Close

aggiornamento indirizzi su documenti Italiani

Salve sono Remo Romandini, mi scuso se l'argomento è già stato trattato.. forse mi è sfuggito,  dopo il cambio di residenza , cioè avvenuto il trasferimento in Portogallo , dobbiamo procedere all'aggiornamento di indirizzo sui documenti Italiani ?   Patente , carta d'Identità , passaporto , ecc... Eventualmente quando dovremmo farlo ed entro quanto tempo ?
Grazie

Buongiorno
Per quanto riguarda la patente,la mot di roma ha risposto che non c è obblico di cambio indirizzo sulla patente.
In effetti si è sempre domiciliati all indirizzo ex residenza.
Cordiali Saluti

Grazie  Spak  ,  ma su altri documenti  mi viene qualche dubbio.....

non é necessario, basta farlo alla scadenza

In comune al rinnovo CI mi hanno chiesto che indirizzo volevo mettere, quello It o quello pt.
Ho rimesso quello italiano.

io ho un dubbio sul fatto del cambio dati sulla carta di circolazione della automobile, mi ricordo che qualche anno fa, quando ho traslocato da Verona alla Toscana e viceversa, avevo letto che quando si cambia residenza entro 6 mesi occorre farlo sulla carta di circolazione, pena una ammenda molto salata ... sarà ancora valido questo obbligo ?

per ARCANGELO

è stato  scritto  (Luited ? Spak42 ?) che si va in motorizzazione per inserimento dicitura in campo NOTE  " ISCRITTO AIRE C OMUNE DI xxx " o similare  e poi comunicare la variazione all'assicurazione per   evitare  problemi con la copertura assic.

SBERTAN :

per ARCANGELO

è stato  scritto  (Luited ? Spak42 ?) che si va in motorizzazione per inserimento dicitura in campo NOTE  " ISCRITTO AIRE C OMUNE DI xxx " o similare  e poi comunicare la variazione all'assicurazione per   evitare  problemi con la copertura assic.

Confermo. Ci sono stato questa mattina. Puoi riportare sul forum il documento che ti ho inviato per posta privata. Mi hanno confermato che bisogna farlo.

Mentre su patente non bisogna variare indirizzo. Alla scadenza chiedere patente Portoghese.

quindi Luited confermi che è obbligatorio fare il cambio sulla Carta di circolazione !

quì nel forum non è arrivato alcun messaggio nella posta privata

alla mia compagnia di assicurazioni mi hanno detto che per loro non è necessario il cambio indirizzo sulla polizza, ritengono valido quello italiano ...

arcangelo :

quindi Luited confermi che è obbligatorio fare il cambio sulla Carta di circolazione !

quì nel forum non è arrivato alcun messaggio nella posta privata

alla mia compagnia di assicurazioni mi hanno detto che per loro non è necessario il cambio indirizzo sulla polizza, ritengono valido quello italiano ...

Le assicurazioni si regolano come credono, ma la motorizzazione di Milano mi ha confermato che bisogna farlo, non mi ha indicato i tempi o multe eventuali. Io lunedì prossimo porto moduli e pagamento bollettini e richiedo il cambio indirizzo. Il documento al quale facevo riferimento l'ho inviato a Sbertan su posta privata qualche giorno fa. Luigi

SOGGETTI AIRE
In conformità a quanto previsto dall'art. 134 CDS, le circolari DT emesse sull’argomento prevedono
la possibilità di intestare un veicolo a un cittadino italiano residente all'estero iscritto AIRE purché
questo indichi un domicilio legale italiano, che va indicato nello spazio della Carta di Circolazione
dedicato alla residenza.
L'annotazione "iscritto AIRE - Comune di..........", non essendo un dato codificato, va riportata sulle
cd. "righe descrittive" della Carta di Circolazione.
Al fine di uniformare i dati PRA a quelli DT - ma in assenza nel CDP di righe descrittive come nella
Carta di Circolazione – allo scopo di far risultare sul Certificato di Proprietà tale informazione è
necessario acquisire la specifica “iscritto AIRE – Comune di.........." nello spazio dedicato alla
residenza/indirizzo, di seguito al nome proprio della via/piazza/largo/ecc.. del domicilio legale
eletto in Italia.
Nel dettaglio, si dovrà acquisire:
- nel campo TOPONIMO: il toponimo dell'indirizzo italiano eletto dal soggetto AIRE;
- nel campo INDIRIZZO: il nome proprio italiano della via/piazza/ecc. che il soggetto AIRE ha
eletto come proprio domicilio legale in Italia, seguito dalla dicitura "iscritto AIRE Comune di …";
- nel campo NUMERO CIVICO: il numero civico della via/piazza/ecc che il soggetto AIRE ha
eletto come proprio domicilio legale in Italia;
- nel campo COMUNE: il nome del Comune in cui il soggetto AIRE ha eletto domicilio legale in
Italia;
- nel campo PROVINCIA: la sigla provincia nel cui territorio fa attualmente parte il Comune in cui
il soggetto AIRE ha eletto domicilio legale in Italia.
ESEMPIO. Si pone il caso di Mario Rossi iscritto all’AIRE di Roma Via Magenta, 5 e residente
all’estero a Parigi Rue de Gaulle 1
Va acquisito come segue:
- nel campo TOPONIMO: Via;
- nel campo INDIRIZZO: Magenta - ISCRITTO AIRE COMUNE DI ROMA;
- nel campo NUMERO CIVICO: 5;
- nel campo COMUNE: Roma;
- nel campo PROVINCIA: RM;
- nel campo Stato: I

ragazzi, io sento il bisogno di fare un riepilogo e chiarezza sull'argomento, per chi possiede una automobile o motocicletta in Italia e che magari la usa regolarmente quando rientra per vacanze o visita ai propri famigliari ...

