del "Sultano" per 1'600 dinari mensili, davvero bella ma adatta se si è in "tanti" e soprattutto se con voglia di taxi per ogni cosuccia si voglia intrapprendere.  Ad Hammamet è diventato difficile trovare.  A Nabeul invece no - e con prezzi decisamente ben diversi, ossia minori.
(specifico che se ho trovano é unicamente perché trattandosi di un appartemento in fase di ultimazione, non lo potevano ma neppure lo volevano dare a turisti e con il  rischio di farlo rovinare già subito...).

salve...ieri abbiamo visto 2 appartamenti in un residence..e abbiamo optato x un terzo molto moderno..ci serve solo x un mese...dal primo luglio ci trasferiamo in una casa molto bella vicino al centro....per la zona non saprei dirle...non le conosco ancora bene....

Io volevo sapere il costo dell 'affitto della villa dove dovrai andare se è possibile ........ grazie mille

meno di quella che hanno proposto a te... buona domenica..

:lol:  :lol:  :lol:
certo certo, oltretutto qui e' tutto "haut standing" e solo si trovano ville

:cool:   confesso di essere difficile.  Io l'ho vista davvero la casa. O insomma avevo visto una bella casa non lontano dalla tour bleue, all'inizio di Bir Bouregba.  (secondo me, il termine "villa" corrisponderebbe ad altro). Insomma davvero una bella casa e tutta ad un piano e, quel che importa, pulita, decorosa, decente. E la padrona era proprio carina e che fosse buona era innegabile. Fuori vi era un ampio spazio terroso ma con alberi e vialetti e uno spazio con pergola per sedersi. Era un soggiorno grande, cucina grande e due camere. Il bagno aveva le dimensioni di una pista da ballo e aveva in mezzo un grande tavolo. Forse a qualcuno potrebbe servire per sezionare non so bene che e non ci voglio pensare.  Ok, a me non andava bene perché mi dovevo prendere appresso i mobili che quella che tanto ci teneva a tenerseli, in uno sbruffo di vendetta (per essersi accorta che non avrei di certo provveduto a finanziare gli studi dei suoi pargoli  :D  ) mi ha detto che no, che non li teneva (ossia che non li avrebbe rilevati.....-N.B. che sono più che benestanti, anzi....-).  Ma... andando in cucina, apro a caso un armadietto di quelli dove normalmente si tengono i viveri e..... mi cadono fuori vecchie scarpacce sporche.  "Oh, ma quelle sono degli italiani che sono andati via e provvederò a ripulire", osserva la padrona che rientrava in cucina in quell'istante.  Ma io, ecco, già pensando al fatto che a qualcuno venga in mente di ficcare delle scarpe lì dentro, no grazie. Ma anche perché ho pensato all'inverno e a cosa ci vorrebbe per scaldare quel camerone da bagno.  L'affitto era di 1'400 dinari, utenze a parte.
Per cui, ecco il motivo del mio correre rischi e impegolarmi in appartamenti non ancora ultimati. Almeno la cucina è nuova e quell'altro posto pure.... 
Ma una volta sistemata di casa in Europa, non resterò più, ad Hammamet. Penso con voglia e piacere a Djerba e alle lunghe camminate che facevo su quella spiaggia chilometrica, tanti inverni or sono...
In fondo.... (ma parecchio in fondo  ;)  ) sono fortunata (si tratta di aver cura del modo di guardare alle questioni e circostanze...) , non cerco "i miei simili" ,  non sono né un'angosciata persa in cerca di conforto e compagnia, né socievole "da bar" e gruppi o circoli vari.  Forse, sono una aliena caduta qui  sulla crosta terrestre per destino, ma se non trovo alberi in abbondanza, almeno sabbia, aria buona, silenzio e poco più ... Beh, ecco, seppoi ci scappasse un quadrupede (sia bau e/o miau) sarebbe il massimo del massimo.
Il futuro ce l'abbiamo tutti, a qualsiasi età. Vale di più sognarlo che averne ... "illusorie certezze e garanzie bugiarde".   :cheers:

Virginia..penso che in questo paese puoi aspettarti di tutto..in meglio ed in peggio...per quanto mi riguarda almeno per un anno resterò ad hammamet...intanto cercherò di conoscere altri luoghi...e poi deciderò se spostarmi...

normal ...

