Aggiornato 5 mesi fa

Sidney è una città accogliente e multiculturale. È conosciuta per la sua meravigliosa Opera House e l’Harbor Bridge, ma ha molto altro da offrire. È considerata il centro economico e finanziario d’Australia, inoltre ha anche un vivace stile di vita, fantastiche spiagge e molti spazi verdi.

Sydney è descritta come una delle dieci città più vivibili dal Mercer e The Economist ed è stata classificata come la tredicesima città migliore del mondo per gli studenti internazionali nel 2017 secondo il QS Best Student cities. Il 30% della popolazione non è natia di Sidney, il che vuol dire che questa città accoglie regolarmente gente da tutto il mondo e di tutte le culture.

Se vi piace camminare con le infradito tutto l’anno, amerete lo stile di vita di questa città che offre mare, sole, sabbia e surf. Inoltre Sydney rappresenta una buona base per andare a visitare la costa est australiana o la barriera corallina.

Perchè studiare a Sidney

Qualità di istruzione e ricerca e buone prospettive di lavoro

Due università di Sydney si trovano tra le 50 migliori università al mondo, secondo la classifica di QS University del 2017. La University of Sydney è seconda in Australia ed è la ventottesima università più innovativa dell’Asia, rinomata per i risultati della sua world-class research, per i suoi eccellenti insegnanti e la collaborazione con il mondo l’industria. Una laurea presso questa università offre eccellenti prospettive di lavoro.

Vita universitaria

236 giorni di sole all’anno con lunghe e calde estati inverni miti, e spiagge sempre a portata di mano come quelle di Bondi o Manly! La città offre una buona qualità di vita ed è molto popolare tra gli studenti. C’è moltissimo da scoprire: i musei e le attrazioni, il miglior shopping d'Australia e i mercati, una popolazione accogliente, locali, e strutture sportive per fare surf e sport all’aperto.

L'ambiente accademico

A Sydney ci sono cinque università, tutte con buona reputazione a livello mondiale, che accolgono più di 35.000 studenti internazionali provenienti da Cina, India, Korea del Sud, Tailandia, Brasile, Malesia etc...

Gli studenti sono incoraggiati a studiare individualmente e ad essere responsabili  del completamento di letture e ricerche entro la data di scadenza assegnata dal professore. Tuttavia ci sono dei tutor che aiutano i ragazzi ad adattarsi al ritmo scolastico. Di solito tra gli studenti e i docenti esiste una relazione di rispetto ma non troppo formale.

Requisti per conoscenza della lingua inglese 

Le lezioni si svolgono in inglese quindi, al momento dell'iscrizione, dovrete essere in grado di dimostrare le vostre competenze linguistiche. Alcune opzioni sono:
• Conseguire una certificazione come per esempio IELTS, TOEFL o certificazione Cambridge. È consigliabile controllare preventivamente quali certificati di lingua sono accettati nelle università da voi scelte.
• Intraprendere un corso di inglese prima dell’inizio delle lezioni presso l’università da voi scelta.
• Dimostrare il possesso di qualificazioni secondarie o terziare per confermare il vostro livello di inglese.

Le principali università di Sidney 

University of Sydney

Fondata nel 1850, questa università è ora la più prestigiosa università d’Australia e tra le tre migliori università del paese, posizionandosi quarantaseiesima nella lista delle migliori università al mondo da QS World University Rankings 2016. È riconosciuta a livello mondiale come modello nel settore della ricerca. Accoglie 50.000 studenti (29% stranieri), 3.000 membri dello staff e ha sedici facoltà. In particolare eccelle negli studi umanitari e scienze sociali, ingegneria e tecnologia.
Sapevate che questa università è conosciuta per i suoi magnifici edifici di pietra arenaria? In più annovera, tra gli ex studenti, cinque vincitori del premio Nobel e due del premio Crafoord, sei primi ministri e 24 giudici della Corte Suprema d’Australia. Per scoprirne di più riguardo al programma di questa università, visitate il suo sito internet.

The University of New South Wales (UNSW)

Considerata una delle principali università del paese, fa parte delle 50 migliori università al mondo secondo il QS University Rankings 2016. Vanta risultati eccellenti nei settori di contabilità e finanza, legge, ingegneria civica e strutturale.

