Trasferimento a Oran

Buongiorno a tutti! Mi sono da pochissimo iscritta a questo forum dato che mi hanno appena comunicato che sono stata selezionata per un tirocinio a Oran. Mi piacerebbe avere qualche informazione da qualche connazionale riguardo alla città, stile di vita etc etc. Spero di conoscervi presto :)

Buona giornata a tutti!

Ciao Gretafagg,

benvenuta su Expat.com!

Spero le testimonianze arrivino presto e nel frattempo ti consiglio di dare un'occhiata alla pagina Espatriati Italiani ad Oran, magari trovi qualche contatto utile.

Ti auguro il meglio per il tuo trasferimento,

Francesca

Ciao,
sarei sinceramente curioso di sapere che genere di tirocinio si possa venire a fare in un paese come l'Algeria.
Io ci vivo dal 2009, e credo di averlo girato abbastanza per aver maturato la ragionevole certezza che l'unica cosa che si puó apprendere in questo Paese è la pazienza (come d'altronde nella maggior parte delle nazioni "arabo-islamiche" del Maghreb e del Medio Oriente).
Chiuso l'inciso, Orano è considerata la cittá piú "viva" e aperta del Paese, per il clima vagamente hispanico che vi si puó respirare. Qualche donna in piú senza velo, paella nei migliori ristoranti, gli uomini divisi tra il tifo per il Barça ed il Real.
Le donne oranesi (che poi si intendono le "intrattenitrici" dei cabaret, che sono tutto tranne che oranesi ovviamente) danno poi quell'ultima aggiunta alla fama di "cittá del peccato".
In effetti per chi venga da fuori, senza ver mai visto nulla dell'Algeria, la cittá ha un aspetto sporco caotico e decadente.
A dispetto di ció, è una delle prime che ha installato una piccola rete tramviaria (che sconsiglio agli stranieri).
Concludo segnalando che ovviamente l'Ageria di per sé è abbastanza scansigliabile ad una donna sola, salvo buona esperienza internazionale pregressa, o breve soggiorno.
Mi astengo circa commenti sul terrorismo islamista in quanto una breve visita ad Orano, che non supponga spostamenti significativi, ne sará certamente esente, ma sarebbe da disonesti non rammentare che gli spostamenti extraurbani degli stranieri sono tassativamente vietati senza scorta armata (poi c'e' chi come me se ne infischia, ma si assume la responsabilitá).
In bocca al lupo e dammi notizie se vuoi.
Bon courage.

Ciao francesco-roma,

benvenuto su Expat.com!

Magari Gretafagg si farà viva cosi ci potrà raccontare se è partita, di che tipo di tirocinio si tratta e la sua esperienza fino a questo momento.

Io non conosco l'Algeria, ho letto le tue considerazioni in merito al Paese ( anche i commenti che hai lasciato nelle altre discussioni), sono un po' forti ma trattasi ovviamente della tua esperienza e delle tue opinioni.
Se qualche altro Italiano che vive li ha voglia di condividere la propria esperienza, si faccia avanti, sarebbe interessante avere qualche altro punto di vista :)

Saluti,

Francesca

io concordo pienamente, anche se mi dicono che Algeria ha una dimensione più internazionale rispetto ad Orano; le traversate per le lunghe autostrade non sono sempre indicate (in particolare la notte), con il treno neanche a parlarne( quando è possibile meglio spostarsi con gli aerei); Nord ovest e sud sono ancora posti a rischio e non solo per gli stranieri. Dentro le città si vive bene, sebbene per una donna sola resta comunque una situazione di disagio (sconsiglio vivamente di fumare in macchina, vestiti attillati e sorrisi agli sconosciuti). Un consiglio.imparate l'arabo in fretta così vi eviterete un bel pò di seccature.

Ciao, vedo che hai esperienza...
Che ci fai di bello a Oran?
Io ora vivo ad Algeri!
Ciao.
Fra.

Ciao, sono sposata cn un algerino e passo qualche mese ad Oran ogni anno....pensiamo di aprire un'attività nella ristorazione e in attesa studio l'arabo (o meglio dovrei).

Complimenti per il coraggio, in tutti i sensi...
In bocca al lupo davvero.

Grazie per l'augurio......diciamo che ci vuole anche un bel pò d'incoscienza .... in realtà basta tenere occhi e orecchie sempre aperti

Nuova discussione