PROCEDURA ED ITER PER OTTENERE LA PENSIONE AL LORDO IN ALBANIA

Mi chiamo Sabato, e frequento il forum nelle sue varie sezioni (Tunisia, Portogallo, Bulgaria ecc.) da tempo. Di recente mi sono avvicinato alla "sezione" Albania, che, vivendo a Pescara, ho trovato molto stimolante in prospettiva di un futuro trasferimento definitivo. Le informazioni e gli spunti che fornite a noi che stiamo considerando questa opzione, sono sempre interessanti ed utili, anche quelli che segnalano ed evidenziano aspetti negativi e/o potenziali criticità.
Tuttavia, per quanto riguarda l'Albania, non riesco a inquadrare in modo chiaro cosa e come si dovrebbe fare per ottenere la pensione INPS (settore privato) al lordo, non pagando le imposte in Italia e, per quanto ho capito, neanche in Albania.
Visto che tutti Voi che già siete lì avete dovuto sottostare alle "forche caudine" della burocrazia italiana, ed immagino anche di quella albanese, potreste condividere la Vostra esperienza con noi? Qualcosa del tipo :

1) andare all'Ufficio ..... con questa situazione e questi fogli di carta a chiedere questo;
2 dopo, andare  a quest'altro Ufficio con questi fogli di carta a chiedere quest'altro;
3) andare all'INPS a fare questa domanda/richiesta con il modulo tale;
4) ecc. ecc.

Scusatemi per la banalità della mia impostazione, ma è dettata da necessità pratiche che mi creano una certa frustrazione, conoscendo la natura kafkiana della burocrazia.

Grazie in anticipo.

Buongiorno Sabato,

Ben arrivato sul forum di Expat.com e grazie per il tuo messaggio.

Spero che i nostri utenti, qualora avessero risposte alle tue domande, si mettano in contatto con te.

Cordialmente,

Francesca
Team Expat.com

Signor Sabato, in Albania non si pagano le tasse sulla pensione perché la pensione non è considerata reddito, anche gli albanesi, quando vanno in pensione con 100 euro circa, non pagano le tasse, il problema è un altro, avere il permesso di soggiorno in Albania e non la defiscalizzazione....Prima si fa un viaggetto di perlustrazione e poi si decide, li comunque sia a Tirana che Durazzo ci sono i cosiddetti CAF che potranno aiutare per tutte le procedure.....

Sig. Costans, grazie. E' già un buon inizio sapere che ci sono strutture con cui dialogare per avere informazioni pratiche. Comunque, l'intenzione (mia e di altri due amici nella mia stessa condizione) è proprio quella di venire un mesetto per una presa di contatto con questa realtà, probabilmente gennaio o febbraio 2019, per renderci conto di persona.
Se però qualcuno volesse raccontare la sua esperienza dei passaggi burocratici che ha dovuto attraversare, penso farebbe cosa veramente utile per tutti quelli che sono nella mia condizione.

Moderato da Francesca 2 mesi fa
Motivo : Su questo forum non Ŕ consentito inserire link a pagine FB
Nuova discussione