Sconsigli per gli acquisti: fare la spesa in Bulgaria...

Risparmiando senza rimetterci la salute...

La Bulgaria é economica....così dicono. Magari per chi i soldi li ha fatti fuori dalla Bulgaria e qui li spende solo.  Ma quella stessa gente che si trasferisce in Bulgaria per la sua economicità forse non si ritroverà a fare la spesa  tra i prodotti bulgari e forse é meglio così! 
Se la Bulgaria ha l'apettative media di vita più bassa di Europa ci sarà un perché. Non vorrete stare particolarmente attenti ai prodotti che comprate solo perché siete degli ortoressici da manuale, credete che siamo cio' che mangiamo o fieri della cultura del cibo italiano. Qui si tratta di ridurre le vostre chance di avere bisogno di un ospedale che potrebbero oltretutto mettere a repentaglio le vostre statistiche di sopravvivenza e godervi in salute la vostra pensione.

Molto probabilmente bisognerebbe dire allo stato italiano che spedire la pensione lorda ai pensionati italiani in Bulgaria non é una perdita economica per il paese considerando che la Bulgaria potrebbe ridurre le aspettative di vita di quei pensionati e offrire un gran risparmio all'INPS. Ma come sappiamo le istituzioni italiane non sono note per la loro lungimiranza...almeno non quanto quelle Bulgare nel "aiutare" i propri pensionati.

Se siete affetti da tipica indolenza italiota dal lasciare lo stato e istituzioni e aziende controllare per voi é il caso di cambiare velocemente indole e essere proattivi almeno 10 volte più di quanto non fate in Italia.

Per cui in questo thread vi invito a scoprire quali sono le opportunità e rischi dela spesa quotidiana e non.

vale solo il prezzo?

EVTRA :

Risparmiando senza rimetterci la salute...


Per cui in questo thread vi invito a scoprire quali sono le opportunità e rischi dela spesa quotidiana e non.

vale solo il prezzo?

Ci inviti a scoprire ma poi li lasci con il fiato sospeso!!!

Consigliaci tu cosa comprare  ;)

Cosa mi sconsigli mi interessa... ma fin la perchè il carrello resta vuoto... nel senso che mi piacerebbe molto di più sapere cosa metterci dentro di commestibile  :D

Però riflettevo su una cosa: risparmiare senza rimetterci è un'equazione che tiene? In generale intendo... forse in Italia si perchè i prodotti che si vendono nei discount io li trovo generalmente buoni...
Tu cosa ne pensi?
Pensavo a una cosa, discount tipo Lidl (per non fare nomi..hihihi) vendono in linea di massima gli stessi prodotti in tutti i loro supermercati in Europa (che ne so, il pacco di biscotti che compro in Italia prodotto nello stabilimento X, lo trovo uguale anche in Bulgaria, oppure ogni paese ha fornitori diversi??)

:cheers:

excusez, dovevo prima sbrigare le mie incombenze quotidiane. Riguardo il tuo quesito Lidl in bulgaria non è un posizionato cone discount, perchè i suoi prezzi sono alti per i Bulgari e i prodotti rappresentano una qualità alta nella jungla delle offerte bulgare..un po' cone l'ikea in molti paesi non viene vissuta ne come economica ne come di massa e dozzinale.


Intanto benvenuto in Bulgaria e congratulazioni!
Sappi che già espatriare statisticamente riduce le tue aspettative per via dell'effetto sul sistema immunitario e ormoni, ulteriormente se ci si sposta in un paese con peggiori standard di vita. 😂

il primo ovvio consiglio per ogni espatriato é do as the locals do / fai come i locali....o meglio tradotto in bulgaro NON FARE COME LORO!

Osservate le loro abitudini di consumo e fate l'opposto e sarete già a buon punto.
Il Bulgaro medio non corrisponde al medio italiano, neppure quello fortemente impoverito.
Il Bulgaro medio ha una limitata disponibilità economica e flusso di liquidità mista ad delle priorità diverse.

E tipico sentirli lamentarsi dei prezzi mentre acquistano buste di pane bianco a 10 centesimi assieme a quattro bottiglie di superalcolici e quattro gratta e vinci.
In particolare il gratta e vinci è la base della loro dieta alimentare. Cioè spesi 5, 10 lev al giorno in gratta e vinci non rimane molto altro sottratto caffè, alcolici e sigarette.Non dico che questo in italia non esista ma qui è la norma non l'eccezione.

Per il bulgaro mangiare significa riempirsi lo stomaco con il cibo più economico sul mercato tra un caffè/sigaretta e l'altra e i prossimi 10 lev sgraffignati e questo porta a delle inevitabili conseguenze che spingono l'economia a produrre questo cibo.

Questo nella quotidianità, poi nella convivialità la connaturata assuefazione alla dopamina del bulgaro lo porta a buttare soldi in una tavola colma visivamente di cibo(?) che finirà buttata.

Direte voi, che me be frega a me cosa mangiano i bulgari? Bhè grossomodo le loro abitudini di consumo determinano la produzione e vendita di cibo, beni e servizi e quindi quello che verrà offerto anche a voi.

Primo: i supermercati sono obbligati ad avere 60% del loro assortimento prodotto in Bulgaria. I produttori non riescono a soddisfare i quantitativi richiesti dalla GDO e quindi questo crea da un lato la presenza di innumerevoli marche per li stesso prodotto senza molta sicurezza, produrre ancora più fuffa, importare prodotti in bulk estremamente economici e non sicuri da altri mercati e impacchettarli come bulgari.

