Scheda informativa Egitto


Situato nell’Africa nord-orientale, l’Egitto è costituito da quattro regioni (Basso, Medio, Alto Egitto e Nubia) ed è diviso in 27 governatorati chiamati muhafazah.

Ad oggi conta quasi 95 milioni di abitanti, la maggior parte dei quali vive su una fertile striscia di terra che corre lungo il fiume Nilo.

La capitale è Il Cairo, mentre Alessandria, Aswan, Sharm el-Sheikh, Hurghada, Mansoura, Marsa, così come i porti Safaga e Said, sono le altre città principali.

L’Egitto si è notevolmente sviluppato e modernizzato nel corso degli anni, sebbene la sua economia sia ancora piuttosto fragile. Ad ogni modo sta cercando di risalire la china attraverso la diversificazione delle proprie attività, soprattutto nel settore del turismo e dell’industria.

Anche il sistema scolastico apporta un contributo significativo all’economia locale, infatti molti studenti stranieri, in special modo quelli provenienti dagli altri paesi africani, si recano in Egitto per proseguire gli studi superiori.

Tuttavia, sono il petrolio, il gas naturale, i metalli e l’agricoltura a rimanere i principali pilastri economici del paese.

La lingua ufficiale è l’arabo moderno, mentre il dialetto locale si avvicina all’arabo classico nonostante sussistano alcune differenze nella pronuncia e nella vocalizzazione. Nelle scuole, invece, vengono insegnate diverse lingue straniere come inglese, francese, tedesco e italiano.

La maggior parte del paese gode di un clima sahariano, eccetto la regione del Nilo. Durante l’inverno le temperature sono piuttosto miti e le notti raramente fredde.

Da gennaio a marzo, le temperature sulla costa mediterranea oscillano intorno ai 20°. Nel deserto, invece, le giornate sono estremamente calde e secche, e le notti particolarmente fredde.

La primavera è spesso accompagnata da un clima ventoso e tempestoso chiamato khamsin, un vento secco, caldo e polveroso proveniente da sud-est.

In estate, invece, le temperature durante il giorno sono alte e vanno gradatamente a scemare con la stagione invernale; il livello di umidità è molto basso, il che rende l’ambiente più piacevole rispetto al resto dell’anno.