Close

Gestire la nostalgia in Israele

Buongiorno a tutti,

Vivere da espatriato in Israele Ŕ unĺesperienza di vita importante.

Distanti da famiglia ed amici Ŕ normale che a volte faccia capolino la nostalgia di casa e per quello che ci si Ŕ lasciati alle spalle.

Come la gestite e cosa vi aiuta a stare meglio quando provate questo stato dĺanimo?

Esistono dei posti in Israele dove vi piace andare per superare la malinconia?

Secondo il vostro vissuto, che consigli potete dare per aiutarci a combattere la nostalgia?

Grazie in anticipo,

Francesca

Ciao Francesca,

io incontro su Skype i familiari circa ogni 2 giorni, ci sentiamo regolarmente via chat e questo sicuramente aiuta e anche le semplici telefonate via WhatsApp funzionano piuttosto bene.

Poi fortunatamente l'Italia non è molto distante da Israele e ci sono voli economici quindi si può tornare a fare visita anche ogni 3-4 mesi. Organizzare la prossima visita/viaggio può aiutare, magari assieme agli amici/famiglia in Israele che non ci sono mai stati o vorrebbero andarci (in genere gli Israeliani sono affezionati all'Italia e agli Italiani).

Io personalmente quando sono in Israele mi concentro molto sui miei sforzi di integrazione quando ho del tempo libero, quindi lo studio della lingua (anzi, volendo essere accurati delle lingue), serie locali, libri sulla cultura locale, attività quotidiane, vita in coppia/famiglia ecc. Non mi è mai capitato di avere assolutamente bisogno di sentirmi un po' in Italia ma con Internet oggi non è difficile perché basta leggersi i quotidiani o guardarsi qualcosa su YouTube (probabilmente c'è anche modo di vedere la TV italiana, per quanto io non sia un grande appassionato).

Ciao circlespainter,

Ben arrivato sul forum in italiano e grazie mille per il contributo!  ;)

A risentirci,

Francesca

Nuova discussione

Traslocare in Israele

Consigli per preparare un trasloco in Israele