pratiche per il trasferimento in Portogallo

Sto per trasferirmi in Portogallo (Algarve) e vorrei affidare tutta la parte burocratica ad una agenzia specializzata nel settore. Cercando su internet ne ho trovato  5 o 6 ,qualcuno mi sa indicare le più affidabili e capaci in base alla propria esperienza? Grazie a tutti quelli che mi risponderanno.

Perche' trasferirti ora?Perdi un anno di defiscalizzazione e ti consiglierei di fare le pratiche e la richieste di residenza ad inizio 2018,ciao

Ciao alex
Scrivi alla mia mail

Ti mando l'indirizzo giusto
Per me hanno lavorato benissimo

lumaud :

Ciao alex
Scrivi alla mia mail
Luiginomaffei[at]yahoo.com

Ti mando l'indirizzo giusto
Per me hanno lavorato benissimo

Salve Luigino, solitamente come regola del forum sconsigliamo i nostri utenti di inserire il contatto email nei messaggi perchè questo è un forum pubblico, accessibile e consultabile da tutti.
A garanzia della privacy e per evitare spam, abbiamo creato un sistema di messaggistica privata attraverso cui contattare altri utenti del sito e scambiarsi dettagli personali in tutta tranquillità.
Per accedervi ti basterà cliccare sull'icona a forma di busta da lettera che trovi in alto a questa pagina, lato destro.
Non ho oscurato il tuo indirizzo email per dare modo ad alex di contattarti nell'immediato ma se desideri che lo cancelli per favore contattami seguendo questo link http://www.expat.com/it/contact.html

Grazie,

Francesca
Team Expat.com

lumaud :

Ciao alex
Scrivi alla mia mail
Luiginomaffei[at]yahoo.com

Ti mando l'indirizzo giusto
Per me hanno lavorato benissimo

salve, anch'io come alex45 vorrei trasferirmi in portogallo utilizzando i servizi di un'agenzia seria, posso chiederti un'indicazione?

Scrivimi

ciao,mi chiamo Vincenzo Castiglione sono un pensionato da poco temmpo e vorrei approfittare della tua disponibilità a riguardo le pratiche per trasferirmi in portogallo, se puoi darmi notizie in merito .
ti ringrazio cordialmente e a buon rendere

ciao enzo, sono anch'io nella fase della ricerca informazioni, so solo per certo che ormai la tassazione portoghese riguarderà il 2018 ma conviene avere già ad inizio anno la residenza lì, nel forum ci sono persone più informate di me, ciao

Se si chiede la residenza non abituale adesso si perde l'anno in corso e non si ottiene nessun beneficio fiscale.Ricordo che la defiscalizzazione e' per 10 anni e sembrano tanti ma io non lascerei un anno in perdita,in PT si vive piu' a lungo :D
Saluti Filippo

quindi sei d'accordo con me, saluti mara

quindi conviene aspettare il 2018.. ;)

si, per le pratiche burocratiche, ma per la ricerca della casa puoi anticipare e far partire il contratto/residenza da inizio 2018, ma è solo un mio parere, ciao

maramena :

si, per le pratiche burocratiche, ma per la ricerca della casa puoi anticipare e far partire il contratto/residenza da inizio 2018, ma è solo un mio parere, ciao

Tenete sempre presente  una delle 2  regole BASE per ottenere la residenza RNH.

NON AVERE AVUTO  NESSUNA RESIDENZA IN PT ENTRO I 5 ANNI PRECEDENTI LA RICHIESTA

ergo  meglio fare il contratto poco prima di  chiedere il permesso di soggiorno , al quale seguirà quasi immediata richiesta di   status di esenzione RNH.

Un saluto

Buonasera ,

se ti serve ancora io ho utilizzato un'agenzia molto seria e attenta nel seguire il processo, che è fatto di n micropassaggi .
Se vuoi ti mando il contatto.
Buona serata

grazie, mi farebbe piacere e ti ringrazio, saluti

mara

Fare il NIf e affittare casa novembre dicembre (si trova più facilmente affitto) e iniziare le pratiche residente nao abitual a gennaio 2018 .

grazie ,sei molto gentile..

ai gia deciso dove cercare casa ? Lisbona e cara come giu al sud dove ci sono tanti turisti ,cercare nell'anturage di LIsbona tipo Queluz ,Almada ,Sintra Sesimbra . piu si sale al nord i prezzi diminuiscono , il primo anno affitare casa e girare con calma il Portogallo dopo avere scelto il posto dove instalarsi non si puo decidere solo sul parere di altri ognuno a esigenze diverse . Leggi il forum per fare i documenti puoi spendere se te li fai fare da 250 a 750 a 1800 euro fai atenzione tanti aspettano per consigliarti e farti pagare scegli con calma.

