divorzi/separazioni

In caso di divorzio o separazione con prole tra due Indonesiani, cosa prevede la legge?
Grazie a chi gentilmente vorrà rispondermi.

Ciao Antonell 8,

Ben arrivato sul forum di Expat.com  :)

Le leggi sulla custodia e mantenimento dei figli in Indonesia variano a seconda della religione del padre e della madre.
Cosi ho trovato su internet. Di più non so dirti ma spero che qualche utente che vive in loco sappia fare chiarezza su questo punto.

Saluti,

Francesca
Team Expat.com

Facendola molto semplice in genere i figli sono cose di proprietà del padre. Anche perché le donne hanno scarsissimo interesse nei loro confronti, per la maggior parte delle volte in caso di divorzio vengono lasciati ai nonni o qualche altro parente. Se tu stai divorziando da una dona islamica e non sei diventato islamico a tua volta, i figli sono cose di proprietà di Allah e faranno qualunque cosa per fare in modo che non lasciano il paese. Da almeno un anno a questa parte rilasciano i passaporti discrezionalmente, intervistano la gente e poi decidono se rilasciare il passaporto oppure no.

Ciao Francesco
Tutto bene? Confermo tutto quello che hai scritto e aggiungo, la donna in caso di divorzio o testamento( con presenza di maschi) non conta nulla, no mantenimento ne altro, invece il mantenimento dovrebbe essere dato dal ex marito in caso di figli e i maschi lo hanno più elevato. Il tutto pero vale se il matrimonio NON è stato registrato presso un consolato, (in casodi foreign con indo), quindi se registrato ad es presso consolato italiano, il divorzio dovrebbe seguire le leggi italiane. Dico dovrebbe perche in quasi tutti i casi non si arriva in tribunale ma il marito/moglie foreign trova un accordo  monetario notarile con lei/lui e famiglia e quindi tutto archiviato. Il divorzio in se stesso comporta in caso musli solo la perdita di una giornata, mentre nel caso di hindu in caso di figli più lungo(può essere da 1 giorno in poi), cristiani e protestanti indo seguono una procedura, differente da quella europea e ci si è sposati in chiesa, subentra procedura religiosa e procedura governativa(quest ultima sempre un giorno) (quella religiosa anni) Saluti

PS ho dimenticato la separazione non è contemplata nelle leggi, si arriva subito al divorzio

Vi ringrazio  per le risposte.
Il caso specifico riguarda una coppia di Jacarta con figlia.Credo d'aver capito che la bambina risulti in onere al padre, che la ex moglie non abbia diritto a nulla.Correggetemi se sbaglio.

X Antonelli
Tutto giusto, ma come ho scritto bisogna vedere se il matrimonio è stato registrato in consolato, allora le cose cambiano, seguono le leggi italiane

Grazie Gian,
il caso riguarda una coppia Indonesiana di Giacarta.Non credo che c'entri il consolato.

X Antonell
Tu non hai specificato se erano foreign o indo, comunque, penso che quanto scritto sopra sia sufficiente

Con solo "una coppia di Jaka" si poteva intendere tutto

grazie cmq.Sei stato molto gentile ed ho compreso che non è un argomento semplice.Grazie

Nuova discussione