Cercare un lavoro in Nuova Caledonia

Buongiorno!

Qual’è il modo migliore per cercare un lavoro in Nuova Caledonia? Siti internet, agenzie interinali, annunci sui giornali?

Quali sono i settori che offrono più opportunità lavorative in Nuova Caledonia?

Quali sono i requisiti necessari per poter lavorare in Nuova Caledonia? È consigliabile cercare lavoro prima di partire oppure direttamente in loco?

Grazie per il contributo!

Il team di Expat.com

Secondo me, soprattutto per chi non ha la nazionalita' francese, è quasi impossibile trovare lavoro in Nouvelle-Calédonie senza esser gia'  sul territorio. Da quando esiste poi la legge sull' "emploi local" ovvero la legge che, a parita'  di condizioni, obbliga un imprenditore ad assumere qualcuno originario dell' isola, la situazione è ancora più complicata. Io sono italiana con passaporto francese, sono qua da 6 mesi, ma non ho ancora trovato niente!

Ciao FloraC,

grazie mille per l'informazione :)

Tu in che settore stai cercando?

Francesca

Io sono insegnante d' italiano di ruolo in Francia. A causa del mio statuto di mise en congé de dispo (aspettativa), perché posti di italiano nel pubblico qua non ce ne sono, non posso lavorare per il vice rectorat. Dunque cerco nel settore privato dell' insegnamento, italiano o francese, ma anche nel turismo, nella vendita o nell' amministrativo....secondo le mie capacita' ovviamente.

buon giorno
sono emanuele un cuoco italiano ho 23 anni
vorrei trasferirmi in nuova caledonia
la mia professione è il cuoco italiano
e vorrei sapere se ci potrebbero essere opportunità lavorative
li in nuova caledonia

[at] emanueleee > Ciao, come dice FloraC nel suo post credo sia difficile trovare lavoro non essendo sul posto. Potresti provare a metterti in contatto con connazionali che vivono nel Paese per avere un loro parere, li trovi nella sezione Espatriati Italiani in Nuova Caledonia.

Saluti,

Francesca

Ciao A tutti del Forum,

volevo sapere da chi è già in nuova caledonia se per voi è possibile trovare lavoro nel campo della sanità.
ion sono ostetrica che dopo 5 anni alle isole mauritius con mio marito abbiamo venduto il ns ristorante e siamo in giro per il mondo e in ottobre dovremmo essere da quelle parti...leggendo ho capito che non sarà facile ma se qualcuno mi può dare più informazioni ne sarei grata!
Grazie in anticipo
patrizia

Non conosco abbastanza ostetriche per sapere se c'è domanda nel loro settore. Cmq, mi sembra di aver capito che il settore medico è abbastanza interessante, ma non saprei dire quali sono i profili più ricercati.

Per quanto riguarda la ristorazione, si ci sono alcuni ristoranti italiani, ma solo a Nouméa e sinceramente metterei l'italiano tra virgolette. Spesso sono un miscuglio di italiano e spagnolo  o un italiano di non di sa bene dove; non sono sicura che sarebbero interessati a avere un vero cuoco italiano. Le carte che devono fare per poterne assumere uno e dimostrare che non hanno bisogno di assumere localmente sono infinite e non sono sicura che tutti pensino che il gioco ne valga la candela. Meglio una pizza fatta maluccio (tanto qua una vera pizza nessuno sa cosa sia), piuttosto che grane a non finire per assumere qualcuno che in fondo non si conosce neanche.
Inoltre è la prima volta in vita mia che vedo italiani installati qua da 30-40 ad aver bisogno di farsi rinnovare il permesso di soggiorno  cosii frequentemente, mentre in Francia (e in teoria qua siamo in Francia) con gli accordi bilaterali Francia-Italia, dopo 10 anni di attività lavorativa e relative tasse pagate, si puo' avere la doppia nazionalità francese-italiana ... che a me ha personalmente facilitato enormemente la vita qua!!!!!!

Grazie mille per la tua disponibilità!!!
in effetti abbiamo già avute risposte riguardo me nel mio lavoro ostetrico,non è facile ma già che si sono interessati alla mia posizione qualche minima speranza....per quanto riguarda mio marito non c'è problema se non trova nulla può anche aprirsi qualcosa...ma i visti essendo dipartimento d'oltre mare francese servono??o no?perchè per esempio ad mauritius vicino c'è l isola della Reunion (francese)e non ci vuole nessun tipo di visti essendo comunità europea cioè Francia..comunque grazie in anticipo per la tua disponibilità nel risponderci!!!
un salutone Patrizia.

alla Réunion sono département d'Outre Mer e funzionano come in Francia. Qua sono Territoire d'Outre Mer e hanno un altro statuto, più indipendente. E purtroppo ci vuole il visto per chi non ha la cittadinanza francese. Il che è abbastanza scandaloso, visto che in teoria siamo in Francia!
Per quanto mi riguarda, io ho la cittadinza italiana e francese, il che mi ha facilitato la vita assai!
Comunque italiani qua ci sono, anche se non siamo molti.
Per curiosità, ecco il blog dell'amicale des italiens se vi va di contattare qualcuno:
amicaleitalienne.canalblog.com/archives/2013/10/11/28190962.html

Ciao, mi chiamo Antonio,
vivo attualmente a Prato vicino Firenze, dove lavoro da 12 anni come responsabile di produzione in una grande azienda che produce accessori per le grandi firme della moda.
Sono originario della Sardegna.
Penso che la Nuova Caledonia sia un posto veramente interessante e naturalisticamente perfetto per trasferirsi.
Quello che mi chiedo e se ci sono possibilità di aprire un'attività e quali difficoltà si incontrano a livello burocratico e economico.
Grazie!
Antonio

Ciao Antonio,
per quanto mi riguarda, la tua è una domanda che oltrepassa le mie competenze! Non conosco abbastanza il settore privato per poterti dare una risposta decente.
Ti invito a prendere contatto con il signor Baroni, il nostro console onorario qua, che dovrebbe darti le informazioni che cerchi
consul.it.nc[at]lagoon.nc

In bocca al lupo!

Ciao a tutti,
Ho una mezza intenzione di partire in nuova caledonia con un mio amico in cerca di lavoro , volevo sapere i vantaggi che si possono avere con la cittadinanza francese... dato che io ce l ho..ma il mio amico ha solo quella italiana.

GRAZIE IN ANTICIPO ! ;)

Tutto dipende dal settore in cui lavori, comunque la cittadinanza francese ti sarà di grandissimo aiuto, perché x gli italini qua non è come in Francia, ci vuole un visto.

Ciao, sono un biologo specializzato in patologia clinica , ora sono un dirigente nel campo della medicina sperimentale assistita, ma ho lavorato per13 anni in laboratorio analisi.
Comunque sarei interessato al mondo turistico e vorrei sapere informazioni cosa costa la vita anche in posti isolati,  doveve potrei vivere immerso nella natura visto la mia indole solitaria e innamorato come biologo di madre natura.

Vorrei sapere perche' si parla di nazionalita' italiana o francese se ormai siamo europei entrambi??
comunque per trasferirmi io italiano cosa devo fare??
Ciao.

Nuova discussione