Close

Trucchi per semplificare la vita in Tunisia

ASSOLUTAMENTE   D'ACCORDO CON TE, è triste ammetterlo,ma è così,hai ragione.

Eccellente  ricognizione  sulla Tunisia,ma è valida ovunque.Sono italiano,parlo bene francese e un po' di arabo ( mia moglie è berbera,dell'Algeria ).Sono un maestro elementare e appena potrò andare in pensione anticipata  fuggiremo  in Tunisia,giacchè  l'Italia purtroppo è ormai giunta al capolinea.Ho voglia di inserirmi ed integrarmi con la realtà locale,anche perchè sono mussulmano da 30 anni.Spero,mi auguro di poter vivere una nuova fase della mia vita,dedicarmi a buone letture,pesca ed esplorazioni varie e se possibile,perché no  ? Dedicare una parte del mio tempo per venire incontro  a chi a difficoltà e problemi concreti nella vita.Basta poco, non è giusto dare solo a se stessi e poi lamentarsi che il mondo va in malora.

Io vivo a Douz, ma sono sempre disponibile a rispondere alle domande e ai dubbi. Sono felice che i miei interventi possano risultare utili alle persone che intendono trasferirsi.

Grazie  tante,sei una persona  molto garbata e gentile, quasi una rarità ormai qui in Italia.Ti  abbraccio,  Ciao  Mauro

buona domenica.
scrivo qui perché la discussione in parola è stata chiusa, direi, per intemperanze.
avevo detto nel forum sulla tassazione per gli ex INPDAP che bisogna avere la residenza fiscale in Tunisia e stare 183/184 giorni  fuori dall'Italia, non necessariamente nella stessa Tunisia.
molti mi risposero che era necessario, invece, permanere in Tunisia.
Ho allora "sgridato" il fiscalista che però mi ha invitato a studiare il DPR 917/86 aggiornato  nel 2016.
secondo lui, acquisita la residenza fiscale in Tunisia, posso vivere dove mi pare (tranne che in Italia) fino al compimento dei fatidici 183/184 giorni all'anno.
ovviamente posso essere chiamato a dimostrare di aver trascorso questo tempo in altra nazione .
saluti

claudio57 :

Ho allora "sgridato" il fiscalista che però mi ha invitato a studiare il DPR 917/86 aggiornato  nel 2016.
saluti

il fiscalista potrebbe citare anche l'articolo o gli articoli del DPR al quale fa riferimento? Te lo dico perché l'accordo bilaterale che fu a sua volta trasformato in legge sia dall'Italia che dalla Tunisia riporta proprio nel'articolo 15 che si riallaccia al 18 ed al 19 l'obbligo di permanenza dei 183 giorni nel paese dal quale si ottiene la detassazione. In questo periodo ho potuto constatare che le varie sedi INPS (prima per gli statali era Roma Eur, dal 2016 invece è tutto delegato alle sedi che hanno concesso la pensione) hanno intrapreso delle azioni o dato delle risposte che nessuno si aspettava (tra le quali Milano si rifiutava di defiscalizzare un poliziotto perché "non previsto" e ci sono voluti quasi 2 anni per risolvere), Mantova ad esempio risponde ad un signore che la pratica verrà presa in considerazione al compimento del 183° giorno, Pescara (Agenzia Entrate) per il rimborso del primo anno di permanenza ad un'altra persona chiede anche le bollette delle utenze, Cagliari a me chiese il conto corrente tunisino (che poi già accreditava su quello), insomma ogni caso fa casistica a sé da quello che sto vedendo. Il DPR dovrebbe riportare anche la Legge 25.05.1981, n.388 tra i riferimenti e la stessa legge dovrebbe avere delle modifiche. Teniamo presente che il reddito è prodotto in Italia ed inviato all'estero, ottiene la possibilità del pagamento delle imposte nello stato estero proprio in funzione della permanenza dell'individuo in quel luogo e per uno statale non esiste altro luogo prossimo all'Italia. La legge 388 del resto fa proprio riferimento ai 183 giorni, la stessa Tunisia comunque per i certificati di attestazione di residenza fiscale richiede proprio una permanenza minima dei 183 giorni per il rilascio e la verifica viene sempre fatta dal passaporto... insomma sarebbe interessante sapere quali sono gli articoli del DPR e verificare.

