presentazione

Buongiorno ai lettori ed iscritti del Forum. Il mio nome è Franco e sono un "giovane" pensionato marchigiano. Sono in procinto di trasferirmi in Tunisia, più precisamente ad Hammamet.
Ho cercato di acquisire il massimo delle informazioni, considerazioni ed esperienze leggendo varie sezioni del Forum. Sono molto grato a tutti quei partecipanti che spesso, anche costretti a ripetersi più volte in distinte discussioni, hanno fornito il loro prezioso contributo di idee ed esperienze con generosità e dovizia di particolari.
Approssimandosi il momento del trasferimento (con tanti bagagli in auto di oltre tre anni di vita) i dubbi si accavallano e la certezza di aver tutto sotto controllo si indebolisce. Chiederò, se possibile, la disponibilità degli "esperti" a confortarmi anche con messaggi privati.
Infine, un grazie particolare a Francesca per il non facile lavoro di "Padrona di Casa"

:D Ciao Gianco,
Sono un Tuo vicino di "Casa" - Umbro- e conosco molti tuoi corregionali che, anche stimolati a raggiungermi..... NON hanno avuto il Tuo coraggio, ma tranquillo, resta con le TUE certezze xché ti renderai conto che è la TUA scelta, è  giusta, e poi, con 35,00 connazionali, distribuiti in questa breve costa del Cap-Bon, ed in particolare ad Hammamet, NON ti sembrerà nemmeno di esserti...... Trasferito!
Per renderti meno traumatico il distacco dalla Tua regione, nel primo anno, ti consiglio di  farti 3-4  viaggi per completare i 184 gg. di residenza......
Eppoi , ad Hamman-Sousse abbiamo un Ns/ corregionale Umbro-Marchigiano, ANGELO, che importa dei buoni insaccati di maiale da filiera-corta, lavorati e stagionati nelle Ns/ campagne - Bio..... :cheers:

:( Mi scuso Gianco, ma x un errore, la cifra dei connazionali è 3.500

gianco :

Buongiorno ai lettori ed iscritti del Forum. Il mio nome è Franco e sono un "giovane" pensionato marchigiano. Sono in procinto di trasferirmi in Tunisia, più precisamente ad Hammamet.
Ho cercato di acquisire il massimo delle informazioni, considerazioni ed esperienze leggendo varie sezioni del Forum. Sono molto grato a tutti quei partecipanti che spesso, anche costretti a ripetersi più volte in distinte discussioni, hanno fornito il loro prezioso contributo di idee ed esperienze con generosità e dovizia di particolari.
Approssimandosi il momento del trasferimento (con tanti bagagli in auto di oltre tre anni di vita) i dubbi si accavallano e la certezza di aver tutto sotto controllo si indebolisce. Chiederò, se possibile, la disponibilità degli "esperti" a confortarmi anche con messaggi privati.
Infine, un grazie particolare a Francesca per il non facile lavoro di "Padrona di Casa"

Benvenuto Franco e tanti auguri per tutti i tuoi progetti, senza dubbio un trasferimento dà tanti di quei dubbi che finchè non li affronti tornano sempre indietro, una volta che sei sicuro di averne risolto uno te ne viene un altro portandosi dietro quello che pensavi di aver risolto. L'unica cosa che posso dirti è di stare veramente tranquillo, qui il mondo è né più e né meno come quello che si affronta quotidianamente in Italia, passato l'impatto della città nuova e quindi conoscendo i luoghi, le strade e i negozi diventa tutta lineare, a volte monotono. Vieni serenamente, fai un conto di quanto spendi in Italia per vivere, dividilo per 2 e mezzo e hai il budget che dovresti spendere qui, a quel punto vieni sereno e fai comunque attenzione alle spese legate al tuo budget perché a sforare si fa presto. Ancora in bocca al lupo :)

Grazie per l'incoraggiamento. Non mi preoccupano le novità. Non mi sento a mio agio quando non ho chiaro il quadro si situazione relativo a norme, procedure, consuetudini, ecc. che mi consenta di pianificare a medio termine.
Per esempio, nel particolare: esco dalla Tunisia in aereo lasciando l'auto (regolarmente iscritta sul passaporto ed in regola con ev. rinnovi) presso il deposito doganale di Megrine.  Ho letto nel Forum questa possibilità ma non ho trovato informazioni su documentazione da predisporre/presentare in anticipo e dove; costi connessi con il deposito (forfettario, giornaliero);  tempi per consegna e ritiro. Sarò molto grato a chi ha già esperienze in merito e vorrà condividerle.

gianco :

Ho letto nel Forum questa possibilità ma non ho trovato informazioni su documentazione da predisporre/presentare in anticipo e dove; costi connessi con il deposito (forfettario, giornaliero);  tempi per consegna e ritiro. Sarò molto grato a chi ha già esperienze in merito e vorrà condividerle.

