Close

Parlare italiano per vivere in Italia

Buongiorno a tutti,

Parte dellĺintegrazione di un espatriato in Italia passa attraverso la capacitÓ di relazionarsi con la gente del posto.

Parlate italiano e come lĺavete imparato? Avete fatto dei corsi e dove?

Se non lo parlate, in che modo vi destreggiate nella vita di tutti i giorni?

Che ruolo gioca la conoscenza della lingua locale nella buona riuscita del trasferimento?

Aspettiamo i vostri consigli e condivisione di esperienze!

Grazie,

Francesca

Dal TV

Buongiorno Francesca.
È molto importante conoscere la lingua italiana prima di andare a vivere in Italia almeno il minimo indispensabile cioè un livello A2, per due ragioni:
La prima è che in Italia gli italiani in maggior parte  nonostante il loro buon livello di istruzione non parlano altre lingue neanche quella internazionale come l'inglese.
La seconda, è la lingua del posto gioca un ruolo molto importante nell'integrazione e anche per svolgere attività di vita quotidiana, spesa shopping, e pratiche burocratiche e soprattutto quest'ultima dato che per qualsiasi cosa chi riguarda documenti di soggiorno,  prestazioni sanitaria, leggi in vigore.. necessità un buon livello di lingua italiana per capire e sapere come e quando fare.
Quasi sempre quando uno straniero appena arrivato in Italia parte alla ricerca dei suoi paesani oppure gente della sua cultura, questo purtroppo non aiuta a migliorare il livello linguistico perché lo straniero continua sempre a parlare la sua lingua con le altri.
Secondo la mia esperienza, è meglio stare per i primi due anni a frequentare italiani e uscire con loro cercando sempre di scambiare il più massimo possibile di argomenti con loro. E cercare di evitare una certa nostalgia della propria terra chi presenta un conflitto e un ostacolo alla curiosità di conoscere un nuovo paese anzi un bellissimo paese ricco di tutto e di più.
Colgo l'occasione per ringraziare i nostri amici italiani per la loro solidarietà e accoglienza. È stato sempre un piacere per me condividere con loro feste e abitudine. Alla fine preghiamo tutti che Dio protegga l'Italia e chi vive su questa terra.
Adnen

Attualmente ho 25 anni e mia madre mi portò qui con lei quando ne avevo circa 12. Ho imparato la lingua tramite lei all'inizio per poter andare alle elementari e saper comunicare. Ora sulla lingua e sulla grammatica ho superato persino lei, ci sono momenti in cui io devo correggerla  :D

Ciao a tutti, avevo messo un post qualche mese fa sul sito *che parla dello stesso argomento ed era intitolato Imparare una lingua straniera dedicato tra l'altro ad un amica di Napoli che vive in Germania, allora inerente l'argomento posso dire come l'ho imparata io personalmente e senza ne corso ne insegnante quindi attraverso la pratica e usando la stessa strategia che usavo per imparare meglio inglese e francese cioè pratica e corrispondenza, stando solo con la gente del posto cioè italiani e non avendo alcune paura  ne vergogna di sbagliare ecco come e per ben 6 mesi dopo ho scelto il lavoro di contatto con il pubblico l'azienda era * locale di san Babila poi san Gottardo dopo ho cominciato i corsi di formazione professionale tipo al Capac di Milano solo cosi che si riesce ora mi tocca imparare perfettamente il milanese doc sono ben 28 anni qui e ci vuole ancora di strada

Moderato da Francesca l'anno scorso
Motivo : *gruppi esterni

Abito a roma da 27 anni...parlo italiano....

secondo me è fondamentale....ma se uno si organizza e ha un'aggancio valido lo può anche imparare in maniera economica stando qui...ci sono dei buoni corsi...

vivo in Italia da 20 anni e parlo l'italiano benissimo 😉😉😉😉

Nuova discussione