Aprire un conto in Romania

Salve a tutti, volevo alcune informazione al riguardo dell'economia li in Romania. Siccome da poco ho cominciato un attività su di un sito, e avevo intenzione di aprire un conto li in Romania per i motivi ovvi che esistono purtroppo qui in Italia ( le troppe tasse italiane ) . Ora mi chiedevo da non residente li, ma da cittadino europeo, cosa serve per aprire un conto? lo si può fare? oppure ho bisogno di chiamarmi la residenza li ed aprire una micro impresa cosi da dichiarare tutto il guadagno e pagare le tasse della Romania?

Volevo anche sapere se è vero che per qualsiasi lavoro che si fa li conta il fatturato annuo per pagare le tasse in Romania, perchè avevo letto su internet, che una micro impresa che non supera il 1 milione di euro di fatturato paga il 3% e invece una macro impresa il 10%.

Grazie a tutti

Ciao Gaetano944,

Ben arrivato su Expat.com!

Ho spostato il tuo messaggio sul Forum Romania per maggior visibilità.

Tutto quello che è stato finora discusso sull'argomento lo trovi nella pagina Banca e finanze in Romania.

Saluti,

Francesca
Team Expat.com

Grazie mille Francesca, mi sono appena iscritto :D

Puoi aprire tutti i conti che vuoi ma se vivi in Italia non puoi evitare le tasse italiane. Se produci redditi in Romania (come qualunque altro paese) nella dichiarazione dei redditi devi segnare anche i proventi esteri (c’è scambio di dati bancari tra paesi, non puoi occultarli), dopo averci pagato le tasse romene devi versare allo stato italiano la differenza per raggiungere la quota delle tasse italiane. L’unico modo che hai per levarti la tassazione italiana di torno è espatriare e produrre reddito fuori dall’italia

Ciao Gaetano,
                            cerco di rispondere alla tua domanda. Aprire un conto (credo intendi un conto corrente) in Romania è fattibile, il problema che non esula assolutamente dall'imposizione fiscale italiana e, oltretutto, tutti i conti correnti dei paesi Europei sono monitorati dall'UIF e dalla Banca Centrale Europea. Quindi, esiste la reale possibilità di aprire una ditta in Romania, e di lavorare, ma per essere assogettati esclusivamente alla fiscalità rumena bisogna assolvere diversi requisiti, oltre all'iscirizione all' AIRE. In caso contrario è un autogol in quanto si paga la doppia imposizione fiscale...Per la tassazione: se hai una ditta individuale paghi il 10% sul fatturato, con srl 3%, se srl con dipendenti 1%, indipendentemente dal fatturato. Per fatturati oltre il 1.000.000 di euro altra tassazione. Spero aver chiarito un minimo le idee..se desideri approfondire l'argomento, puoi scrivermi anche in privato all'indirizzo *
Ciao...ti aspettiamo in Transilvania....
                                                                          Vito

Moderato da Francesca la settimana scorsa
Motivo : A garanzia della tua privacy ed evitare spam, invia contatti personali tramite messaggeria privata di Expat.com
Nuova discussione