mstepanphotographer - Shutterstock.com
Aggiornato 7 mesi fa

Se state pensando di cercare lavoro a Barcellona, sarete certamente curiosi di sapere qualcosa di più riguardo il mercato del lavoro e il contesto generale. Cosa dovete aspettarvi in termini di stipendio ed etica commerciale? È richiesto un dress code particolare? Questo articolo risponderà ad alcune delle domande che potreste avere.

Paghe e orari di lavoro

Solitamente la paga di un lavoratore, a Barcellona, va dai 12.000 ⬠ai 18.000 ⬠all'anno, mentre in città come Londra il livello di sussistenza è tra i 30.000 e i 35.000 â¬. Questa cifra in Spagna sarebbe considerata una buona paga. Solitamente, le persone parlano di stipendi riferendosi a una cifra mensile. Questo complica le cose perché molte aziende pagano i propri impiegati con un sistema di 14 pagamenti all'anno. Una delle implicazioni di tale sistema è che il salario mensile si raddoppia alla fine dell'anno, a causa di pagamenti extra che vengono generalmente dati come bonus vacanze e a Natale.

Programma di lavoro e ferie

Una giornata tipica di lavoro in Spagna può iniziare dalle 9 della mattina fino alle 2 del pomeriggio, con un paio d'ore di pausa per il pranzo e la siesta, e il ritorno a lavoro dalle 5 alle 8. Ma può cambiare. Oggi si tende a ridurre la pausa pranzo per finire prima nel pomeriggio. Gli orari di lavoro variano tantissimo a seconda dell'azienda. Durante i mesi estivi, molte aziende adottano un orario di lavoro ridotto, chiamato orario intensivo, nel quale lavorano senza interruzione dalle 9 di mattina alle 3 del pomeriggio.

Rispetto alle ferie e alle vacanze, la Spagna è un ottimo posto dove lavorare. Per legge, ogni impiegato ha diritto ad un mese intero di vacanza all'anno (che solitamente è agosto), oltre alle numerose festività nazionali e regionali. Quando le vacanze cadono di Martedì o di Giovedì, è usanza comune prendere un ponte il Lunedì o il Venerdì, a seconda dei casi.

Cosa indossare

A seconda del lavoro che svolgete, potreste pensare che un completo informale è la migliore opzione per recarsi in ufficio. Ma avete considerato anche l'immagine che avranno di voi i vostri clienti? Mentre alcune professioni sono più formali, ce ne sono altre che lasciano grande flessibilità in termini di presentazione professionale. Ecco perché ci possono essere delle differenze e, nel caso non abbiate la richiesta di un abbigliamento specifico, può crearsi della confusione. Anche se potrebbe non sembrare, il modo di vestire può influire sulla produttività di una persona perché il sentirsi comodi e a proprio agio ha un peso anche nel portare a termine i compiti che l'azienda affida. Oggi il paradigma è cambiato perché, mentre in alcune posizioni la persona che interagisce con clienti o staff necessita formalità, in altre situazioni c'è grande libertà di scelta degli indumenti.

Esistono due importanti casi, nel mondo del business, riguardo due eccellenti imprenditori che, però, indossano abiti casual: Steve Jobs e Bill Gates, che non indossano abiti formali e sono punti di riferimento nel mondo del business della tecnologia, rendendo addirittura standard un certo tipo di abbigliamento. Parlando di presentazione personale, c'è da considerare che oggi molte persone che stanno letteralmente invadendo il mercato del lavoro sono i millenial, cioè i nati tra il 1984 e il 1995, che hanno tra i 18 e i 34 anni. Questa generazione è più focalizzata sulla produttività che sull'abito da indossare: pensano che l'apparenza o l'abito non sia così importante parlando di performance professionali. Questa nuova generazione ha influenzato anche i reclutatori del personale nella scelta dei nuovi assunti, perché sanno ormai che spesso dietro a un giovane con abiti informali, esiste un universo di innovazione e idee produttive che porteranno sicuramente un beneficio. Quindi, se vi siete già identificati in questo profilo, è arrivato il momento di accettare i rischi e mostrare cosa vi piace, perché a seconda di come apparite il vostro sviluppo professionale potrebbe avere delle ripercussioni.