Auasda :

Io volevo sapere il costo dell 'affitto della villa dove dovrai andare se è possibile ........ grazie mille

Scusa, ma a che ti serve sapere di cosa la paghi lui? Se vuoi avere un'idea dei prezzi, va' sui siti delle immobiliarie, ma anche per es. sul sito di Tayara (dove però la maggior parte è pure già ... non più disponibile).  Qui serve solo una cosa: vedere con i propri occhi qualcosa di ben concreto, magari confrontare se la possibilità di scelta e di confronto ci stanno, eppoi decidere...
Tanto dipende dalle zone, dalle circostanze e urgenze di vario tipo, dal momento dell'anno, dalle lune e da tutto un po' .  Personalmente, le agenzie che consiglierei sono quelle normali e non quelle "particolarmente adatte a stranieri" con grande paginate su internet (con prezzi di affitto diversi). Ci sono in loco agenzie senza pubblicità e che di questa neppure hanno bisogno. Perché lavorano e hanno contatti.  Basta girare, guardare, entrare, dire cosa si cerca e "via si parte" a vedere quello che c'é. Personalmente ho pure fatto una buona esperienza con un mediatore. Anzi, ne ho conosciuti diversi e non erano gli orchi di cui taluni dicono. Staremmo fritti, se soltanto dovessimo dipendere dalle agenzie immo!  La gente del posto si rivolge molto, a questi mediatori (che sono anche un po' come segugi!)

sono d'accordo con te Lavinia..suo mediatori...ne ho conosciuto uno che in 2 ore mi ha fatto vedere 4 case...ottima persona...e senza chiedere un millesimo....

Concordo con Lavinia sui prezzi delle case, questi cambiano proprio in base alle varie ricerche, la mia è una bella villa indipendente in posizione centrale in un bel quartiere di Hammam Sousse e pago 800 dinari ma il prezzo è completamente fuori mercato, qui le case hanno prezzi più alti, per quanto riguarda invece  la casa dove abitavo prima era una villa nuova, enorme (e fredda) in una zona ultraperiferica (in campagna) e pagavo 1800 dinari al mese, anche quella era fuori mercato (troppo cara). L'importante è prefissarsi degli obbiettivi, il primo è capire cosa si vuole fare e cosa si vuole ottenere, poi quali sono le nostre esigenze e infine il budget da adoperare. Se lo scopo primario è la defiscalizzazione consiglio un appartamento in uno dei mille residence che si trovano dovunque, ammobiliato all'europea e con il prezzo più conveniente, da lì poi si parte cercando eventualmente di cambiare in meglio.

ciao Anto...non ci poniamo limiti..defiscalizzare è importante...cio non toglie che potremmo restare per sempre. Abbiamo il vantaggio di essere entrambi ex statali...con il medesimo budget...con il vantaggio non da poco di dividere le spese...se non è Eden poco ci manca...ma abitando sotto lo stesso tetto..abbiamo bisogno di ampi spazi...