Istituita nel 1949, la UNSW è fondatrice di numerose reti accademiche come il Group of Eight, Universitas 21, la Association of Pacific Rim Universities e la Global Alliance of Technological Universities. Questa università si focalizza su varie aree, dalle energie rinnovabili e il cambiamento climatico alle pratiche mediche come ricerche sul cancro, tecnologie innovative e scienze sociali. La UNSW supporta gli studenti internazionali e collabora con 200 università in tutto il mondo.
Ad oggi, i suoi ricercatori sono conosciuti per i loro studi sull’energia solare, sul trattamento dell’HIV e sul computer quantistico.
Conta più di 50.000 studenti, il 25% dei quali sono internazionali e vengono da quasi 130 paesi diversi. Per saperne di più sull’ammissione, visitate il loro sito internet.

University of Technology Sydney (UTS)

Questa giovane, dinamica e innovativa università è stata fondata nel 1988, sebbene le sue origini risalgano al 1870. La UTS conta una vivace comunità di 40.000 studenti di cui più di 11.000 sono stranieri provenienti da 120 paesi diversi. Offre 130 programmi di laurea breve e 210 di laurea magistrale in architettura, business, design, comunicazione, educazione, ingegneria, informatica, studi internazionali, legge, ostetricia, infermieristica, farmacia e scienze.

La UTS è una delle maggiori università per lo studio della tecnologia e fa parte della Australian Technology Network of universities, un gruppo di cinque università innovative ed intraprendenti, focalizzate sulla collaborazione con l’industria, il governo e sulla ricerca al fine di realizzare e offrire corsi professionali e pratici. Se questa università ti interessa, visita il suo sito web.

Macquire University

Anche se ha solo 50 anni, questa università è una delle migliori in Australia. Conta 40.000 studenti, dei quali il 24% è straniero e proviene da 120 paesi diversi che frequentano 5 facoltà, il Macquarie University Hospital e la Macquarie Graduate School of Management. Conosciuta per la notevole competenza in business, educazione sanitaria e scienze mediche, la Macquarie fa anche parte delle 100 migliori università per contabilità e finanza; scienze della terra e scienze marine; comunicazione; politica culturale e dei media, educazione; lingua e letteratura inglese; linguistica e psicologia; geografia e legge.

Più di un miliardo di dollari australiani sono stati recentemente investiti nelle strutture e infrastrutture di questa università che, tra le altre cose, offre anche generose borse di studio. Per maggiori informazioni visitare il sito internet.

Western Sidney University (UWS)

Sebbene UWS sia stata fondata nel 1989, ha una lunga storia che risale a più di 200 anni fa. Secondo il Times Higher Education, fa parte del 3% delle università migliori al mondo. Accoglie più di 44,000 studenti dei quali circa il 13% è internazionale. I suoi sei campus hanno ciascuno una caratteristica che lo distingue dagli altri, inoltre UWS promuove piccole classi. Gli studenti possono specializzarsi nell’area artistica e umanitaria, nell’ingegneria e nell’edilizia, informatica, salute, infermieristica, ostetricia, psicologia, scienze e scienze sociali.

È considerata una delle migliori università del paese per l’eccellenza nella ricerca, non per altro l’80% delle sue ricerche sono considerate pari o superiori allo standard mondiale da Excellence in Research for Australia program. Per avere più informazioni riguardo l’ammissione, visitare il sito.

Ammissioni

Gli studenti internazionali devono essere in possesso dei requisiti minimi per l’ammissione e ciò consiste in una qualifica riconosciuta di scuola superiore A-level- o l’equivalente- e una prova della padronanza della lingua inglese. Certi corsi di studio potrebbero richiedere requisiti aggiuntivi, una media minima dei voti oppure potrebbero richiedere dei test di abilità. Siccome le procedure di accesso e i requisiti dipendono dall’università e dal programma di studi, è consigliato mettersi in contatto con l’università prescelta per maggiori dettagli.

È obbligatorio ottenere un visto per gli studenti a meno che non abbiate già un visto che vi permetta di studiare nel Paese. Per maggiori informazioni bisogna contattare l’ambasciata o il consolato australiano nel vostro paese e l’ufficio dell' immigrazione australiana. In alternativa, un rappresentante della vostra università potrebbe aiutarvi nell'ottenimento del documento.