A Questo punto consiglio Di Fissare appuntamento con Agenzia Entrate e Verificare. ...Di Persona. ...poi dico ma e il caso Di stare con Tutti sti Dubbi. .? Se uno vuole Trasfersi non e molto piu semplice stare il Tempo previsto senza avere Sbattimenti. .?

a Claudio:
Dato che la questione non è prettamente o unicamente inerente l'Italia soltanto, con le sue specificità, mi permetto di aggiungere una nota semplice, indipendentemente quindi da tutti i dettagli forniti da Antonello:  Una cosa è quello che può richiedere l'Italia e/o a detta del citato fiscalista, ossia di non potervi risiedere tout court se già ci si dichiara residenti all'estero.   E un'altra sono, oltre le convenzioni bilaterali, le regole di ogni paese che concede un permesso di residenza il quale, per l'appunto, implica l'obbligo di permanenza sul territorio per una durata di 183 giorni (non necessariamente continuativi, ovvio).  Questo vale sia per la Tunisia, come pure per altri paesi, inclusi quelli europei.  E i controlli avvengono sì, eccome.

(( Inutile "sgridare" il fiscalista... Ormai a questo mondo bisogna cercare di essere un po' tuttologi perchè affidarsi ai cosiddetti specialisti può essere pericoloso (un po' in tutti i campi, "sic") e stando in guardia su tutti i fronti: A titolo personale posso dire che purtroppo io sono stata bellamente, si fa per dire, messa in grossissimi guai da ben due fiscalisti, dei quali uno era persino avvocato e specialista... Grazie a non so che, non mi sono fidata fino in fondo e ho indagato per mio conto, prendendomi uno choc eppoi trovando la loro placida conferma riguardo le mie scoperte. Non mi avevano detto nulla perché stessi tranquilla -questa la loro spiegazione!-.  Fatto sta che mi sono dovuta chiarire e risolvere da sola il grossissimo guaio e trovandomi costretta a stravolgermi la vita causa asserzioni ... che preferisco limitarmi a definire inesatte. Stendo velo pietoso e tiro avanti. ))

Il problema Mauro non è tanto l'Agenzia delle Entrate ma tutte le figure coinvolte che sono oltre alle Entrate anche le varie sedi INPS che di fatto liquidano la pensione defiscalizzata e che cercano ogni cavillo possibile per bloccarla e il fisco tunisino che per il rilascio di alcuni certificati come ad esempio l'attestazione di residenza fiscale (quando viene richiesta dall'agenzia delle entrate italiana) e richiede proprio la permanenza dei 183 giorni (almeno qui a Sousse) facendo verifiche sul passaporto. Gli accordi tra gli Stati sono bilaterali e non uno che vale per tutti, a loro volta i due stati firmatari li hanno convertiti in legge ognuno per il proprio Paese e i vari enti statali (almeno qui in Tunisia) si incaponiscono su quanto è scritto. Ecco perché sarebbe opportuno conoscere di quale articolo si tratta ho letto del DPR in questione gli articoli del CAPO IV DEL TITOLO I e IL CAPO II DEL TITOLO III oltre a cercare sull'indice qualcosa ma forse mi sarà sfuggito perché non ho trovato nulla che facesse riferimento proprio alle convenzioni internazionali bilaterali e che si allacciasse al discorso della permanenza nello stato o fuori dal territorio nazionale.

mauro biazzi :

A Questo punto consiglio Di Fissare appuntamento con Agenzia Entrate e Verificare. ...Di Persona. ...poi dico ma e il caso Di stare con Tutti sti Dubbi. .? Se uno vuole Trasfersi non e molto piu semplice stare il Tempo previsto senza avere Sbattimenti. .?

