Scheda informativa Isole Vergini Britanniche


Le Isole Vergini Britanniche sono un arcipelago formato da 16 isole abitate e da più di 50 isole disabitate. Situato ai Caraibi, questo Stato insulare è un territorio d'oltremare della Gran Bretagna, ufficialmente chiamato Isole Vergini.

Godendo di un clima subtropicale, gli alisei aiutano a rendere piacevoli le calde giornate estive, quando il termometro tocca i 30 °C. Le temperature invernali si aggirano sui 20 °C, con una minima di circa 16. Fra luglio e ottobre l'arcipelago può essere colpito da cicloni tropicali e uragani. Circondate da barriere coralline, nelle isole sono proibite attività come immersioni (in determinati punti), pesca con l'arpione o altri interventi potenzialmente dannosi.

Culturalmente parlando, le Isole Vergini possono considerarsi un mix fra Regno Unito e Africa occidentale. La vita isolana è rilassata, contraddistinta da ritmi lenti. Tuttavia, se preferisci uno stile di vita dinamico, avrai l'imbarazzo della scelta. Attività acquatiche come snorkeling, surf e windsurf sono molto diffuse. Puoi anche esplorare relitti leggendari partecipando a una visita guidata, oppure fare un tour per avvistare delfini e balene. La navigazione è un'attività piuttosto diffusa in tutto l'arcipelago: quando arriva l'estate, la costa viene punteggiata da barche a vela in vista della regata annuale.

Le Isole Vergini Britanniche presentano una delle economie più stabili dei Caraibi, e il turismo ne costituisce approssimativamente il 45%. I servizi finanziari sono altrettanto importanti, fra l'altro l'isola è un paradiso fiscale, quindi zona calda nel settore bancario offshore. È piuttosto comune trovare lavoro in ambito turistico, infatti molti espatriati sono impiegati in questo settore. Vengono offerte anche opportunità che richiedono qualifiche specifiche, per esempio in relazione ad attività acquatiche come navigazione e immersioni.