Trasferimento a Tel-Aviv

Ciao a tutti,
sto valutando un offerta di lavoro a TelAviv e avrei bisogno di alcuni consigli.
1. Mi sapreste consigliare qualche sito internet per trovare appartamenti in affito?
2. Qual'è il costo della vita (più o meno) pensando di vivere in città?
3. Mi sapreste dire più o meno qual'è lo stipendio medio per un ingegnere con esperienza?
4. Quante tasse si pagano? Nel senso, quanto devo togliere dal lordo in tasse? (mi trasferirei da solo senza figli a carico).

Grazie in anticipo per l'aiuto!

Ciao Alberto1990,

Ben arrivato sul forum!  :)

Ti riporto di seguito qualche info di carattere generale che mi è stata passata da circlespainter, espatriato italiano in Israele.

Gli Israeliani si lamentano molto del costo della vita che in effetti per loro è salito molto più velocemente degli stipendi negli ultimi anni, soprattutto in ambito immobiliare; nonostante questo la mia impressione è che il potere d’acquisto sia ancora più alto in Israele che in Italia, perlomeno fuori dai grandi centri.
C’è però da fare un’importante distinzione da fare tra stipendi di lavori non fortemente specialistici e non di gestione, come ad esempio il commesso, e lavori di gestione o in ambito hi-tech.
I primi sono pagati circa come in Italia, forse leggermente di più (attorno ai 1000 euro al mese equivalenti) anche se di solito sono più flessibili, mentre i secondi sono piuttosto ben pagati: ad esempio un manager di negozio può ottenere un compenso di 3000 euro al mese equivalenti e lo stesso vale per un professionista senior nel settore Hi-Tech, anche se non manager.
Le leggi in materia di lavoro non sono troppo diverse da quelle italiane anche se licenziare è più facile e ci sono meno giorni di ferie pagati che in Italia; d’altra parte qui non c’è un problema di disoccupazione serio come quello italiano, quindi la minore sicurezza lavorativa non è un grosso problema, e ci sono anche più flessibilità e più mobilità.

Grandi città come Tel Aviv hanno un profilo di costi simile a Milano o Roma.

La tassazione sul reddito funziona in maniera progressiva come in Italia ma la tabella delle percentuali aiuta molto di più chi guadagna poco e penalizza di più chi guadagna cifre davvero importanti.


Saluti,

Francesca
Team Expat.com

Nuova discussione