Buongiorno si se mi mandi i contatti per fare le pratiche e se puoi dirmi quanto prende di commissione.

Chumy :

Buongiorno si se mi mandi i contatti per fare le pratiche e se puoi dirmi quanto prende di commissione.

per CHUMY

CHUMY  meglio se fai      un CITARE come scelta messaggio

OPPURE

indica la persona in testa al msg

altrimenti  dopo qualche post  non  è  chiaro   chi chiede a  chi

maramena:

per fare richiesta della NHR entro il 31marzo (2018 o max. 2019), devi avere un contratto di locazione annuale in Pt già entro la fine del dicembre dell'anno precedente la tua richiesta

Non diamo notizie non vere.
Puoi avere il contratto stipulato il giorno prima della richiesta di residenza non abituale.

54carrera4 :

Non diamo notizie non vere.
Puoi avere il contratto stipulato il giorno prima della richiesta di residenza non abituale.

Per la legge portoghese, la premessa è quella di avere un contratto di affitto annuale (o essere proprietari di casa) cosa che perlomeno in questo modo dimostri di avere l'intenzione di soggiornare sul territorio per 183 giorni annui.  La domanda si può inoltrare entro il 31.3 dell'anno successivo all'avere stipulato il contratto d'affitto e perlomeno entro il 31.12.   Seppoi mi sono sbagliata, mi si dica da dove si sono prelevate info che asseriscono il contrario. Grazie

A me sembra ci sia un po' di confusione .
Esistono dei tempi previsti dalla procedura portoghese e italiana che alcune camara municipal rispettano rigorosamente e altre meno , ma di cui è bene tenere conto qualora la Camara municipale sia molto rigida .
Se si può ovviare per il NIF definitivo , per la richiesta del certificato europeo di residenza ( uno dei documenti base per l'iscrizione AIRE) occorre passare dalla camara municipal e se se ne trova una rigida ....

Consiglio in ogni caso , al fine di avere un'idea chiara , dei procedimenti e delle tempistiche di scaricarsi un eBook intitolato
costo circa 8 euro e scaricabile su Kindle , iPad e anche su cell con l'app di Kindle .
Per me è stato uno strumento utilissimo per avere un'idea complessiva del processo e per comprendere l'importanza del rispetto di alcune tempistiche ., evitando di avere il solito atteggiamento all'italiana un po' pressapochisitco .
Una cosa che ho imparato dei portoghesi è che , contrariamente a noi, loro seguono le regole e non pensano subito a scorciatoie.
Inoltre ed è bene considerarlo loro ci considerano immigrati , cioè persone che per aver diritto ad entrare nel loro paese devono avere tutta una serie di credenziali .
Un investimento minimo per una fonte di informazioni rocca, semplice e chiara .
Spero utile anche per altri

Moderato da Francesca l'anno scorso
Motivo : oscurato

Annaericeira:
due anni or sono, ho letto tutte le disposizioni UFFICIALI.  Io credo che la confusione possa sussistere fra quanto richiesto dal vostro paese (non sono italiana) e, dall'altra parte, da quanto invece stabilisce la legge in Portogallo.  Io stessa, leggendo delle difficoltà per gli italiani, capita che mi confonda.  Ma ho bene in mente quanto letto in fatto di regole e condizioni in modo chiaro.
Soltanto volevo che prima di ammonirmi sul "non dare notizie vere", si guardassero le fonti e i dettagli... già dettagliati, per esempio anche da Maurizio Galieti .

annaericeira
ottima informazione,anche per lebook..grazie
se puoi darmi qualche contatto te ne sono grato.