Ognun@ ha una situazione personale diversa, motivi e bisogni diversi e per ragioni e possibilità diverse.     Poi allora (kikko)non c'è bisogno di "giustificarsi".  E Anto si esprime/va  pensando in linea generale; essendo questo un foro in aperto e non un chat...  Vi sono modalità e possibilità diverse, poi si suppone che ognuno sappia dei suoi propri motivi e criteri...
In quanto al budget, credo che proprio sia questo un bel motivo per taluni abusi... "Loro" dicono "per voi è poco (in Euro)",  ma un cesso (scusate) resta un cesso e non lo pagherei neppure 100 dinari al mese. E quindi neppure 900 ed anche se me li posso permettere.  Eeee no!  Ognuno di noi ha da valutare se per lui/lei  -e comparando con altro e in varie zone ecc.- , "la candela (spesso moccolosa) valga il santarelluccio". Amen  :mad:
Bisogna un pochino pensare anche a non essere proprio noi a facilitare il giochetto (e a scapito poi di altri che arrivano qui magari con possibilità minori) e dandosi le arie di chi può e paga. Ma lo sapete, ci pensate un pochino oppure no, che noi per loro siamo fessi (altra versione del classico mucche da latte) ?  Varrebbe la pena di tenerlo presente e proprio anche pensando un tantino a chi poi si ritrova in difficoltà.  E non và bene affatto neppure facilitare loro troppo le cose, ai tenutari/padroncelli di case/appartamenti, quando esagerano e proprio grazie a noi europei (a coloro che agevolano in tal senso) !!!!
Qui da dove scappo, mi ero sentita dire -appunto come criterio di assodato valore = prezzo-:  "uno uguale l'ho appena affittato per 1200 e il cliente (italiano...) non ha cipito".  Ma va' ?  Quindi, il padrone ha provato, e fesso vediamo chi è!?  Perché quell'appartamento vale 750 che era il prezzo accettato dal vicino di pianerottolo due settimane prima,per un bilocale identico ma...con vista.
E non voglio fare l'uccellaccio del malaugurio, ma non sono soltanto i vulcani geologici ad essersi messi in movimento...  Un bel crollo finanziario (addirittura studiato a tavolino da alcuni) e siamo a posto, con un cambio che ora non possiamo neppure immaginare, sempre che resti qualcosa da cambiare.  Salute e buin umore a tutti!  Nel frattempo al mio paese ci sono tunisini che picchiavano nei centri dove avevano e hanno cucine, pasti, ma anche denaro per le spese loro giornaliere, motivo: non c'erano il cous-cous e non si trovava l'harissa,  Ma io perché parlo al tempo imperfetto o insomma al passato? Perché in questo appartamento nuovissimo (che lascio fra un po'), non ricevo i canali satellitari in quanto il ricettore è da abbinare al wifi e loro lo hanno messo in tutt'altra parte e quindi, il tecnico tv solo ha potuto scuotere il capoccione. Cosìcche' in 3 mesi e mezzo non ho notizie se non che via internet ma...non ho avuto tempo di seguirle perché mi ero io dovuta trasformare in segugio-esploratore di ogni angolo hammamettiano, in cerca di tartufi...hmm no, di casa  :D   In cambio mi sono fatta tutta una impensabile cultura e ho vissuto non poche avventure e.,.disavventure, ma... non demordo. Al massimo ...mordo! (Ho persino sviluppato l'organo del ringhio...;almeno un pochino)  ;)

Lavinia... è una tua personale interpretazione...non intendevo affatto giustificarmi... perché poi?...la mia era una personale constatazione...e penso di aver compreso perfettamente il pensiero espresso da Anto...buona serata...

Ma no niente di che ....... aspettando la mia ora cerco di capire più o meno com'è la vita in Tunisia......i prezzi il modo di vivere usi e costumi ..... normale che poi ognuno ha le sue esigenze........mi serve un pò per fantasticare ......... un saluto a voi tutti

kikko40 :

Lavinia... è una tua personale interpretazione...non intendevo affatto giustificarmi... perché poi?...la mia era una personale constatazione...e penso di aver compreso perfettamente il pensiero espresso da Anto...buona serata...