al mio penultimo cambio di residenza da un posto all'altro (sempre nel comune di Verona) è stato il Comune stesso che, senza pagare alcun balzello, ha notificato il cambio residenza al Ministero dei Trasporti, il quale mi ha mandato a casa un adesivo da applicare sia sulla patente che sul libretto di circolazione

se questa regola è sempre valida, credo che sia il Comune che, ricevuto la mail certificata dalla Ambasciata di Lisbona circa la nuova residenza, mi ha comunicato sempre tramite mail certificata, l'avvenuta registrazione del cambio di residenza ... penso quindi che tramite l'ufficio AIRE addetto si faccia carico della stessa procedura presso il Ministero dei Trasporti...
in tal senso proprio oggi ho scritto al mio Aire di riferimento chiedendo lumi ...
quando mi risponderanno vi farò sapere ...

altro discorso, che non conosco e quindi non intervengo, è quello del caso in cui un RNH in Portogallo torna ad acquistare una macchina in Italia ...  chi è interessato svilupperà la conversazione con chi la sta seguendo

luited :

SOGGETTI AIRE
In conformità a quanto previsto dall'art. 134 CDS, le circolari DT emesse sull’argomento prevedono
la possibilità di intestare un veicolo a un cittadino italiano residente all'estero iscritto AIRE purché
questo indichi un domicilio legale italiano, che va indicato nello spazio della Carta di Circolazione
dedicato alla residenza.
L'annotazione "iscritto AIRE - Comune di..........", non essendo un dato codificato, va riportata sulle
cd. "righe descrittive" della Carta di Circolazione.
Al fine di uniformare i dati PRA a quelli DT - ma in assenza nel CDP di righe descrittive come nella
Carta di Circolazione – allo scopo di far risultare sul Certificato di Proprietà tale informazione è
necessario acquisire la specifica “iscritto AIRE – Comune di.........." nello spazio dedicato alla
residenza/indirizzo, di seguito al nome proprio della via/piazza/largo/ecc.. del domicilio legale
eletto in Italia.
Nel dettaglio, si dovrà acquisire:
- nel campo TOPONIMO: il toponimo dell'indirizzo italiano eletto dal soggetto AIRE;
- nel campo INDIRIZZO: il nome proprio italiano della via/piazza/ecc. che il soggetto AIRE ha
eletto come proprio domicilio legale in Italia, seguito dalla dicitura "iscritto AIRE Comune di …";
- nel campo NUMERO CIVICO: il numero civico della via/piazza/ecc che il soggetto AIRE ha
eletto come proprio domicilio legale in Italia;
- nel campo COMUNE: il nome del Comune in cui il soggetto AIRE ha eletto domicilio legale in
Italia;
- nel campo PROVINCIA: la sigla provincia nel cui territorio fa attualmente parte il Comune in cui
il soggetto AIRE ha eletto domicilio legale in Italia.
ESEMPIO. Si pone il caso di Mario Rossi iscritto all’AIRE di Roma Via Magenta, 5 e residente
all’estero a Parigi Rue de Gaulle 1
Va acquisito come segue:
- nel campo TOPONIMO: Via;
- nel campo INDIRIZZO: Magenta - ISCRITTO AIRE COMUNE DI ROMA;
- nel campo NUMERO CIVICO: 5;
- nel campo COMUNE: Roma;
- nel campo PROVINCIA: RM;
- nel campo Stato: I

Cornelius 38
Scusa ma sono digiuno di questa materia e non ho ben capito qual'è il "domicilio legale". E quello della vecchia residenza o è quello di una persona alla quale è possibile siano inviate eventuali comunicazioni?

x Cornelius 38
Penso siano valide entrambe, basta che ci sia un indirizzo al quale indirizzare eventuali comunicazioni/multe.

ho avuto conferma ufficiale dall'ufficio Aire del mio comune di residenza in Italia che per la variazione dell'indirizzo sulla carta di circolazione ci si deve rivolgere alla Motorizzazione, non è di loro competenza ...

Certo, motorizzazione- fanno pagare circa 40€ ( + 5 per consegna in 3 giorni )
e hai il libretto nuovo da comunicare alla tua assicurazione così eviti sorprese
ciao

Buono a sapersi

Nuova discussione

Traslocare in Portogallo

Consigli per preparare un trasloco in Portogallo