La fregatura dell'iscrizione all'AIRE(Anagrafe Italiani Reside Estero)

Buonasera a tutti, sono Giovanni e vivo da 6 anni nel Ceará, nella cittá di Quixadá. La mia iscrizione all'AIRE é stata piuttosto turbolenta e mi ha mostrati i soliti volti della pubblica amministrazione italiana. Come tutti sapete l'iscrizione all'AIRE é GRATUITA..invece il Vice-Console di Fortaleza mi chiese reais 40,00,,pagai ma non mi rilasció ricevuta..poi seppi della gratuitá e lo denunciai al Ministero degli Esteri ed all'Ambasciatore Italiano..costui mi rispose che i soldi richiesti erano per spese postali(sic!)..Non so se la lezione gli sia servita e continui con questo gioco disonesto. Ma andiamo agli effetti dell'AIRE...sapete che perdendo la residenza italiana si perde il diritto all'ASSEGNO SOCIALE..che in Italia é una miseria ma qua sono tre salari minimi ossia qua reais 1.721,00 piú o meno...Insomma io ho lavorato per 58 anni in Italia ma lasciando il paese perdo dei diritti che consideravo acquisiti..inoltre non perdi la cittadinanza  ma a cosa mi serve se perdo dei diritti?

Salve Giovanni,

benvenuto sul forum!

Io mi sono recata presso diverse circoscrizioni consolari nel mondo per iscrivermi all'AIRE e per fortuna tutto è filato liscio.

Perchè parli di perdere la cittadinanza italiana, in quale circostanza?

Saluti,

Francesca

Buongiorno Francesca,
                                     non ho mai detto che perdi la cittadinanza...peró perdi, ovviamente, la residenza ma con essa anche diritti acquisiti. Perdi il diritto alla pensione sociale..che é assurdo..io sono andato via dall'Italia alla bella etá di 58 anni..ossia dopo aver pagato imposte e tasse ed aver contribuito alla crescita del paese,,vado via e perdo un aiuto finanziario che mi potrebbe servire nel futuro..Secono il mio modesto parere c'é un vizio di costituzionalitá...

Scusami Acciardo avevo letto male...ad ogni modo concordo pienamente con il pensiero espresso nel tuo ultimo post!

scusa non ho ben compreso, hai perduto il diritto in Italia e non hai acquisito quello brasiliano?

In Brasile non si acquisisce nessun diritto: sono ancora cittadino italiano! Per 58 anni ho pagato imposte e tasse in Italia...La beffa é che il governo italiano ti impone l'iscrizione all'AIRE quando lasci l'Italia..ma non avendo piú la residenza, perdi il diritto anche alla pensione sociale..CHIARO???

Ciao sono raffaele  vorrei  capire  sono  iscritto all'aire  ma  quando  vado in  pensione  torno in italia  avro  la  pensione?

Da quanto tempo vivi in Brasile? Ed a quale pensione di riferisci? Se fosse la pensione di vecchiaia...non prendi un bel niente!!!!!!!!!!!!!!

Ancora  non ho  l'eta  ma  spero tra 5anni di  avere  la  pensione!!!!

Raffaele Colosimo,
                               .rispondi alla domanda che ti ho fatto, non vai in galera!!!..Detto inter nos la mia é un'informazione spassionata e senza interessi: non ci guadagno niente! Incomprensibile questa diffidenza mista ad ignoranza....*

Moderato da Francesca 3 anni fa
Motivo : *. La critica o l’abuso verbale nei confronti di un altro utente non è un atteggiamento incoraggiato o tollerato dal sito.
Ti invito a leggere il codice di condotta del forum

Ciao,
sono perfettamente d'accordo con te.

Nuova discussione