La sanità in Polinesia Francese

Salve a tutti,

come funziona il sistema sanitario in Polinesia Francese?

Come giudicate la qualità delle cure mediche in Polinesia Francese?

Quali sono le principali differenze tra settore pubblico e privato?

E’ consigliato stipulare un’assicurazione sanitaria privata in Polinesia Francese?

Grazie per condividere con noi la vostra esperienza!

Francesca

La sanità non è gratuita per i turisti, anche se facenti parte della comunità europea. Consiglio quindi a tutti i visitatori di passaggio di stipulare un'assicurazione privata di viaggio. Per coloro che trovano lavoro in Polinesia gli viene assicurata la sanità dopo essere entrati in possesso della tessera sanitaria. Nella mia esperienza, avendo aperto un'impresa locale, la tessera ci è stata consegnata subito, all'inizio attività, ma dopo un anno abbiamo dovuto pagarla  retroattivamente, anche se il nostro volume di affari non superava il limite stabilito per legge per poterla avere gratuitamente. Per i dipendenti non saprei. Per effettuare visite mediche si va prima dal dottore di base al quale si paga la visita medica che poi verrà rimborsata in parte (per circa i 2/3 del totale). Se poi ci sono visite specialistiche da effettuare allora lo stesso medico fisserà per te l'appuntamento e ci si dovrà spostare nella clinica relativa. In tal caso dovrebbe essere tutto pagato dalla sanità locale, compreso il trasporto per gli spostamenti. Appena ho ulteriori notizie in merito vi aggiorno. Saluti.

Ciao luclalucla,

ti ringrazio per aver condiviso con noi queste informazioni  ;)

Francesca

Eccomi nuovamente con ulteriori aggiornamenti riguardo alla sanità:
ho dovuto effettuare una visita specialistica e spostarmi nell'isola più vicina alla mia, Raiatea, dove c'è un piccolo ospedale che dicono sia un po' meno attrezzato rispetto a quello di Tahiti.
La spesa del volo dalla mia isola Huahine all'isola Raiatea è stata pagata al 100% dalla sanità locale mentre il costo del dottore di base e del dottore specializzato ho dovuto pagarlo al 30% rispetto al costo totale, questo perché la mia tessera sanitaria prevede un costo calcolato in base alle mie dichiarazioni annuali.
Dovro' effettuare una piccola operazione in marzo e dovro' fermarmi a Raiatea per tre notti. Vi faro' sapere se mi faranno pagare o meno l'ospedalizzazione. Al prossimo aggiornamento.

Aggiornandovi dal mio rientro dall'ospedale pubblico di Raiatea: mi sono fermata per tre notti e ho pagato solo il ticket per le analisi del sangue necessarie per fare l'operazione ed il taxi dall'ospedale all'aeroporto. Il resto è stato tutto pagato dalla Sanità Pubblica. Mi sono trovata bene sia come assistenza infermieristica, sia per quanto riguarda l'operazione. Ci sono comunque delle cose che andrebbero migliorate: il menu per il malato (ci hanno servito anche le patatine fritte, che sicuramente non sono consigliabili ad un degente); i sanitari dei bagni avrebbero bisogno di essere cambiati perché ormai troppo vecchi; letti modernissimi con schienale auto-reclinabile elettronicamente ma assenza totale di cuscini (i "pazienti abituali" si riconoscono perché si portano il guanciale da casa); la presenza si dell'aria condizionata, ma non in tutte le stanze, obbligando ad aprire porte e finestre con conseguente possibile accesso agli insetti indesiderati. All'interno del giardino dell'ospedale, anche se recintato, si trovano galline e galli perché qui, avendo imparato a volare per sfuggire ai cani, si muovono liberamente ovunque... risultato: una mattina è entrato nella mia camera da letto un pulcino che poi è stato accompagnato fuori dalla porta e fatto ritornare assieme alla sua famigliola che lo aspettava numerosa in giardino. Simpatica esperienza "tropicale"!

Grazie come sempre per tenerci aggiornati luclalucla!

Spero tu ti sia rimessa in forma  :)

Un saluto,

Francesca

Buongiorno!

Riporto alla vostra attenzione questa discussione vista l'importanza dell'argomento.

luclalucla ci ha dato molte informazioni utili ma c'è in loco qualche altro connazionale che voglia condividere la propria esperienza?

Anche la vostra testimonianza è importante  :)

Grazie mille per la collaborazione,

Francesca

Nuova discussione