Il post e' interessante ma purtroppo bisogna avere la pazienza di commentare un prodotto alla volta e piu' volte. Altrimenti si fa un forum generico o per bambini o ancora pubblicitario.
Purtroppo il problema e' reale perche' in Bulgaria I controlli sono pochi e noi italiani ci confondiamo.
C'e' gente che non si rende minimamente conto del fatto che assieme al risparmio si rischia di ammalarsi o di morire per I prodotti acquistati nei negozietti bulgari.
Si risparmia.....ma  si finisce anche prima!!!
Vi faccio anche presente che in Bulgaria non ci sono I nas che ritirano periodicamente prodotti dal mercato.... I prodotti mal conservati o fuorilegge o prodotti illegalmente finiscono inesorabilmente negli stomaci dei bulgari e la vita media si abbassa!!!!!

chiaro che chiunque può contribuire. Io dopo una introduzione farò una panoramica sui canali di endita, sulle tipologie di prodotti e le criticità.

Alcuni grandi temi potrebbero essere
1) dolciumi
2) pasta e pane prodotti dei panificatori
3) formaggi
4) salumi
5) carni
6) pesce
7) frutta e verdura
8) alcolici
9) bibite
10) snack
11) rosticceria
12) prodotti conservati (marmellate, passate etc)
13) prodotti surgelati
14) etichettatura e date di scadenza!
.....c'e' da individuare marche criticita'....

E spesso c'e' da farsi il segno della croce quando si va a fare la spesa in bulgaria...

io la prenderò più alla larga per identificare i problemi diffusi rispetto al singolo prodotto o categoria.

Per esempio Mario, tu leggi le etichette ? tenendo presente che spesso per area di distribuzione/prodotti di seconda categoria confezionati per l'est europa mancano informazioni in italiano, inglese, francese e tedesco. Se non leggete il bulgaro o altra lingua slava vi può salvare il rumeno. Per non dire quando etichette adesive in bulgaro vanno a coprie ogni possibile informazione.

Quindi in un contesto in cui leggere le etichette è vitale avrete problemi.

qualsiasi prodotto alimentare che viene fatto in grandi fabbriche e' velenoso
e fa male anche quando non e' scaduto.

Quello che succede sostanzialmente,
e' che la Bayer va ad esempio dalla Barilla e gli dice
vuoi ottenere un prodotto migliore con minori costi di produzione
allora usa questo conservante o questo additivo

E in effetti poi il prodotto aumenta i tempi di scadenza, diventa piu gradito al palato, assume un colore piu bello, ecc
peccato che poi quell'additivo
fa venire il tumore, il diabete, l'infarto
e tutte le malattie moderne che sembrano dibventate come epidemie
ed a cui  poi
ci pensera la Bayer
con i suoi fatturati piu grandi del PIL di interi stati.



In bulgaria la gente vive poco, principlamente perche
- mangia cibo spazzatura sintetico
- bevono alcool come maiali
- fumano quasi tutti
- fanno tanti incidenti stradali,
- fanno uno uso smodato di farmaci
addirittura sono andato in un bar e la proprietaria aveva il pacchetto dell'OKI in bella vista, per le clienti, che pensano  sia latte di montagna
Quando vado in Italia, mi pregano di portargli l'OKI italiano perche lo considerano di qualita migliore.
Sono andato da un dentista BIO e mi ha riempito di antibiotici e antidolorifici. E l'autidolorifico Aulin era addirittura vietato nel commercio in 3 paesi Europei perche distrugge il fegato (benche pure in Italia e' permessa la vendita  )

A mio avviso Il vero problema dei bulgari
non e' che sono cattivi o furbi,
(ho conosciuto tanta gente buona, onesta, dignitosa)
ma e' che sono  OTTUSI
e come se il loro cervello non e' in grado di pensare.
Non ho trovato una sola persona che avesse una faccia sveglia

Cio detto, io faccio la spesa recandomi in Kaufland e comprando prodotti in offerta, che alcune volte arrivano fino al 90% di sconto
Se ad esempio la cola cola la danno a meta del prezzo, compro 6 cartoni da 6 bottiglie ed ho la cocacola per un intero anno
Se c'e la pasta voiello in offerta al 50%, compro tutta quella che c'e sullo scaffale
e cosi via dicendo

In questo modo pago la meta, anche se poi devo litigare con la mia compagna la quale ha cervello bulgaro ed e' come se fosse stizzita,
perche nella loro forma mentis, sprecare soldi, e' come indice di opulenza e quindi ci godono
ecco perche poi vanno nei ristoranti e lasciano tutto il cibo nei piatti, per buttarlo
o accendono il riscaladamento al massimo e stare con le finestre aperte in maniche corte o lasciano la luce accesa tutta la notte senza che ve ne sia bisogno o lasciano 10 lev di mancia al ristorante con uno stipendio di 580 leva, ecc ecc ecc

prima o poi mi verrà l'ispirazione per continuare questo thread....Nel frattempo consiglio una app che uso da anni che si chiama Katalozi...e raccoglie tutti i depliant/cataloghi di tutti gli store in Bulgaria selezionabili per città, segmento, marchio.

molto utile per trovare velocemente le offerte migliori e pianificare la spesa.

altro strumento utile è broshura.bg
qui non solo trovate le broshure/cataloghi ma potete fare una ricerca sulle offerte.

esempio cercate olio extra vergine e trovate tutte le offerte correnti per l'olio extra vergine disponibili in tutti i negozi

Nuova discussione