Close

Cercare casa in Finlandia

Raccomanda

In Finlandia comprare casa è una pratica molto più comune che affittarla. Trovare la giusta sistemazione ad un prezzo conveniente non è facile, in particolar modo nei grandi centri come la capitale Helsinki, ad esempio. La maggior parte degli alloggi in affitto sono appartamenti (non case) generalmente non ammobiliati e di piccola metratura.

I prezzi degli affitti in Finlandia sono in continuo aumento probabilmente perché la domanda supera di gran lunga l'offerta.
Questo fenomeno si riscontra maggiormente nei grandi centri abitati dove, malgrado i prezzi elevati, si riversa la maggior parte degli espatriati. Ciò detto, il costo dell’affitto può essere in parte negoziato con il padrone di casa e deve essere in linea con l’andamento dei prezzi del mercato immobiliare locale.
In linea di massima un appartamento di 45 metri quadri a Helsinki costa tra gli 850 e i 1.200 euro al mese, a seconda dell'area e dei servizi inclusi.

Come trovare un alloggio

Se ti trasferisci in Finlandia per lavoro, chiedi al tuo nuovo capo se può aiutarti a trovare un alloggio, anche se temporaneo.
Dato che è molto difficile trovare un alloggio nel Paese, molte aziende mettono a disposizione dei dipendenti degli appartamenti dove vivere temporaneamente mentre sono alla ricerca di una sistemazione a lungo termine.
Se il tuo datore di lavoro non può aiutarti, non preoccuparti perché esistono vari siti online che pubblicano offerte; trovi degli annunci anche negli inseriti domenicali delle testate giornalistiche locali.
Anche presso gli uffici del comune trovi un elenco di alloggi in affitto.
In alternativa puoi avvalerti dei servizi di un’agenzia immobiliare ma sappi che questa opzione ha un costo.
Infine, non sottovalutare il potere del passaparola; far sapere ad amici, colleghi e vicini di casa che sei alla ricerca di una sistemazione potrebbe rivelarsi una mossa vincente!

I contratti di affitto in Finlandia

In Finlandia esistono due tipi di contratti d’affitto: a tempo determinato e a tempo indeterminato.
Il primo è vincolante sia per te che per il padrone di casa, e il recesso può avvenire solo in casi particolari - ad esempio, se l’appartamento dove vivi arreca dei danni alla tua salute (devi produrre delle prove a sostegno) oppure se il padrone di casa scopre che usi l'appartamento con un fine diverso rispetto a quello concordato, o ancora se disturbi il vicinato.
Per gli affitti a tempo indeterminato, se vuoi andartene devi fornire un preavviso scritto di almeno un mese mentre il proprietario deve darti un preavviso di tre mesi (se vivi lì da meno di un anno) o un preavviso di sei mesi (se stai affittando da più di un anno).
E’ buona norma leggere attentamente il contratto prima di firmarlo ed assicurarsi che includa informazioni sulle condizioni dell'appartamento. Eventuali difetti o danni preesistenti devono essere messi per iscritto (puoi scattare delle foto), altrimenti rischi che il padroni li imputi a te e non voglia restituirti la caparra se e quando deciderai di cambiare casa.
Il contratto di affitto deve specificarne la durata (tempo determinato o indeterminato), l'importo mensile unitamente ad eventuali clausole (ad esempio, se l'affitto aumenterà con il passare del tempo e di quanto), se le spese di acqua ed elettricità sono comprese o meno, la data entro cui effettuare il pagamento mensile (generalmente in Finlandia è il 2 di ogni mese) e i dettagli sul deposito cauzionale.
I depositi cauzionali di solito consistono in una o due mensilità - legalmente, non possono eccedere i tre mesi di affitto.
Se non ci sono stati ritardi nei pagamenti e restituisci l’appartamento nelle stesse condizioni in cui ti è stato lasciato, la cauzione ti verrà restituita per intero.

 Indirizzi utili:

Ricerca di abitazioni in affitto
In affitto per studenti

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.
Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Vedi anche

Sebbene la Finlandia sia un paese vasto e scarsamente popolato, la rete dei trasporti pubblici Ŕ affidabile e ben organizzata.
La Finlandia offre diverse soluzioni per l'assistenza all'infanzia. A disposizione scuole materne, gruppi gestiti da famiglie e strutture private.
Se vuoi studiare in Finlandia e sei un cittadino extra UE/SEE devi richiedere un visto. Trovi maggiori informazioni leggendo l'articolo.
I cittadini dell'UE non hanno bisogno di un visto per entrare in Finlandia. Tutte le altre nazionalitÓ devono richiedere un visto Schengen.
In Finlandia la tassazione sul reddito Ŕ elevata e pu˛ arrivare fino al 42%. Le tasse sono dedotte ogni mese dallo stipendio.