Dovrete avere conferma dell’iscrizione all’università al fine di poter fare richiesta per il visto. Appena ricevete l’offerta da parte dell’università fate subito richiesta per il visto perché ottenerlo potrebbe richiedere molto tempo (diverse settimane). Fate attenzione nel cambiare il livello di un corso dopo la richiesta del visto perché questo potrebbero annullare la richiesta stessa.

Siate consapevoli del fatto che l’assistenza sanitaria agli studenti è riservata solamente a coloro che hanno un visto studentesco.

Programmi di scambio e borse di studio

La maggior parte delle università offre borse di studio, riconoscimenti e finanziamenti agli studenti internazionali, quindi informatevi presso la vostra università.

Le istituzioni scolastiche, il governo australiano e le organizzazioni private e pubbliche offrono diverse borse di studio per gli studenti internazionali come la Australia Awards, International Postgraduate Research Scholarships o l’Australia APEC Women in Research Fellowship.

Vivere a Sidney

Il costo della vita

Le tasse universitarie e il costo della vita a Sydney sono abbastanza alti; il Dipartimento dell’Immigrazione e il Border Protection impongono ai futuri studenti internazionali di avere una disponibilità economica di almeno 19.830 dollari australiani all’anno per mantenersi -  tasse universitarie escluse.
Il costo della vita si aggira tra i 18.000 e i 25.000 dollari australiani all’anno. Le tasse universitarie variano a seconda dell’università e al programma di studi. Tuttavia, le università sopra citate hanno costi che si aggirano attorno ai 23.000/35.000 dollari australiani all’anno. Dato il divario tra una struttura e l'altra è consigliabile contattare direttamente l’università di interesse per avere informazioni dettagliate riguardanti i costi.

Lavorare per mantenersi negli studi è una cosa che fanno molti giovani e il visto studentesco permette agli studenti di lavorare fino a 20 ore settimanali.

Alloggi studenteschi

La maggior parte delle università offre agli studenti alloggio in un monolocale o in un appartamento condiviso. Alcuni alloggi potrebbero trovarsi fuori dal campus ed alcuni potrebbero anche includere i pasti. I prezzi si aggirano intorno ai 130-650 dollari australiani a settimana. Altre opzioni sono: alloggi studenteschi non convenzionati con le università, sistemazione in famiglia (195-500 dollari australiani a settimana), affitto privato (350-570 a settimana) o appartamenti condivisi (300-400 a settimana). Flatmate e Flatmate Finders sono siti internet popolari per trovare alloggi condivisi.

Organizzare il tempo libero

Sydney è una città giovane e vibrante con molti club notturni, bellissimi pub e bar nei quartieri di Woolloomooloo, Darling Harbour, King’s Cross, Oxford street e the Rocks. Anche Darlinghurst e Surry Hills sono ben provvisti di bar. Ci sono inoltre pub sulla spiaggia, come quelli a Cooge e Bondi, che offrono una bellissima vista sul mare e una spiaggia molto apia. Non dimenticatevi di andare a scoprire anche le spiagge a nord di Sydney come Manly Beach che è la più popolare.

Ci sono molti festival culturali ed eventi culinari, musicali, cinematografici e artistici. Inoltre ci sono festività con cadenza annuale come l’Australian day, il Capodanno cinese e il ben conosciuto Vivid light festival, caratterizzato da installazioni e proiezioni di luci in tutta la città.

Ma Sydney non è solo bar e spiaggia. Andate a passeggia e sulla costa da Bondi a Cooge per ammirare le sculture all'aperto “Sculpture by the sea”, oppure percorrete il tratto da Manly beach al Sydney Harbour passando per Spit. Altre gite popolarida fare in giornata sono quelle alle Blue mountains, al parco naturale, alle spiagge nel nord della città.

Cibo locale da assaggiare

Molto probabilmente sentirete molto parlare del famoso cibo “bush” o campagnolo e vi sentirete in dovere di assaggiare il “damper” (pane australiano), il coccodrillo, il canguro e le larve di Witchetty (probabilmente comuni solo tra i turisti). Non potete perdervi un buon Assie BBQ, un hamburger con barbabietola, il fish and chips sul mare, il pesce Vegemite o Barramundi. Il cibo australiano è molto influenzato dalla cucina asiatica. 
Andate anche a scoprire e assaggiare i vini locali prodotti nella regione di Hunter Valley e non perdetevi il Sydney Fish Market, il mercato di pesce più grande dell’emisfero australe e il terzo mercato di pesce più grande del mondo.
 

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.