Close

Scuola a Zurigo

Ciao a tutti,
Sono nuova del forum. Vi chiedo aiuto.
A gennaio mi trasferirò a Zurigo con due bimbi: uno di 6 anni che frequenta la prima elementare e una bimba di 6 mesi.
Ho il dilemma su quale scuola far frequentare al bimbo di 6 anni . Qualcuno di voi ha esperienza con Casa d' Italia , la scuola Italo- svizzera? Apprezzerei molto capire se è una buona scuola e se permette poi di integrarsi oppure se invece si finisce col parlare solo italiano?

Per la bimba di 6 mesi, volevo mandarla sempre li'. Qualcuno di voi ha esperienza o altri suggerimenti?

Grazie mille
Antonella

Ciao Antonella,

ben arrivata su Expat.com!  :)

Un saluto,

Francesca

Ciao Antonella, io vivo a Zurigo da un anno e mezzo e mio figlio frequenta il secondo anno della scuola d'infanzia a casa d'Italia. Dal punto di vista didattico la fama della scuola è buona e le amiche con figli alla scuola elementare sono molto soddisfatte. La scuola è bilingue (50% delle ore in italiano e 50 tedesco), ma sicuramente l'ambiente è prevalentemente italofono, quindi dipende da quelle che sono/saranno le vostre priorità e prospettive. Per il piccolino invece dovresti comunque cercare un asilo nido, visto che i servizi di casa D'Italia partono dalla materna. Esiste comunque un nido bilingue gestito dall'Enaip Svizzero

Ciao a tutti,

mi chiamo Benedetta, sono anche io nuova del forum e mi trasferirò a Zurigo da aprile. Ho due figli di 14 e 9 anni che inizieranno l'anno scolastico 2015/2016 a Zurigo. Mi chiedevo se qualcuno poteva indirizzarmi sulle scuole (considerando che i bimbi sono abbastanza grandi e frequentano, uno la 4° elementare ed uno la 1° liceo scientifico) meglio una "doccia fredda" con le scuole svizzere od optare per le scuole italo-svizzere (ad esempio il Liceo Vermigli?)? Mi piacerebbe capire se qualcuno di voi ha avuto una precedente esperienza con dei figli che hanno iniziato la scuola in svizzera più o meno alla stessa età e ricevere qualche consiglio utile.

Grazie infinite!!
A presto,
Benedetta

Ciao Benedetta, non posso darti indicazioni dirette e molto dettagliate perché mio figlio è più piccolo, conosco però qui a Zurigo persone che si sono trasferite con bambini più grandi, per cui una vaga idea la posso avere. La scuola svizzera ha struttura e organizzazione dei cicli scolastici abbastanza diverse da quella italiana, per cui le due cose non sono facilmente paragonabili. Ti posso dire che, però, credo non sia facile inserire nella scuola svizzera bambini e ragazzi con già un discreto numero di anni di scuola alle spalle, salvo che almeno conoscano già il tedesco. Il liceo Vermigli si trova nel polo scolastico italo-svizzero, anche se è un liceo privato (a differenza della scuola dell'infanzia e di quella elementare), ed è bilingue italiano-tedesco. Ritengo che un ulteriore criterio di scelta della scuola dipenda sicuramente dalle prospettive di permanenza qui, se solo temporanee o meno. Nel primo caso è generalmente raro che i bambini vengano inseriti nel sistema scolastico svizzero. Una buona idea potrebbe essere quella di contattare sia la scuola italiana che le equivalenti locali, raccogliere le varie info, e farsi poi un quadro delle differenze. In bocca al lupo!

Grazie infinite Carlotta, sei stata gentilissima. A Marzo farò una visita di alcune scuole e cercherò di prendere più informazioni possibili per poter decidere al meglio.
Grazie infinite e soprattutto, crepi il lupo!!
Ciao,
Benedetta

