Close

Testimonianza di Giulia da Edimburgo

Buongiorno,

Con piacere metto a disposizione del forum la testimonianza di Giulia che vive da 4 anni nel centro di Edimburgo assieme al marito.

Riporto un estratto della sua intervista:

Quali sono i motivi principali che ti hanno portata in Scozia?

Ho iniziato a lavorare pre-internet.
Ho visto un sacco di cambiamenti e a un certo punto ho cominciato a sentirmi così in disaccordo con l’Italia, le sue regole, la mentalità, che erano anni che sognavo di emigrare, ma il lavoro di Andrés è stata la molla pratica che ci ha portati a Dundee, in particolare.
Come molti scienziati si è trovato disoccupato; per lui è stato impossibile trovare qualunque cosa in Italia, ma aveva varie proposte dall’estero, la migliore dalla Scozia.
Io ero stata in Scozia tante volte da turista e ne ero innamorata, malgrado la mia intensa passione per il Latino America e volevo cambiare lavoro: quando ho chiuso la filiale abbiamo deciso, per un periodo, che  avrei fatto consulenza ai miei clienti da casa.
Doveva essere una cosa temporanea, ora, dopo 4 anni, comincio a chiedermi se riuscirò mai a cambiare lavoro e tornare a qualcosa di più umanistico.
Eravamo affascinati dalla natura, veramente stupenda, e dalla gente, molto alla mano e comunicativa e sentivamo il bisogno di un cambio radicale. E la qualità della ricerca scientifica qui è eccellente, come in Italia, ma è anche finanziata, a differenza che in Italia!

Quali sono le prime pratiche da effettuare per essere in regola per lavorare/vivere in Scozia?

Iscriversi all’AIRE (Associazione Italiani Residenti all’Estero), ovvero al Consolato. E’ una cosa che consiglio molto vivamente di fare (oltre che essere obbligatorio).
Ottenere un NINO (National Insurance Number) per pagare le tasse locali. E iscriversi a un medico locale, fondamentale.

Per ottenere un National Insurance Number bisogna prendere un appuntamento per telefono presso uno Job Center (se non ci riuscite da soli, perchè linguisticamente può esser complesso, andate in un Community Centre, ce n'è più o meno uno ogni 2 quartieri, e chiedete loro di prendere appuntamento per voi.
Una volta ottenuto vi arriva a casa una lettera di conferma ed un elenco dei documenti che dovete presentare che di solito sono: un passaporto valido (o una carta d'identità.. ma credo che post Brexit siano diventati un po' meno elastici sulla carta d'identità e potrebbero farvi dei problemi), una prova della residenza (bolletta intestata, carta della banca...) ed eventualmente anche una prova dello stato civile (ora questa è una cosa nuova, pare, a me 4 anni fa non la chiesero). In ogni caso fate esattamente come vi dicono al telefono e per lettera e andate bene.
Per qualunque informazione ufficiale e aggiornata consiglio di consultare il link https://www.gov.uk/apply-national-insurance-number.
(nota: tutto quello che c'è scritto sui siti gov.uk o scot.gov.uk è vero e valido).

Per iscriversi a un medico (i medici della mutua esercitano di solito in piccoli ambulatori con più medici e qualche infermiera) bastano un passaporto (l'ho fatto di recente a Edimburgo e mi hanno rifiutato la Carta d'Identità. Poteva essere una pratica particolare in quell'ambulatorio, però) e una prova di residenza non più vecchia di 3 mesi (per cui consiglio vivamente di cointestare le utenze domestiche) che può essere la Council Tax, una lettera della banca, lo stipendio... qualunque prova ufficiale che veramente risiedete lì.

Il conto corrente è fondamentale, qui. non costa nulla e aprirlo è molto facile, ma all'inizio è un circolo vizioso: se non hai un conto corrente è difficile affittare un'appartamento, a meno che non si abbia già firmato un contratto di lavoro e se non si ha un indirizzo è molto più difficile ottenere un conto corrente!

Continua a leggere l'intervista : www.expat.com/it/expat-mag

Clicca qui per leggere tutte le altre Interviste agli espatriati e condividile sui social networks, trovi le icone dedicate nella pagina di ogni intervista.

Se sei un espatriato e vuoi partecipare all’intervista, contattami ora!

Saluti,

Francesca

Nuova discussione

Traslocare a Edimburgo

Consigli per preparare un trasloco a Edimburgo