Close
Seguici su Facebook!

Intervista ad Alberto in Andalusia

Ciao a tutti!  :)

Con piacere metto a disposizione del forum la testimonianza di Alberto che da Milano si è trasferito in Andalusia.
Vive a Benalmadena assieme alla famiglia dove ha creato una società che si occupa di agevolare le relazioni economiche tra Italia e Spagna.

Vi riporto un estratto della sua intervista:

Come si vive in Spagna rispetto all'Italia? Quali sono le differenze principali?

Personalmente non abbiamo subìto contraccolpi particolari nelle abitudini che già conoscevamo, hanno certamente orari allungati rispetto ai nostri, la mattina i bambini entrano a scuola alle 9, la vita lavorativa non ingrana fino almeno alle 10, si pranza tra le 14.30 e le 15, la sera ovviamente si cena non prima delle 21.
Non ho riscontrato una grande differenza anche nel cibo, perché noi non amiamo i ristoranti, cuciniamo a casa con ingredienti in parte spagnoli e in parte italiani, certo alcuni prodotti tipici a cui siamo abituati qui non ci sono, ma non ne facciamo una tragedia, li sostituiamo con altri altrettanto buoni del luogo. Due differenze importanti le abbiamo però riscontrate: quella in positivo riguarda la disponibilità delle persone, perché rispetto alla realtà milanese da cui provengo qui "musoni" non ce ne sono, il clima influenza notevolmente gli umori degli Andalusi, che sono molto più solari e accomodanti di noi (anche negli uffici pubblici). Dall'altro lato però il senso civico ed il rispetto delle regole (del comun vivere, ma anche in ambito social/economico), qui è piuttosto scarso. Non è sempre facile accettarlo, ci vuole tempo e molta pazienza.

Come giudichi il costo della vita in Andalusia rispetto a Milano?

L'Andalusia è molto diversa per quanto riguarda la sua parte costiera, il costo della vita dipende da quale e quanto afflusso turistico vi sia.
Per esempio ad Almeria i costi sono molto più bassi rispetto a qui, sia per il cibo che per le case, perchè è un tratto di costa molto arida e non meta del turismo di massa.
La Costa del Sol invece è divisa in due, la costa ovest (da Malaga a Marbella) dove io vivo è (ahimè) più costosa della costa est, meno massificata e quindi più naturalistica, ma decisamente meno servita.
Qui il risparmio maggiore è dato dal costo del riscaldamento, direi inesistente, ma non si pensi che sia tutto a buon mercato, se ne avrebbe una visione distorta ed illusoria, non è così.
Il cibo è leggermente meno costoso, la benzina decisamente meno onerosa, ho dimenticato il costo dei pedaggi autostradali e mantenere un veicolo è più economico in generale ma attenzione a comprarlo nuovo o usato, ci si può scottar!
Anche le case non sono propriamente economiche, nonostante la bolla immobiliare la mia resta una zona turistica, quindi i prezzi non si discostano molto da quelli italiani con la differenza che qui, in gran parte dei casi, puoi ritrovarti con la piscina fuori dalla porta di casa!


Continua a leggere l'intervista : www.expat.com/it/intervista

Clicca qui per leggere tutte le altre Interviste agli espatriati e condividile sui social networks, trovi le icone dedicate nella pagina di ogni intervista.

Saluti,

Francesca

Nuova discussione

Traslocare in Andalusia

Consigli per preparare un trasloco in Andalusia

Voli per l'Andalucia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Andalusia