Shutterstock.com
Pubblicato 4 mesi fa

Per poter lavorare in Vietnam per un periodo massimo di tre mesi, è importante che l'expat sia in possesso di un visto professionale o d'affari. Successivamente, bisogna richiedere ed ottenere un permesso di lavoro a lungo termine. In questo articolo trovate una panoramica sulle procedure di assunzione nel paese.

Nota: le informazioni contenute in questo articolo sono soggette a modifiche, pertanto sono da intendersi esclusivamente come linee guida. Per ricevere informazioni aggiornate consigliamo di recarsI presso l’Ambasciata o il Consolato vietnamita della vostra zona.

Le imprese vietnamite sono incoraggiate ad assumere principalmente persone del luogo, in quanto l’assunzione di personale straniero è giustificato solo quando le competenze richieste per posizioni specifiche non sono disponibili nel mercato del lavoro locale.

 Buono a sapersi:

Assicuratevi che le vostre qualifiche siano riconosciute nel paese e viaggiate sempre con delle copie dei certificati che le attestano.

Procedure

Per avere diritto a un visto lavorativo o d’affari, è preferibile avere un partner professionale nel paese, ovvero uno sponsor, che di solito si traduce nel datore di lavoro. Costui dovrà giustificare l’offerta di lavoro fatta al professionista straniero, dimostrando alle autorità che le capacità e le competenze richieste per la posizione in questione, non sono disponibili a livello locale.

Una volta ricevute le vostre informazioni personali, il numero di passaporto e la data di scadenza dello stesso, nonché i dettagli relativi allo scopo del vostro soggiorno, la durata del soggiorno e la quantità di accessi nel paese, il datore di lavoro si occuperà di gestire tutte le procedure per vostro conto.

Completate questa formalità, vi verrà inviata una copia dell’autorizzazione rilasciata dalle autorità vietnamite. A questo punto dovrete inviare due moduli di richiesta debitamente compilati e firmati, una foto formato tessera e una copia dell’autorizzazione per accedere in Vietnam.

 Buono a sapersi:

Se non avete un socio in affari, un datore di lavoro o un altro sponsor che possa fornirvi un permesso di ingresso, un altro modo per entrare nel paese è il visto turistico, che potete successivamente convertire in un visto lavorativo o d’affari una volta trovato lo sponsor.

Permesso di lavoro

Potrete ottenere il permesso di lavoro se soddisfate tutti i criteri stabiliti dalle autorità vietnamite. Ricordate di portarlo con voi durante il viaggio perché dovrete mostrarlo una volta giunti nel paese. Per essere ammessi, è necessario avere più di 18 anni, essere in buona salute e non avere precedenti penali. Inoltre, in genere è necessario ricoprire una posizione specialistica, ad esempio essere un manager o un dirigente d’azienda.

 Buono a sapersi:

La durata del vostro permesso di lavoro sarà equivalente a quella del contratto che stipulerete. In ogni caso, la durata massima è di 36 mesi.

Cercare lavoro

Per trovare un lavoro in Vietnam, è possibile consultare gli annunci online oppure affidarsi ad un’agenzia di collocamento. Se avete amici o parenti nel paese, potreste chiedere a loro di aiutarvi e di informarvi sulle richieste dei diversi settori nelle varie zone.
Se cercate lavoro in una parte del Vietnam in particolare, trovate tante altre informazioni sui nostri articoli dedicati alle città più importanti di questo paese.

 Indirizzi utili:

Adecco
Vietnam Xpat Jobs
 

 

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.