Scheda informativa Zimbabwe


Lo Zimbabwe è un Paese senza sbocchi sul mare che confina con Sudafrica, Botswana, Zambia e Mozambico. Durante il suo glorioso passato, quando lo Zimbabwe era il paese più ricco della regione, era conosciuto come il "granaio dell'Africa". A seguito di un crollo economico e politico ha vissuto una grave crisi da cui si sta riprendendo. Nonostante la difficile situazione, lo Zimbabwe rimane una delle destinazioni turistiche più popolari dell'Africa meridionale grazie ai suoi bellissimi laghi, alle cascate e alle aree adatte alle escursioni.

Lo Zimbabwe copre un territorio di 390.757 chilometri quadrati e ha oltre 16.6 milioni di abitanti. I gruppi etnici che parlano bantu costituiscono la maggioranza (oltre il 98%) della popolazione. Lo Zimbabwe ha diverse lingue ufficiali: l'inglese, lo shona, il sindebele e molti dialetti. Harare è la capitale e la città più grande dello Zimbabwe, mentre Bulawayo nel sud-ovest del Paese, è il centro industriale e commerciale.

L'economia nazionale è attualmente in fase di recupero e sta continuando a crescere. Nonostante il suo sviluppo sia stato rallentato dalla caduta dei prezzi dei diamanti e dagli scarsi raccolti, è ancora trainata dai settori dell'agricoltura e delle miniere.

Lo Zimbabwe è un Paese di straordinaria bellezza naturale che offre ai suoi visitatori una fuga nella natura selvaggia. Dalle attrazioni archeologiche del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, come il Grande Zimbabwe (ex città dell'Impero Munhumutapa), alle viste mozzafiato delle cascate Victoria, non mancano nella regione le attrazioni da esplorare.

I cittadini di molti Paesi possono viaggiare nello Zimbabwe senza visto e rimanere per un periodo di tre mesi. Altri possono ottenere un visto all'arrivo. Per informazioni dettagliate sulla normativa d’ingresso e dei visti, si consiglia di contattare la sede dell’Ambasciata o del Consolato Zimbabwese presente nel proprio paese d’origine.