se non sei italiana non posso che farti i miei complimenti, scrivi benissimo,

pause, virgole, aggettivi, non è da tutti (anche italiani) veramente brava

Cara Lavinia
Esistono tempistiche distinte e quindi non è il colloquiare tra i 2 paesi il problema , ma il tenere conto delle tempistiche previste da ognuno .
Chi ti ha risposto secondo me , oltre ad aver usato un approccio poco etico,ha dato una info sbagliata in generale ma se la collochi inun leadtime allora , casualmente e con una buona dose di fortuna può sembrare vera .
In portogallo la regola è , a prescindere che il paese di provenienza sia l'Italia , la svizzera ,che il certificato di citadide europea ( che attesta che risiedi in portogallo , si possa richiedere solo 90 gg dopo l'i ngresso nel paese in forma stabile ed entro 30 gg da quella scadenza.
Per poterlo richiedere occorre contratto d'affitto , comprovativo dei tuoi redditi e conto bancario e contratto di utilities X la casa.
Detto questo , il contratto d'affitto deve quindi essere stilato entro quei 120 gg ( 90 +30 ) e puoi averlo fatto 3 mesi prima o più recentemente ( cosa che però richiede molta molta fortuna )
Poiché d l'iscrizione all'Aire ( credo voi la definiate NHR) necessita di tale documento chi ti ha risposto che il contratto si poteva stilare il giorno prima di andare in ambasciata si è perso dei pezzi o ha voluto fare una battuta .
Nel secondo caso un po' rischioso in questo ambito in cui le persone hanno bisogno di capire e qualsiasiinfo a caso può essere lesiva per chi ci crede .

annaericeira :

Cara Lavinia
Esistono tempistiche distinte e quindi non è il colloquiare tra i 2 paesi il problema , ma il tenere conto delle tempistiche previste da ognuno .
Chi ti ha risposto secondo me , oltre ad aver usato un approccio poco etico,ha dato una info sbagliata in generale ma se la collochi inun leadtime allora , casualmente e con una buona dose di fortuna può sembrare vera .
In portogallo la regola è , a prescindere che il paese di provenienza sia l'Italia , la svizzera ,che il certificato di citadide europea ( che attesta che risiedi in portogallo , si possa richiedere solo 90 gg dopo l'i ngresso nel paese in forma stabile ed entro 30 gg da quella scadenza.
Per poterlo richiedere occorre contratto d'affitto , comprovativo dei tuoi redditi e conto bancario e contratto di utilities X la casa.
Detto questo , il contratto d'affitto deve quindi essere stilato entro quei 120 gg ( 90 +30 ) e puoi averlo fatto 3 mesi prima o più recentemente ( cosa che però richiede molta molta fortuna )
Poiché d l'iscrizione all'Aire ( credo voi la definiate NHR) necessita di tale documento chi ti ha risposto che il contratto si poteva stilare il giorno prima di andare in ambasciata si è perso dei pezzi o ha voluto fare una battuta .
Nel secondo caso un po' rischioso in questo ambito in cui le persone hanno bisogno di capire e qualsiasiinfo a caso può essere lesiva per chi ci crede .

Proprio cosí, annaericeira; ma non volevo ribattere dicendo di non essere io, a dare  info sbagliate ....
Né volevo puntualizzare, per evitare di entrare in polemiche, appunto.  E preferendo supporre che si fossero incrociati dei fili data la complicanza del lato burocratico di cui gli italiani hanno da occuparsi sí o si...   Grazie per averci pensato tu, a precisare....
In quanto "all'iscrizione all'Aire": No, per gli altri paesi, come per la Svizzera, si tratta semplicemente di iscriversi presso la propria Ambasciata con sede in Portogallo.  La NHR corrisponde alla definizione originale di "non habitual resident" che significa essere sí residenti ma non abituali rispetto agli altri che pagano le tasse in Portogallo senza quell'esenzione temporanea -siano portoghesi o stranieri che già risiedevano in Pt, prima dell'introduzione di questa possibilità-.  Loro sono quelli abituali.... come lo sarebbero coloro cui poi scadesse il periodo dei 10 anni...

Mi pare che qui si faccia quindi ancora confusione fra essere semplicemente residenti fiscali, o allora -riunite le debite premesse e condizioni- in procinto di richiedere appunto la NHR (che nulla ha a che vedere con la qualsivoglia Ambasciata o altro Registro di paesi X o Y)

morby :

se non sei italiana non posso che farti i miei complimenti, scrivi benissimo,

pause, virgole, aggettivi, non è da tutti (anche italiani) veramente brava

Grazie!
Sono vissuta per molti anni in Ticino ...  :)
Inoltre,  una delle mie passioni è scrivere ...