Il Dress Code

Il gaurdaroba di un professionista è molto importante, in quanto da esso dipende anche la sua reputazione, il professionismo, la fedeltà al marchio che gestisce, la comunicazione assertiva con il gruppo, l'influenza all'interno dell'organizzazione e la propria autostima. Bisognerebbe tenere in considerazione qual è la posizione che si occupa in un'azienda. Per esempio, il proprietario dell'azienda sarà sempre il punto di riferimento per i suoi impiegati anche in termini di abbigliamento, ed è anche in questo modo che si diventa responsabili sulla decisione del tipo di dress-code degli impiegati. Gli impiegati imitano i loro superiori, e molti di questi conducono la tendenza del dress code delle aziende. Cercate sempre di evitare vestiti informali troppo aderenti, specialmente dopo il primo lavaggio. I colori che scegliete indicano quale tipo di attitudine volete comunicare all'azienda e, per questa ragione, quelli migliori sono:

Rosso, se volete essere convincenti in quanto leader del campo. Per gli uomini è suggerita una cravatta rossa, mentre per le donne va bene una borsa, una blusa o una giacca, o le unghie, ecc.

Blu, se volete comunicare empatia e gestire una comunicazione assertiva. Sia per gli uomini che per le donne, è un colore che può essere utilizzato su qualsiasi capo d'abbigliamento.

Bianco, se volete comunicare onestà, lealtà e fiducia.

Nero, è un colore molto autoritario ed è consigliato evitarlo negli ambienti commerciali. Può essere sostituito da un grigio scuro o un blu scuro.

Grigio, è il colore per coloro che vogliono essere identificati come rispettosi, gentili e affabili.

Giallo, denota allegria, entusiasmo, tendenza alla leadership. Gli uomini possono indossarlo in una cravatta, con una tonalità pastello, e le donne, invece, con un portafoglio, una blusa, la cintura, o anche un tablet.

Sebbene non sia una regola, in alcune professioni ad esempio nel campo di finanza, economia, legge, medicina, politica, quello che dovreste comunicare è sicurezza, fiducia, forza, determinazione e dedizione, quindi l'abito dovrebbe essere formale, in quanto professioni conservative. Per questa ragione, è consigliabile indossare abiti grigi o di colori scuri. Nel caso degli uomini, le cravatte dovrebbero essere di colori discreti, le scarpe di pelle e indossate sempre con i calzini, senza bisogno di specificare che un buon odore e la cura di se stessi sono parte fondamentale per una perfetta presentazione professionale. Come per le donne, ci sono delle regole che fanno parte del galateo degli uomini: abiti su misura classici, calzini lunghi, camicie stirate con colletti classici. Le scarpe dovrebbero essere nere, con un tacco basso e ben pulite. È consigliabile che gli accessori siano piccoli. Questo tipo di guardaroba può essere adeguato anche per professioni come l'assistente o la segreteria, che hanno bisogno di trasmettere un'immagine seria della compagnia per la quale lavorano.

Il suggerimento migliore, sia per le aziende che per i lavoratori, è che l'aspetto dell'abbigliamento segua gli standard interni della compagnia: è la compagnia che li definisce, così come la posizione ricoperta che richiede un certo tipo di abbigliamento, rispettando sempre i diritti dei lavoratori.

Se l'azienda richiede un dress-code particolare, dovete adattarvi. È logico che il tipo di abbigliamento sia conforme ai tempi e alle mode del momento e che diventi sempre più flessibile e moderno, sebbene debba adattarsi alla filosofia dell'azienda. Sappiamo tutti che in casi di aziende come Facebook e Google, con i loro CEO presi da esempio, il dress-code è solo un suggerimento e sarà il più comodo possibile.

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.