Close

Vi sentite felici in Israele?

Buongiorno a tutti!

Secondo il Rapporto Mondiale della Felicità del 2016, redatto dall’ONU, i Paesi più felici sono Danimarca, Svizzera e Islanda.

Voi cosa ci dite: siete felici in Israele?
La vita in Israele vi soddisfa di più rispetto a quella che facevate prima di trasferirvi e per quali ragioni?

La popolazione locale vi dà l’impressione di essere felice? Da cosa lo deducete?

Grazie per condividere la vostra esperienza,

Francesca

Io mi sento piuttosto felice qui, decisamente più che in Italia, anche se sono distante dalla mia famiglia italiana e ne sento la mancanza. Sicuramente è anche complice il fatto che ho trovato le persone giuste ma secondo me è anche perché alcuni valori come lo studio, l'aiuto del prossimo e la meritocrazia li sento più forti qui che in Italia. Forse complice il fatto che qui vivono (e prevalentemente convivono, contrariamente all'idea che se ne ha da fuori) culture molto antiche che hanno molto da dire sul "vivere bene" e che sono in qualche modo state metabolizzate. E, se si vuole, c'è molto da studiare e da imparare a tal proposito.

Quanto alla popolazione locale direi che sì, è più rilassata e felice in media che in Italia e non è che la cosa sia dovuta a condizioni materiali migliori (anche se in parte lo sono in alcuni casi, ma comunque non in modo drastico) quanto piuttosto a una coesione sociale maggiore, a dei valori più forti e a un atteggiamento diverso (vedi sopra).

Nuova discussione

Traslocare in Israele

Consigli per preparare un trasloco in Israele

Voli per Israele

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Israele