Certo, le percezioni sono sempre personali. (Non ho interpretato nulla)  :thanks:

Moderato da Francesca 4 mesi fa
Motivo : Prego inserire dettagli qui: Elenco Commerciale Tunisia. Sul nostro forum non Ŕ consentita la pubblicitÓ di servizi
Ti invito a leggere il codice di condotta del forum

Non capisco, scusa, il passaggio "una volta sistemata di casa in Europa'. Perche'questo evento che ti farebbero scegliere Djerba rispetto alla tua attuale residenza di Hammamet?  Non vuole essere una domanda personale, ma la risposta potrebbe dirigermi meglio verso la mia futura destinazione in Tunisia.

lina matera :

Non capisco, scusa, il passaggio "una volta sistemata di casa in Europa'. Perche'questo evento che ti farebbero scegliere Djerba rispetto alla tua attuale residenza di Hammamet?  Non vuole essere una domanda personale, ma la risposta potrebbe dirigermi meglio verso la mia futura destinazione in Tunisia.

Salve, ti suggerisco di "Citare" il messaggio a cui fai riferimento cosi chi l'ha scritto, sentendosi interpellato, potrà rispondere.
Il pulsante  "Citare" è posizionato in calce, e a destra, di ogni messaggio del forum.

Grazie

lina matera :

Non capisco, scusa, il passaggio "una volta sistemata di casa in Europa'. Perche'questo evento che ti farebbero scegliere Djerba rispetto alla tua attuale residenza di Hammamet?  Non vuole essere una domanda personale, ma la risposta potrebbe dirigermi meglio verso la mia futura destinazione in Tunisia.

Ciao Lina,  trovo ora gli ultimi post e leggendo ho capito che ti riferivi al mio;  dove avevo scritto riguardo  "...casa in Europa".
Allora... come qualche volta ho già detto, io non sono italiana.  E non sono qui per una questione di defiscalizzazione.  La storia è alquanto triste e ognuno ha la sua, di storia. fatto sta che ho dovuto venire qui.  Il paese non mi era per nulla estraneo. Ma è chiaro che dalla così denominata "privamera araba" del 2011 la situazione non è più la stessa.  Mancando la paura nei confronti di un dittatore, c'è il caos - nel senso che fanno tutti quello che pare "che tanto si può e non fa niente".  Non esiste libertá senza senso di responsabilità. Per cui quando manca la seconda, la prima si traduce in tutt'altro....   Non ho più casa o un posto in Europa. Insomma non come i qui residenti stranieri che però possono sempre riprendersi l'aereo o altro mezzo per tornare ogni tanto "a casa"...

Sono residente qui,  PERÒ ho più di 3 T di  cose personali in un magazzino, nel paese che ho dovuto lasciare.  E di fare un trasloco fin qui non se ne parla proprio.  Per cui penso di rifarmi "casa mia" altrove, in Europa appunto.  E di passare parte dell'anno qui, e l'altra parte in quell'altrove di cui purtroppo non mi sono più potuta occupare causa...... -indovina.....-...... le tante difficoltà e grane che mi sono toccate in sorte vivendo qui ad Hammamet. 
Ecco il motivo di quella mia frase...   Te lo avrei potuto dire su MP, anziché metterlo in aperto, ma intenderei anche aggiungere qualcosa che potrebbe pur sempre interessare le persone che entrano sul foro per avere le opinioni e i pareri di chi ci vive.  Proprio come è stato da parte tua.

