Scheda informativa Armenia


L’Armenia si trova nella regione del Caucaso ed è delimitata da Turchia, Georgia, Iran ed Azerbaijan. Copre un territorio vasto 29.743 chilometri quadrati ed ha una popolazione di quasi tre milioni di persone. La maggioranza della popolazione è composta da Armeni ma include anche altri gruppi etnici quali Russi e Curdi.

La lingua ufficiale del Paese è l’armeno, sebbene siano ancora in uso il russo, l’assiro, il greco e il curdo. La capitale dell’Armenia, nonché la sua città più grande, è Yerevan, seguita da Gyumri e Vanadzor. Jermuk è famosa per le sue acque minerali e Tsaghkadzor è un’importante stazione sciistica.

A seguito della separazione dall’Unione Sovietica, l’Armenia si è allontanata da complessi industriali su larga scala. L’economia nazionale dipende in maniera significativa dall’economia russa ed ha sofferto di un globale rallentamento. Lo sviluppo dell’Armenia è basato principalmente sul agricoltura di piccola scala, ed il Paese ha aperto rotte commerciali con l’Iran e la Georgia.

L’Armenia nel suo complesso offre meravigliosi percorsi per l’escursionismo e l’esplorazione della natura ma anche scenari come quello di Yerevan, una città vivace che è una miscela di vecchie tradizioni, modernità, architetture di stile sovietico e locali di stampo europeo. Le principali attrazioni locali sono il lago Sevan, il monastero nella roccia di Geghard, il tempio di Garni e la fortezza di Amberd del VII secolo.

I residenti della maggior parte dei Paesi (inclusi i cittadini dell’UE) hanno la possibilità di viaggiare in Armenia senza visto per un periodo di massimo 180. Se avete bisogno di un visto per viaggiare nella regione, è possibile farne richiesta all’Ambasciata o al Consolato armeno più vicino.

Buono a sapersi: nonostante si registri un crescente turismo nella regione, l’infrastruttura del Paese è ancora in una fase iniziale di sviluppo e, pertanto, potreste non avere molta scelta di servizi al di fuori dei maggiori centri urbani.