Su questo non posso aiutarti non avendolo mai fatto, pensa che quando dovevo trasferirmi cercavo chi mi desse informazioni sulle norme di navigazione con imbarcazioni da diporto... il buio più assoluto, alla fine venni giù e come prima cosa andai ad informarmi alla dogana e mi si accese la luce :). So che puoi anche lasciare l'auto presso un'abitazione ma la cosa migliore è una volta sul posto andarsi ad informare direttamente in dogana, così non sbagli. :)

Io ho avuto modo di vedere il deposito auto vicino a Tunisi purtroppo non ricordo il nome perché sono andata circa 4 anni fa ma sinceramente una mia macchina non ce la lascerei mai, inoltre più la macchina è vecchia e più bisogna lasciare soldi in cauzione

Grazie per le risposte.

Ciao Gianco
Lasciare la macchina al deposito governativo non è  poi così  complicato , un po' laborioso ma si può  fare senza problemi in un paio d'ore.
Noi l'abbiamo fatto  due volte negli ultimi 3 mesi con un mio collega. 
La seconda volta è  stato come bere un bicchier d'acqua !
Allora in ordine :
-  vai a Tunisi  centro via Houssine Bouzaiane (l'edificio in questione è l'unico governativo della via e lo vedi subito. Ti porti i seguenti documenti : fotocopia del permesso di circolazione della dogana (cart vert) , fotocopia del libretto di circolazione (cart grise), fotocopia della pagina 1 del passaporto , fotocopia della pagina del passaporto dove ce' il visto d'ingresso della macchina, una marca da bollo da 5 dinari.
Ti fanno i documenti per lasciare la macchina (circa 30-40 minuti)
Prendi la macchina  e vai al deposito governativo  a Megrine , Rue de la chimie 32 Sidi Rezig tel 71295810 .
Li ti fanno lasciare la macchina e ti chiamano un taxi per tornare in centro a Tunisi.  Ritorni dove sei stato prima in rue Houssine  Bouzaiane  , ti mettono il timbro sul passaporto e sei libero di lasciare la Tunisia in giornata o anche i giorni successivi. Se ad esempio hai un volo presto al mattino  la procedura la puoi fare il giorno prima o quando vuoi tu.
Al rientro in Tunisia  ti fai accompagnare sempre in rue Houssine  Bouzaiane  con i documenti che hai con te , gli dici che sei rientrato e  e loro ti mettono il timbro di rientro con la targa della tua auto. Vai al deposito governativo a Megrine,   anche con un taxi se vuoi (distanza 12 km ) Ti presenti e ritiri la macchina. Tutto qui !
Costi : lasciare l'auto costa 385 dinari al mese o frazione di mese. Ciò vuol dire che se la lasci un giorno o un mese sempre 385 dinari paghi.
Ti chiedono un deposito a seconda della macchina che lasci (per un Mercedes abbastanza nuovo 1000 dinari ) che ti restituiscono all'atto del  ritiro della vettura.
La vettura può rimanere per un massimo di 5 anni poi viene messa all'asta.
La prima volta abbiamo chiesto di visitare il deposito .
È  ben tenuto, guardianato , e le auto sono assolutamente al sicuro. senza alcun problema.
All'ingresso c'erano in un piazzale diverse euro, carrelli, moto,  tutte polverose e in condizioni precarie , ci eravamo preoccupati  !!!
Sono quelle abbandonate da 5 anni che stanno per andare all'asta!
Qualcuno è  fuggito dalla Tunisia  e le ha abbandonate li senza mai tornare a recuperarla.
A questa procedura è legata la necessità  della cauzione !
Abbiamo anche chiesto alla direzione del deposito  la possibilità a cui accennava Antonello  e di cui anch'io  conoscevo l'esistenza , cioè lasciarla a casa in garage dopo una visita della dogana della città  di residenza.
A loro non risulta questa possibilità  !
Però sai , siamo in Tunisia  e tutto può accadere !
Spero di essere stato utile e di non aver dimenticato nulla!
Buona giornata !

Caro Dardo01, ti sono molto grato per la tua esauriente ed immediata risposta. ancora un tessera si aggiunge al mio puzzle. sarò oltremare i primi giorni di giugno e l'entusiasmo per questa nuova avventura sta soppiantando dubbi e perplessità. non mi resta che sperimentare sul posto la "vita nova" e scambiare considerazioni ed esperienze con i già residenti. A presto

Nuova discussione