Scheda informativa Cipro


Chiudi gli occhi e lasciati trasportare a Cipro, tra gli antichi porti romantici e le distese di sabbia bagnate dal sole tipiche di questo luogo. Con una superficie di appena 9.251 km², quest’isola potrebbe essere classificata come il terzo paese più piccolo dell’Unione Europea, ma è anche l’isola più grande del Mediterraneo orientale e possiede una delle storie moderne più complesse e affascinanti.

Sebbene la leggenda narri che l’isola di Cipro diede i natali ad Afrodite, la dea greca dell’amore, la storia moderna ha tristemente reso famoso questo luogo in quanto dominato dall’inimicizia fra i suoi abitanti: greci e turchi.

Nel 1960 la Gran Bretagna concesse l’indipendenza a Cipro con una costituzione che prevedeva la condivisione dei poteri tra greco-ciprioti e turchi. Nel 1974, dopo che la Turchia ha invaso il nord in risposta a un colpo di stato militare, l’isola è stata divisa in due parti: quella settentrionale è abitata dai turco-ciprioti, mentre i greco-ciprioti vivono nella parte meridionale. Le truppe delle Nazioni Unite pattugliano quella che viene chiamata la “Linea Verde”, a divisione delle due parti, mentre le trattative per la riunificazione procedono lentamente.

Pur essendo divisa, Cipro è considerata territorio dell’UE nella sua interezza, il che significa che tutti i Ciprioti sono cittadini europei (compresi i ciprioti turchi che vivono nel nord dell’isola).

Come risultato delle sue due principali comunità, le lingue ufficiali sono il greco moderno e il turco.

Il suo clima mediterraneo permette a tutti di godere delle bellezze che Cipro ha da offrire.

Nonostante i trascorsi politici, Cipro ha diversificato con successo la sua economia passando da un sistema di introiti basato in gran parte sull’agricoltura, a uno incentrato sui servizi. Questo include un grande sviluppo del settore turistico e dell’industria leggera, che ha creato di conseguenza molte opportunità per gli espatriati. Inoltre, negli ultimi anni, l’isola si è anche trasformata in un importante centro finanziario, in particolare per gli investitori russi e dell’Europa orientale.