Dunque, effettivamente non ho interessi che mi inducano a dipingere di rosa la situazione, ma neppure ho l'intenzione di mettere in evidenza il peggio. Quindi... esporrò un po' e nei due sensi. Sia detto chiaro e tondo che per "il peggio" intendo inevitabilmente dire di quanto toccato a me e... neppure stando a menzionare tutto.   Tanto per non andare lontano, ecco che proprio stamattina mi si era tolta la luce.  Non potevo quindi neppure alzare le persiane (non sono azionabili manualmente), niente più internet, niente acqua calda (dipendendo dalla caldaia a gas che però è pure collegata all'elettricità. Insomma buio pesto.
E:  no, non è che non avessi pagato la fattura.  È che la padrona di casa si sta vendicando da mesi del fatto che io non mi sia lasciata assogettare  (per es. e fra altro, si era vista sfuggire una "mamie" che pagasse poi anche gli studi ai figlioli  -e N.B. che non è gente povera, anzi...-  Ma è pure una donna estremamente dominante e possessiva -voleva possedere pure me-)....
Uscirò fra una decina di giorni per trasferirmi altrove. Non era stato possibile prima d'ora perché d'estate non avevo trovato nullissimamente nulla di adatto (periodo turistico).   Me ne sono successe di cotte e di crude, con lei.   Una decina di  giorni or sono anche con il "regalo" sul mio balcone (lanciatomi dal terrazzo sul tetto) di uno scorpione. Cerca di spaventarmi (difficile riuscirci. Ma comodo non è...) ... Per sapere se lo scorpione fosse vivo o morto, ho dovuto toccarlo con la scopa. La coda era ritta, ma "lui" era inanime....  Poi l'ho raccolto con l'aggeggio e scopa e buttato lontano...

Oggi sono dunque stata in giro tutto il santo giorno. Un ufficiale giudiziario libero non avendolo più trovato (erano tutti molto occupati -ma non scherzo, è vero-) sono andata lo stesso in polizia per denunciare questa cara signora.  Avrei preferito che prima venisse l'ufficiale giudiziario a casa e redigesse lui qualcosa in base alla constatazione oggettiva dei fatti.  Infatti non potevo sapere se magari, dopo una denuncia diretta, facesse nel frattempo ricollegare la luce e facendomi poi passare per pazza ("non essendomi mancata mai la luce" -avrebbe potuto dire-).  QUI bisogna sempre prevedere di tutto e di più, nel senso di TUTELARSI, PREVEDERE... prevedendo anche l'improbabile per non dire quello che può sembrare persino impossibile (per assurdo che difatti è o può spesso essere).