Suppongo sia per il fatto che la vita di ogni persona implichi questioni e "dettagli" che le persone che leggono in aperto sul foro non hanno modo né di sapere, né di immaginare. E mi pare logico. Poiché ogni essere umano ha la sua storia e i suoi perché   :cool:    E qui si tratta di darsi informazioni e spunti di riflessione, non siamo insomma per forza di cose "amici che si ritrovano in piazza a chiacchierare"... ;)

Grazie Lavinia, non ho portato il tuo esempio tra i tanti perché sono state comunque confidenze che mi avevi fatto ma che comunque mi hanno fatto cambiare opinione sui tanti Paesi "europei".
Detto questo però Claudio penso che anche qui siamo off topic, non sarebbe meglio che tu apra proprio una discussione ad hoc sull'argomento (che inizia anche a diventare interessante), sarei felice di copiare e reincollare lì i miei post.
Avevo letto anche Roberto di Live in Tunisia che invece diceva che era possibile permanere fuori dalla Tunisia 183 giorni e mi piacerebbe sapere da lui (gratis s'intende) in base a cosa faceva quelle affermazioni (Roberto è sempre stato l'esempio di informazione corretta e chiara nel forum).

Scusa ma non sono molto capace in informatica ecco perché ho messo qui il post. Certo che l'obbligo fissato dalla Tunisia di restare in quella nazione 183 giorni (Anche non continuativi) taglia la testa al toro

si Claudio ma sarebbe opportuno approfondire la questione anche perché se effettivamente in Italia si è legiferato in modo differente molto probabilmente anche qui (e negli altri paesi) avranno fatto cose simili e diventa quindi più facile reperire le fonti sul luogo.

Ben detto Claudio. ...cosinus eviti ogni mal....Di Testa. ...e Non tu crei problèmi. ..non souhaités xke...la gente ama complicarsi la vita anche X questioni Semplici. ...bohhhh

Buon giorno, ho letto solo oggi questa sua bellissima testimonianza, grazie mi ha insegnato molto.
Le auguro ogni bene.
Nadia

ma......questa cosa sta andando avanti anche qui?.....

o mon dieux......

:cheers:

Live in tunisia :

ma......questa cosa sta andando avanti anche qui?.....

o mon dieux......

:cheers:

Spero di no Roberto... era chiuso qui non lo alimentiamo... shhhhhhhh :D

Buona sera a tutti, sono un nuovo iscritto (oggi) ma seguo Voi e i vostri post con grande attenzione da diversi mesi. Andrò in pensione entro giugno 2018. Volevo ringraziarvi per avermi fatto venire voglia di farmi un giro esplorativo dal 27 dicembre al 06 gennaio. ( comprati ora i biglietti aerei).  VIsitero' Nebul e Hammamet di anto&simo e liveintunisia, Soussa, e per stima nei confronti di maurobiazzi anche Monastir. non andro' a Deuz(per il momento) ma voglio salutare annatunisia. Spero un giorno non lontano di conoscervi personalmente. Con stima e simpatia, Paul

Grazie per gli apprezzamenti Paul un solo consiglio visto che altri italiani ci sono cascati, per Sousse tutti noi intendiamo Hammam Sousse e non Sousse quindi se dovrai cercare un albergo ti consiglio di fare la ricerca verso El Kantaoui/Hammam Sousse e non Sousse per non ritrovarti in qualche zona spenta :) se poi vuoi avere dei consigli sugli alberghi che trovi chiedi nel forum e ti sapremo dire se sono validi oppure no.

Grazie, a parte il 27 dicembre è il 5 gennaio che prenoterò a Tunisi gli altri giorni vorrei dividerli tra hammamet e Monastir per guardare tutto il possibile. Vi ringrazio per qualsiasi dritta vogliate darmi.🤗

.OK Paul...tu Domanda...noi cercberemo di risponderti al meglio... X le Dritte ....tempo al tempo.... :D  :D

Benvenuto e grazie
Douz ti aspetta come aspetta chi desidera conoscerla, qui è un altro ritmo di vita rispetto ai luoghi che vai a visitare quest'anno.
Ricambio i saluti, a presto

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia