le strade mortali della bulgaria

Secondo un nuovo report  le strade bulgare appaiono tra le piu' mortali d'europa

bnt.bg/en/a/new-report-identifies-the-most-dangerous-roads-in-bulgaria

Gli esperti bulgari hanno detto che la mortalita' elevata e' conseguente alla incapacita' di mantenere le distanze e la velocita' di sicurezza.

E' cosi' o ci sono problemi diversi? ( buche, asfalto usurato...)

Una delle strade maggiormente pericolose e' quella tra Bourgas e Varna che ho percorso senza trovare ne buche ne asfalto usurato.....
Cosa ne pensate?

mah...le strade non sono cosi male
in Romania le ho trovate peggiori

Ma nel complesso le strade non sono tanto peggio dell'italia,
ove pero,  si paga il 70% di tasse, contro il 10% della Bulgaria

Ci sarebbe da chiedersi, a  cosa serve avere strade migliori ( e mica tanto)
quando poi le aziende falliscono, perche non possono pagare le tasse?

Se io ad esempio avessi una azienda che fattura 200.000 euro l'anno,
in Italia pago 140.000 euro di tasse, in Bulgaria pago 20.000 euro.
Con tale differenza, posso benissimo chiudere un occhio, sulla non eclatante differenza  stradale e di servizi pubblici.
Il problema dell'Italia e' proprio il servizio pubblico e la burocrazia, che assorbe  le risorse private per sprecarle e per creare  intoppi alle attivita produttive.

Quindi siamo al pardosso, che le attivita private pagano un costo, per avere intoppi e problemi.

Ora non so quanto e' la differenza tra tasso di incidenti, tra Italia e Bulgaria, ma questo  dipende anche da come ragionano le persone, perche il primo fattore che incide sulle vittime stradali, e' la velocita.

Se io vado ad una velocita spropositata, anche la strada migliore non evita il disatro, perche gli spazi di frenata aumentano esponenzialmente con la velocita.
A 100 km/h mi servono 100 mt per fermarmi, mentre a 140 km/h me ne serono 200 mt.
Quindi se ho un ostacolo a 100 mt di distanza, e vado a 100 km/h, mi fermo e non succede niente.
Se invece vado a 140 km/h, non riusciro a fermarmi ed avro un impatto a 100 km/h.
Analogo discorso per la forza centrifuga in curva, che aumenta esponenzialmente con il quadrato della velocita.

Ebbene le strade dissestate, oltre ad avere minori costi per la loro manutenzione, che si riversano sulla collettivita
in un certo senso  scoraggiano gli automoblisti a raggiungere elevate velocita e quindi producono meno impatti e meno morti
perche hanno una funzione simile a quei dossi che fungono da rallentatori nei centri urbani

Quindi se uno mi chiedesse se preferisco la rete stradale italiana a quella bulgara, preferisco quella bulgara, ove con 50 auro pago le autostrade per anno intero,
mentre in Italia vado da Milano  a Napoli una sola volta

Diciamo che in Bulgaria le strade principali sono messe abbastanza bene, poi pero' quelle secondarie fanno paura. In Italia c'e' una rete capillare di strade ben manutenute ma con costi esorbitanti per la collettivita'.
Ultimamente mi sembra di capire che vinca la Bulgaria perche' non serve movimentare rappresentanti di commercio e promotori vari di merci, I quali utilizzano internet.
L'Italia sembra una corrazzata Potemkin iperinfrastrutturata.
Fra l'altro attraverso l'Italia passano mezzi pesanti da est a ovest e viceversa che sollecitano I nostri viadotti e ponti costringendoci a manutenzioni straordinarie sempre a carico della collettivita'.
Un motivo di tutto cio' ci sara', cerchero' maggiori informazioni sulle statistiche. Grazie del contributo.

A quanto pare tutti I Paesi baltici e dell'est europa
inclusi bulgaria e Romania hanno statistiche di morti per incidenti stradali intorno ai 100 per milione di abitanti annui.
In Italia come nel resto dell'europa occidentale ci attestiamo attorno ai 50 sempre per milione, fatta eccezione per l'emilia romagna dove si sono registrati 84 morti per milione di abitanti.

lapressa.it/notiziario/la_provincia/morti-sulle-strade-lemilia-romagna-come-la-bulgaria

Come riporta Mario, le strade principali sono in buone condizioni, e quelle secondarie sono generalmente discrete, ma inaffidabili, perché quando meno te lo aspetti trovi una voragine.
Sì, sono più diffuse le voragini che le piccole buche.
Ma i bulgari sono un popolo di soldati, perciò rispettosi alla virgola anche delle regole stradali.
Questa ottusità ci sorprende piacevolmente quando li vediamo rispettare in modo esemplare le strisce pedonali (ricordatevi che in Italia il rispetto dei pedoni è opinabile, e a discrezione di chi guida!), ma il rovescio della medaglia è che quando ritengono di aver ragione perché la cartellonistica stradale gli dà ragione, sono capaci di procurare volontariamente un incidente solo perché, appunto, sono nella ragione.
E' una loro "Forma Mentis" che riguarda tutto il relazionarsi col mondo esterno, Nel bene e nel male.
Per quel che mi riguarda, ogni volta che incontro una persona rigida e ottusa mi viene spontaneo pensare ai bulgari.
Devo, però, altresì aggiungere che è più facile vivere in Bulgaria che in Italia, grazie alla loro osservanza delle regole. Converrete con me che l'Italia è il paese più libero al mondo. Nell'accezione negativa, naturalmente.

Rikorsivo :

Come riporta Mario, le strade principali sono in buone condizioni, e quelle secondarie sono generalmente discrete, ma inaffidabili, perché quando meno te lo aspetti trovi una voragine.
Sì, sono più diffuse le voragini che le piccole buche.
Ma i bulgari sono un popolo di soldati, perciò rispettosi alla virgola anche delle regole stradali.
Questa ottusità ci sorprende piacevolmente quando li vediamo rispettare in modo esemplare le strisce pedonali (ricordatevi che in Italia il rispetto dei pedoni è opinabile, e a discrezione di chi guida!), ma il rovescio della medaglia è che quando ritengono di aver ragione perché la cartellonistica stradale gli dà ragione, sono capaci di procurare volontariamente un incidente solo perché, appunto, sono nella ragione.
E' una loro "Forma Mentis" che riguarda tutto il relazionarsi col mondo esterno, Nel bene e nel male.
Per quel che mi riguarda, ogni volta che incontro una persona rigida e ottusa mi viene spontaneo pensare ai bulgari.
Devo, però, altresì aggiungere che è più facile vivere in Bulgaria che in Italia, grazie alla loro osservanza delle regole. Converrete con me che l'Italia è il paese più libero al mondo. Nell'accezione negativa, naturalmente.

non posso che quotarti in tutto,
ed hai dato una quadro chiaro, conciso della situazione

Anche se dovremmo aggiungere, che tutto questo vale in linea generale, ma non riguarda la totalita delle persone, allo stesso modo dell'Italia, ove c'e sempre un 20% di persone che esce dagli schemi comuni.

Se da una parte sono inclini a rispettare le regole, dall'altra diventano burberi quando qualcuno non le rispetta. Ho ricevuto delle scenate in strada per delle stupidaggini,  ed alcune volte mi hanno fatto scenate pur non avendo ragione, ma pensando di aver ragione.
Altresi ci salutiamo tutti i giorni, con sconosiuti e come dei cari amici, quando mi fermo o si fermano, per dare la precedenza.

Devo dire che a me capita molto spesso che I bulgari mi suonino il clacson senza motivo quando viaggio in bicicletta. Ora mi sono domandato, ma perche' mi suonano?
1) mi vogliono cortesemente avvisare che mi stanno superando (ma allora perche' mi suonano una seconda volta dopo avermi superato? Per salutarmi?)
2) mi vogliono segnalare un'infrazione ma quale? visto che mi mantengo sulla riga bianca che delimita la carreggiata.
3) mi vogliono salutare ? Ma allora perche' non mi fanno un cenno con la mano?
Sinceramente non ho ancora capito... Non mi e' mai parso un saluto e ho sempre percepito che consideravano la mia presenza in bici come un'infrazione.
Non sono riuscito mai a raggiungerli, (ed e' capitato diverse volte) per chiedere spiegazioni.
Alla fine ho capito che I bulgari viaggiano per strada un po come a casa propria e rimangono disturbati da qualsiasi cosa come potrebbe accadere ad una signora che sistema la casa e si imbatte in qualcosa fuori posto....
Ho collegato il fatto alla loro abitudine di piazzare divani fuori dai negozi e supermercati! Per I bulgari la strada e' una sorta di salotto. A nesebar ho visto una signora che ha piazzato un divano letto nel prato antistante la spiaggia e stava sdraiata come a casa!! A pomorie ho visto un divano vecchio di anni sulla strada del porto e c'era anche il tavolino.....

mario12345 :

Devo dire che a me capita molto spesso che I bulgari mi suonino il clacson senza motivo quando viaggio in bicicletta. Ora mi sono domandato, ma perche' mi suonano?
1) mi vogliono cortesemente avvisare che mi stanno superando (ma allora perche' mi suonano una seconda volta dopo avermi superato? Per salutarmi?)

conoscendoli direi proprio di si
Suonano per farti capire che non stanno suonando per tirarti le orecchie, ma per avvertirti del pericolo
nelle loro intenzioni c'e' quello di salvarti la vita e quindi ti salutano amichevolmente.

Mah puo' essere in effetti una volta mi e' capitato che mi suonassero perche' mi trovavo ad uno svincolo tra le strisce tratteggiate e la striscia continua di carreggiata perche' ero di intralcio per la svolta a destra.
Ma altre volte non mi pare che fosse necessario. Se tutti mi suonassero mentre viaggio in bicicletta lungo la linea di fine carreggiata dovrei mettermi delle cuffie antisuono!!

le persone non sono tutte uguali
e non vi e' obbligo di avvertire, quando si e' in prossimita di un ciclista,
perche quando quest'ultimo va a finire sotto la macchina, sono cavoli suoi
e non  di chi sta in macchina.
Quando vedo i ciclisti per strada, anche io suono per avvertirli di stare attenti.

Questa estate ero in Italia ed un deficente con bici da corsa e tuta colorata,
si e' messo a centro strada dopo la curva
Ho fatto una frenata e sono riuscito a salvargli la vita,
perche io andavo con la macchina e lui va a corpo nudo su due ruote
e se lo avessi investito, probabilmente sarebbe morto o avrebbe avuto problemi seri
mentre io avrei avuto solo qualche graffio sulla macchina e mi avrebbe anche dovuto  pagare i danni.
Gli fatto una suonata di 10 minuti di tempo e questo cretino  mi ha fatto pure le corna.

In effetti anche Nicky Hayden e' morto per un incidente con la bici.....

Nuova discussione