Viaggiare in Portogallo

Shutterstock.com
Pubblicato 2018-09-20 17:11

Se vuoi fare un viaggio in Portogallo è importante che ti informi sui requisiti che regolano l'ingresso di stranieri perché sono diversi per viaggiatori dell'Unione Europea (UE) e per quelli provenienti da altri Paesi nel mondo.

Titolari di passaporto dell'Unione europea

Il Portogallo è un paese membro dell'Unione Europea e firmatario dell'accordo di Schengen, che consente la libera circolazione delle persone in tutta l'UE.
Se sei cittadino di un paese dell'Unione Europea o della zona Schengen, puoi entrare in Portogallo con una semplice carta d'identità. E' comunque consigliato portare il passaporto quando viaggi, soprattutto se hai intenzione di rimanere per più di tre mesi.
I titolari di passaporto UE sono autorizzati a trasferirsi e cercare lavoro in Portogallo, ma devono richiedere un certificato alla Camara Municipal (municipio) se il soggiorno supera i tre mesi.

Titolari di altro passaporto

I titolari di passaporto emesso nei seguenti paesi possono entrare in Portogallo fino a 90 giorni senza visto:
Andorra, Argentina, Brasile, Canada, Cile, Costa Rica, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Ecuador, Ungheria, Israele, Corea (Rep. Di), Lituania, Messico, Nuova Zelanda, Norvegia, Paraguay, Polonia, San Marino, Singapore , Repubblica Slovacca, Slovenia, Svizzera, Stati Uniti, Uruguay, Città del Vaticano e Venezuela.

Se provieni da un paese non menzionato sopra, devi richiedere un visto per entrare in Portogallo. Il visto ottenuto ti darà la possibilità di viaggiare all'interno di tutta l'area Schengen.
Contatta l'ambasciata o il consolato portoghese nel tuo paese di nascita per ulteriori informazioni.

Oltre ai fini turistici, questo visto copre anche viaggi di lavoro, nonché scopi sportivi, culturali, religiosi e politici.
Se intendi rimanere in Portogallo per più di 90 giorni, potresti aver bisogno di un tipo di visto diverso quindi contatta le Autorità competenti per saperne di più.

Se vai in Portogallo per motivi di studio devi richiedere un visto per studenti.

Se risiedi in un paese dell'UE, ma non ci sei nato, per entrare in Portogallo ti servono passaporto in corso di validità e certificato di residenza emesso dallo Stato di competenza.

Per entrare in Portogallo, i viaggiatori devono essere in possesso di un passaporto valido emesso negli ultimi 10 anni con validità residua di almeno tre mesi dopo la data prevista per la partenza.
È importante assicurarsi di avere il visto e tutti i documenti necessari al viaggio. In caso contrario l'ingresso potrebbe essere negato.

Viaggiare in Portogallo

Il Portogallo è un paese sicuro e moderno e di facile accesso attraverso i suoi aeroporti internazionali.
Non sono richieste vaccinazioni per recarsi in Portogallo.

Indirizzi utili

Sito portugal.com - requisti d'ingresso
Sito Farnesina - Viaggiare sicuri - Documentazione necessaria per l'ingresso nel Paese

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.