Ciao Antonella, sono Valeria, mi sono trasferita a Winterthur a settembre, ho una figlia di 12 anni, capisco bene i tuoi dubbi, io ho iscritto Viola a casa Italia a Zurigo, era l'unica scuola italiana nei dintorni, ci troviamo molto bene, le lezioni sono prevalentemente in italiano anche se gli insegnanti tendono spesso ad inserire vocaboli in tedesco. Tengono molto che gli alunni imparino in fretta la lingua. So per esperienza che nelle scuole statali i ragazzi vengono molto aiutati e quasi sempre hanno una persona di sostegno a loro dedicata tutto il giorno, questo li aiuta molto ad integrarsi, perche cosi possono poi frequentare anche fuori dagli orari scolastici i propri compagni che saranno in zona, Viola patisce molto questa cosa, fuori dall'orario scolastico non si vede con le sue compagne ed è sola tutto il giorno, mentre nelle scuole statali si oragnizzano sempre tante attività, sport, e la socializzazione e l'integrazione al di là dei primi tempi di difficoltà dovuta alla lingua, è sicuramente migliore, io mi sono un pò pentita di aver scartato subito questa opzione, pensavo che la barriera linguistica e il trasferimento fossero un pò troppo, invece ora mi rendo conto di non aver ragionato abbastanza su questo. Io ti consiglio di andare a parlare con la preside della scuola più vicina a casa tua , di prendere info su corsi extra scolastici, sport e su come affrontano i nuovi arrivati stranieri. Avrai sempre come alternativa Casa Italia, che pur essendo una scuola privata non è eccessivamente onerosa, ed è una ottima scuola , riconosciuta anche in Italia.
Spero di esserti stata utile. valeria

Ciao Valeria,  ti volevo ringraziare per il tuo messaggio, che è molto utile perché effettivamente è una scelta molto difficile. Io e mio marito andremo a visitare le scuole in questi giorni per poi prendere una decisione finale. Da fine marzo mi trasferiro' a zurigo e poi i ragazzi e mio marito mi seguiranno una volta finita la scuola. Casomai ci sentiamo e un giorno prendiamo un caffè insieme se ti va. A presto e un abbraccio forte a te e Viola. Benedetta

Ma certo quando vuoi, non appena ti sei sistemata un caffè è assicurato.
Le scelte che coinvolgono i figli sono sempre le più difficili, ma vedrai che non appena visiterai le scuole avrai le idee più chiare. Ne sono convinta! A presto.
Valeria

Buongiorno a tutti! Mi chiamo Elena e potrei presto entrare a far parte del magico mondo delle espatriate! Con mio marito stiamo valutando un'opportunità di trasferimento su Zurigo ma mille sono i dubbi e le domande...primo tra tutti la possibilità che il nostro piccolo di 6 mesi possa continuare a frequetare un asilo nido! sapete se l'unico asilo bilingue italo-tedesco nella zona e' quello a Zurigo ma soprattutto quali sono i costi e le modalità di frequentazione possibili? Qualcuna ha invece esperienza di asili tedeschi? Come si trovano i vostri bimbi immersi in una lingua tutta nuova da così piccoli?
Grazie mille!!!

Ciao Elena, che io sappia l'unico nido bilingue italo-tedesco nell'area di Zurigo è quello gestito da ENAIP, ma non posso esserne certa al 100%. In ogni caso l'offerta di asili nido è abbastanza ampia e varia, oltre agli asili svizzeri ci sono anche strutture in lingua inglese o bilingui inglese-tedesco. Tutti sono mediamente costosi, se paragonati agli standard italiani (anche privati), c'è però sempre la possibilità di scegliere molto liberamente quando far frequentare i bambini: qui è normale che i piccoli vadano all'asilo solo alcuni giorni la settimana (di solito coincidenti con quelli in cui la mamma lavora), così come è abituale la mezza giornata (solo mattina o pomeriggio), con o senza pasto. Quindi avrai diverse opzioni da valutare, anche in base ai tuoi impegni ed esigenze.

Ciao Carlotta grazie mille! In effetti anche bilingue inglese tedesco non sarebbe affatto male! Ancora non abbiamo ben chiaro quali siano le zone migliori per vivere in Zurigo o nei paesi limitrofi del cantone..sicuramente cercheremo anche in base ai nidi! Anzi se hai qualche consiglio a tal proposito 😊!

Buongiorno a tutti
sapete se esistono asili nido convenzionati o che il cantone paga una parte? dove ci si potrebbe rivolgere?
potete indicarmi asili economici in zurigo e zona nord?
grazie

Nuova discussione