Volevo solo dire una cosa,non penso di avere offeso nessuno ed ho espresso solo quello che ho letto da qualche parte .
allora volevo capire se io sono in regola oppure qualcuno mi ha preso in giro.
Sono arrivato per i primi di giugno e dopo aver fatto il nif ed avere aperto un conto corrente ho trovato caso in affitto annuale regolarmente registrato.Mi sono recato in Comune e mi hanno concesso la residenza e poi sono andato in un altro ufficio (tipo agenzia delle entrate)e mi hanno confermato il tutto.
Stando a quello che dite voi io non sarei in regola?
E poi mi sembra che sia un forum dove ognuno di noi esprime le sue idee e le esperienze proprie senza offendere nessuno.
SCUSATE SE HO ESPRESSO CIO' CHE CREDO SIA CORRETTO. saluti

E no,  54carrera4.    Garantisco di saper anche leggere. E sicuramente gli altri utenti del foro altrettanto.  Ma non si tratta di offese. Si tratta di non menare il can per l'aia.  In quanto a sbagliare, invece, questo può capitare. A tutti .

Come ho scritto prima dipende dalla camara municipal . Non so dove tu sia ma ad esempio a Mafra chiedono i 90 gg dall'ingresso paese .
Ci sono camara municipal più free e questo è stato il tuo caso è buon per te .
Lo stesso per il Nif definitivo , quelle più rigide parlano di 6 mesi dalla data di cittadinanza .
Credo sia bene conoscere la regola per non evitare sorprese , e quindi , come nel tuo caso , specificare  che è andata bene in deroga alle regole .

annaericeira :

Come ho scritto prima dipende dalla camara municipal . Non so dove tu sia ma ad esempio a Mafra chiedono i 90 gg dall'ingresso paese .
Ci sono camara municipal più free e questo è stato il tuo caso è buon per te .
Lo stesso per il Nif definitivo , quelle più rigide parlano di 6 mesi dalla data di cittadinanza .
Credo sia bene conoscere la regola per non evitare sorprese , e quindi , come nel tuo caso , specificare  che è andata bene in deroga alle regole .

Suppongo tu ti rivolgessi a 54carrera4.  E finisco per supporre che voi  due stiate parlando di una normale procedura atta a divenire residenti fiscali tout court. O insomma abituali... /Attenzione!/  Perché invece, 54carrera4  ha menzionato lo statuto NHR.  E quindi,.... come dicevo..... si ricade ogni volta nello stesso dibattito.  Rimando alla lettura dei precedenti e numerosissimi post, anche di professionisti e che hanno esaurientemente fornito i dettagli!  Altrimenti qui diventa o ... continua, spesso,.... a ridursi "il tutto" molto a un parlandosi addosso. Inutilmente e... apportando più confusione che non chiarezza.
Inoltre, se si risponde a qualcuno perché si è espresso in modo impreciso e proprio stando in cerca di informazioni, che un altro interferisca con una "correzione" che non c'entra affatto é poco cortese e ancor meno pertinente (e con questo non mi riferisco ad annaericeira, lo dico in generale).

Gentile Signora Lavinia,mi scusi se il mio approccio non sia stato consono  ma ora mi sembra che ad menare il can per l'aia sia Lei.Io ho solo espresso cio' che mi e' successo per il resto ognuno la pensi come vuole .Io ho tutti i documenti a posto e non ho dovuto aspettare i 120 giorni.Saluti.

54carrera4:
Appunto, fra sembrare ed essere corre molto spazio. Ma lascio ad ognuno la decisione di vagliare e capire. E pure il dibattito -che qui dichiaro chiuso-  (almeno per me, s'intende).