Dicevo dunque di essermi recata in polizia per denunciarla.  Infatti, il quadro elettrico dell'immobile sta come dentro un armadio tutto di vetro trasparente e non c'era nessuna leva abbassata/caduta, per cui non si trattava di una panne.....  Di due, una:   o non aveva pagato lei la luce (essendo che noi locatari, in questo immobile, ce la troviamo compresa nell'affitto) e non lo aveva fatto apposta (ero l'unica a non avere più la luce) oppure........ aveva fatto fare un lavoretto lei direttamente (cosa secondo me ben più probabile, conoscendola)...  E, in questo caso, qui in Tunisia, una persona che fa qualcosa del genere (e tantopiù essendo che dopo avermi attirata qui, di colpo non mi ha fatto contratto e per procurarmi un sacco di guai che ho potuto evitare soltanto dandomi un daffare che solo io so cosa mi sia costato -in energie e stress e angoscie-) rischia il carcere.  Insomma, non mi aveva annunciata in polizia, mi aveva poi rifiutato il contratto, è completamente irregolare e non paga le tasse e... per giunta arriva persino a tagliarmi la luce.   In polizia hanno faticato a trovarla ai due numeri di telefono suoi che ho dato loro. Poi parlandosi in arabo, io non ho idea né di cosa dicesse lei, né di quello che diceva il poli.  Solo ho visto dalla faccia sua che si stava rassegnando davanti all'insulsaggine. Insomma lo aveva pure stufato... Quindi, rivolgendosi a me, mi dice che "la signora" gli ha detto che se pago tot dinari direttamente qui alla segretaria di un suo ufficio qui sotto, domani mi fa ripristinare la luce. Al che lui le avrebbe detto "scusi sa, ma faccia prima rimettere la luce pagando lei -visto che poi fra 90 minuti la STEG (erogatrice di elettricità e gas) chiude eppoi la signora le può portare la somma".  Ma noooo, ha inventato scuse e fatto sta che no era no e restava no. E il poli ha creduto alla scusa da lei proferita del "non posso, non ho soldi"..... (balle, la signora in villa e con 3 domestiche e la cassaforte...Ma al telefono il poli non sa di chi si tratta...)  Ed io non facevo più in tempo a provvedere a risolvere (e ho capito che mi ci voleva proprio l'ufficiale giudiziario). Né avrei potuto andare io stessa alla STEG -cosa che avrei fatto senz'altro e già come prima cosa appena uscita di casa stamattina ma.... senza avere io un numero di contatore gli individuali non essendoci , non si riceve fattura -la ricevono i proprietari-.   
Potrei raccontare oltre e entrare in altri "dettagli",  ma su questo punto di quanto qui accennato della faccenda occorsami, non proseguo, e qui ho il proposito appunto di fornire dati che toccano due lati o aspetti, non solo quello negativo....   Quello che riguarda il lato positivo che un po' compensa, per esempio e proprio per oggi:    Un tunisino -fratello di un'amica di Tunisi- mi aveva proprio detto sabato -detto e ridetto, raccomandandomelo-:  "per qualsiasi cosa non esitare, chiamami".  Così ho fatto, è venuto poi a prendermi, siamo stati in giro finché abbiamo trovato due torcie (non mi valevano quelle ricaricabili via elettrica, ovvio!), siamo passati ovuque era necessario, siamo stati insieme anche al nuovo appartamento e affinché il ... bellimbusto di padroncino, vedendomi accompagnata da un uomo e... connazionale suo, si desse una regolata e si impegnasse per quel che manca in quell'appartamento per essere abitabile, poi sono stata più tardi a vedere un altro amico che mi ha poi mandato ... un suo amico che sa di elettricità e.....  -prestandosi una coppia di italiani qui a fianco "di balcone"-  quello ha fatto in modo che tramite un cavo parecchio lungo io avessi di colpo -con le debite manovre da lui fatte- di nuovo l'elettricitá.    Ecco, per questo ho potuto aprire il computer, ho potuto riavere il frigo acceso, l'acqua calda, ricaricare il telefonino....   
E già una volta, un paio di mesi fa, mi mancava qualcosa di importante e in 10 minuti, grazie a lui che era ricorso a un altro amico suo, ho avuto il pronto aiuto.
Tutto questo per dire che le persone per bene -mi riferisco qui ai tunisini- ci sono eccome e... sono quelli che più si vergognano di questi loro connazionali.  Sempre mi sento anche dire che purtroppo "questa è la Tunisia" e  "ecco, adesso sai com'è vivere in Tunisia" e sempre aggiungendo che sono problemi assai diffusi, e che di persone grette e fuori di testa (nel senso di niente affatto sensate) ve ne sono molte. Anzi, troppe.   MA .... qui devo fare una precisazione:   Mi dicono sempre (ossia sono tanti, ad avermelo detto) che Hammamet è in particolare (ben più di altre località) diventata cosí e piena di scrocconi e che pure loro -quelli come si deve- si trovano a dover subire  tante cose....   Di cultura se ne trova a Tunisi, anche a Sousse e in altre località, ma proprio Hammamet ... è diventata cosí.....
E ora aggiungo anche un'altra cosa, anche se a me personalmente non interessa, ma certi tunisini si sorprendono quando dico loro che non mi si fa il filo.    E ora mi spiego:   al mio inizio di residente qui, sí sono stata a volte alquanto disturbata (intendo dire come donna... eppoi capirete in che senso), ma ormai sanno come sono e che non faccio parte della possibile "riserva di caccia".  Insomma -e sono parole dei tunisini di Hammamet con i quali ho relazioni normalissime e corrette- mi hanno detto che Hammamet in particolare è meta di donne che vogliono sesso... Non parlo solo o tanto di residenti, ma di turiste (ma dapprima non sanno che turiste non lo si è e un tentativo molti lo fanno, poi però non insistono se vedono che no...)   Fatto sta che vengono molte in vacanza proprio con questo scopo. E quindi....    E idem per gli uomini, ossia, per gli omosessuali che qui ad Hammamet avevano già sempre il loro giro e i loro posti per trovarsi e ritrovarsi in vacanza.  Tant'è vero che qui non scandalizza nessuno, se si sa che qualcuno è omosessuale e, per carità, io questo lo trovo positivo.  Ma per la parte invece che riguarda le donne, ebbene, come donna sola europea, una deve girare proprio con il  "muso duro"  e mai rispondere se viene interpellata da un uomo... solitamente giovane ed anche molto giovane.   Qui anche una ottuagenaria, se vuole, trova o, anzi viene scovata e adulata.  Basta pagare....  Tragico è che ci sono donne anziane che ben circonlocuite davvero arrivano a credere che "lui" le ami...  Vere tragedie, in seguito.
Ecco, e mo' è inutile che altri vengano qui a dire che non è vero, che questo o che quello.   Infatti, tanto per cominciare, gli uomini -essendo tali- non possono dire nulla in quanto la donna europea sola che circola qui NON sono loro.     QUINDI, io l'ho detto per rendere l'idea di come vanno le cose qui (ripeto, soprattutto ad Hammamet e -N.B.- a detta della gente del posto, non sto esprimendo opinioni o sensazioni personali!),  per cui, se una donna viene qui da sola, o è di quel genere che pure gradisce (e a me non ne può fregare di meno, contenta lei... bene!), o allora è bene che lo sappia e che giri bene impettita, specie agli inizi.  Insomma, educata e cortese sì ma... non gentile.

