Il costo della vita in Tunisia

E' quasi una goduria pagare 10-15 euro per un pranzo per due persone, oppure 30 centesimi per un caffè (che peraltro in molti bar è buono come in Italia). Lo stesso vale per la vita di tutti i giorni: per esempio, il pane, ottimo, va a 35 centesimi al chilo, la pasta a 33 centesimi, la benzina e gli altri prodotti energetici costano molto meno.
I prezzi di alcuni beni di prima necessità (pane, pasta, latte) sono calmierati (com'è stato in Italia fino agli anni '80).


In una città di medio grandi dimensioni e dotata di tutti i servizi (ad esempio Monastir o Sousse) l'affitto di un appartamento di 3 locali in una buona zona si aggira attorno ai 200-250 euro. Nelle aree urbane è improbabile che una zona sia buona al di sotto dei 4.000-5.000 rand al mese, pari oggi a 350-450 euro.

Con una casa di proprietà, o comunque senza pagare l'affitto, potete vivere bene già con 5-600 euro al mese, che per un tunisino rappresentano un buono stipendio. Con un'entrata attorno ai 1000 euro al mese, poi, potete permettervi di avere una bella macchina, di assumere una persona di servizio, di andare al ristorante 1-2 volte la settimana, e di fare anche dei risparmi.


Articolo scritto da Expat.com
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2013 05:44:17
Hai delle domande? Falle sul forum Tunisia.
Copyright Expat.com © 2021 - www.expat.com