Lavinia , scusa ma adesso a chi / che cosa ti riferisci ?
Chi ha corretto che cosa ?
La procedura di cui parlavo io è quella atta a ottenere la Detassazione in Italia ( totale o parziale a seconda dello stato professionale  ,) motivo che induce gli italiani a trasferirsi in Portogallo .
Non so se la svizzera abbia gli stessi patti bilaterali e mi sono occupata solo di quelli relativi all'Italia perché mi sono serviti per il mio trasferimento .
Ps dato che è già faticoso stare dietro a una decina di post , tornare indietro alle citazioni cui accenni e beccare quelle giuste sembra un po' farraginoso . Magari nel forum c'è una raccolta di documenti sintetici ma sono dentro al forum da 2 giorni e non so se esiste

annaericeira :

Lavinia , scusa ma adesso a chi / che cosa ti riferisci ?
Chi ha corretto che cosa ?
La procedura di cui parlavo io è quella atta a ottenere la Detassazione in Italia ( totale o parziale a seconda dello stato professionale  ,) motivo che induce gli italiani a trasferirsi in Portogallo .
Non so se la svizzera abbia gli stessi patti bilaterali e mi sono occupata solo di quelli relativi all'Italia perché mi sono serviti per il mio trasferimento .
Ps dato che è già faticoso stare dietro a una decina di post , tornare indietro alle citazioni cui accenni e beccare quelle giuste sembra un po' farraginoso . Magari nel forum c'è una raccolta di documenti sintetici ma sono dentro al forum da 2 giorni e non so se esiste

Per carità, non tiriamo in ballo la Svizzera che qui NON c'entra in nessun modo e con nessun discorso. Da come avevo scritto, pensavo appunto fosse chiaro che attribuissi la supposta o comprensibile confusione della "CORREZIONE" DA PARTE DI 54carrera4, alle complicate questioni italiane e per cui, fra una parte -la portoghese- e dall'altra la vostra, quindi....potevo capire!  Insomma, avevo inteso essere elegante per non offendere e spegnere ev. fuocherelli di orgoglio ferito... che invece ha divampato comunque sia..........
Io avevo risposto a qualcuno riguardo alla parte portoghese che per nulla tirava in ballo la parte italiana.  Poi viene carrera, poi tutto si rimescola di nuovo. Ed entri tu con ebook e va' bene, ma non era in linea con il discorso dei post proprio sopra il tuo di quel momento!  In più vieni a immettere i patti bilaterali, la Svizzera e quant'altro. No, guarda, proprio non ci siamo e io la smetto qui., punto.  E se sembra farraginoso, non ti dico di come sia noioso doversi sempre ritrovare con le stesse cose e sempre con le stesse interpretazioni.... incomplete o errate. Scusa, ma ora lo dovevo dire e devo dirlo!
Vedi -anzi vedete.... : Sotto la pagina c'è una lista di argomenti, o di capitoli, se preferisci,  E aprendo quello o quelli che interessano, eh sí, si ha da prendersi la briga di leggerli i post. Facciasi pure una lettura trasversale, ma che la si faccia!  È un po' comodo, entrare in expat e, senza leggere nulla o quasi di quello che già in informazioni sta scritto, subito porre domande. Non lo dico a te in particolare, annaericeira, ma a una gran parte di persone che sono solite fare cosí.  E questo non va' bene. Non perché lo dico io, ma per una questione che tutti dovrebbero sicuramente poter capire da soli......................... :cheers:

Proprio 5 minuti fa l'agenzia che mi sta seguendo mi ha comunicato che mi e' arrivati in NIF validato da Lisbona.
Scusatemi se non ho la cultura di chi e' o fa il sapientone pero' io ho ricevuto il tutto.Ora devono "solo" fare la richiesta all' Inps per iniziare le procedure di competenza. E qui cominciano i veri problemi per ottenere il trasferimento della mia pensione.Saluti Filippo

54carrera4 :

Proprio 5 minuti fa l'agenzia che mi sta seguendo mi ha comunicato che mi e' arrivati in NIF validato da Lisbona.
Scusatemi se non ho la cultura di chi e' o fa il sapientone pero' io ho ricevuto il tutto.Ora devono "solo" fare la richiesta all' Inps per iniziare le procedure di competenza. E qui cominciano i veri problemi per ottenere il trasferimento della mia pensione.Saluti Filippo

Felicitazioni, dunque. Anche se suppongo ti riferissi a qualcos'altro che non al NIF ...
Ma non voglio di certo passare per una sapientona, né lo sono. Né intendo scusarmi per magari avere maggiore dimestichezza con il senso della comunicazione. Ognuno ha le sue proprie capacitá. Ma non va' denigrata la cultura, né denigrato nessuno e mai, in assoluto.

Nuova discussione