Qui, da qualche parte, avevo anche detto di certa schizofrenia molto diffusa e, apriti cielo, non l'avessi mai detto.  Ma è risaputo -fra i tunisini e soprattutto, ma non solo,  presso i professionisti, siano questi avvocati, notai, persone un po' colte almeno...  o insomma anche e proprio medici-.  Orbene, per schizofrenia non intendevo dire quella proprio inerente la patologia che richiede allora anche trattamento farmacologico per i sintomi che accusa il soggetto stesso. No, qui si intende il fatto (parecchio diffuso!...)  che queste persone -indipendentemente dal sesso cui appartengono- raccontano delle versioni, o dicono di sentimenti, o garantiscono a più non posso di cose che nella realtà non possono promettere con tanto impegno e... nonostante siano dunque balle (nel senso che poi avviene tutto il contrario)  loro si autoconvincono e ci credono, alle loro recite ...!  Ossia che pur asserendo quello che NON è, loro lo dicono talmente convinti da.... convincersene per primi, magari pure aggiungendo "walla" (che è come dire "lo giuro in nome di Dio") ma poi, è come se ci fosse un click (tipo interruttore) ed ecco che quello che magari una persona ha detto anche solo un'ora prima, nooo, non l'avrebbe mai, ma proprio mai eppoi maaaaaai detto.  Quello che noi invece non avremmo detto mai, a sentirli lo avremmo sì promesso eccome,  e pure garantito... E non vale portare la prova di come non sia cosi, addirittura faranno gli offesi, o faranno come fossero immensamente addolorati per la delusione che stareste voi dando loro.....   No, ragazzi, sia ad essere europei, che essere tunisini normali (ossia corretti e con tutte le facoltà a posto)... può essere allora -in determinati casi e situazioni (neppure tanto rare) dura NO, bensí durissima o insomma spiacevole ...!
QUINDI, buona fortuna.... Ma concludo ripetendolo: ci sono anche persone corrette, normali, gentili e servizievoli.  E sennò davvero non sarebbe possibile. Sarebbe -perlomeno così pare a me- una disperazione!  Non sopporto per nulla i terreni sdrucciolevoli con impalcature menzognere al 90% . Che ci si può fare, c'è chi sa fregarsene (o lo dice...) e c'è chi come me lo dice chiaro e tondo, di trovarlo pesante e anche molto pesante.
Per questo dicevo che è poi molto importante aver cura delle proprie oasi di salvezza e ricercare situazioni che compensino, situazioni in cui si possano vivere momenti piacevoli e salutari ...  :P

sono veramente dispiaciuto ,hai reso talmente bene l'accaduto che mi sono talmente immedesimato da provare una forte rabbia per quello che stai subendo,anche a me ad hammamet è capitato un padrone di casa simile, mi portava quasi ogni giorno frutta e fiori del suo giardino ma quando gli ho comunicato che andavo via è andato fuori di testa addirittura esigendo una penale di 1000 dt per non aver rispettato il contratto,notare che di mio ci rimettevo già due mesi di affitto anticipato e la caparra,ma dovevo fuggire altrimenti ci rimettevo la salute in quanto la casa era troppo umida e piena di muffe,al momento del contratto era stata appena imbiancata ed essendo ancora estate non si avvertiva l'umidità,una visita in polizia e si è calmato,comunque su cinque case che ho cambiato con gli altri proprietari non ho mai avuto problemi,anzi qui a Djerba con i proprietari della casa precedente siamo rimasti ottimi amici,per quanto riguarda il resto non hai idea dei bidoni che ho preso,nel senso che un appuntamento non è mai certo,di dicono un giorno e non vengono ,li chiami per chiedere come mai e ti rispondono che sei tu che hai capito male,ripeti l'appuntamento e si presentano con un ritardo di  quattro ore dopo che hai già fatto tre o quattro telefonate di sollecito,fortunatamente  ci sono le eccezioni e finalmente dopo tante esperienze simili e molta  pazienza trovi l'elettricista giusto,il meccanico onesto,il tecnico tv che viene a tutte le ore e te li tieni cari,non c'è lavoro eppure trovare un giardiniere regolare è quasi impossibile, inutile chiedere conferma per un lavoretto o per la puntualità , la risposta è se dio vuole,per mia fortuna prendo tutto con molta filosofia altrimenti mi farei solo del male.

grazie, Emphirio. Eh si, lo so.
Ne ho detto tutto.. .
E pure dovro' andare da un avvocato per premunirmi da cose anche peggiori. Sono stressatissima e non ho più spazio per altro...  É un incubo   :huh:

Purtroppo queste esperienze fanno passare la voglia di vivere in Tunisia, per fortuna a noi non sono mai capitate ma soprattutto per fortuna ci sono anche brave persone che alla fine fanno dimenticare le brutture e rendono nuovamente piacevole vivere in questo Paese.
Spero Lavinia che si risolva al più presto tutto in modo positivo e soprattutto che tu possa trasferirti al più presto nell'altra casa.

Ciao Lavinia, grazie per la risposta cosi sincera e completa. Non volevo con la mia domanda mettere il naso nel tuo passato, ma  mi e' piaciuto leggerti, fuori dalla curiosita'  personale, ma con sincera partecipazione.
Riferendoci al presente, mi spiace leggere le cattiverie di cui sei vittima. E' impressionante, anche se illuminante per chi deve ancora dare il grande passo, la perfidia della tua padrona di casa. Se si decide di trasferirsi, insomma, bisogna chiarirsi che ci si sposta in un paese di cultura levantina. Consolano gli esempi positivi, citati da te e da altri sul forum. Ma, se interpreto bene, la consegna generale e" di "tenere sempre alta la guardia"

:cool: ... Si Lina, e' cosi, ma dire "levantina" puo' essere alquanto fuorviante. Nel senso di riduttivo, ahinoi...
Qui ci sta pure il fatto di un'ipocrisia inerente un certo modo di essere mussulmani. Parlo di quelli..., e non certo intendendo generalizzare. Infatti vi sono anche qui persone (di una certa cultura e aperte, oppure semplicissime ma...schifate  e sincere in modo istintivo) che sfuggono totalmente dai canoni classici......e/o che credono in un Dio senza altro di mezzo. E senza   q u e l l e  norme...con contorni...  ;)

Nuova discussione