Tutto sulle tasse per gli espatriati in Egitto

Buongiorno a tutti,

La fiscalità è un argomento importante e complesso, soprattutto quando si è espatriati in Egitto. Vorremmo conoscere la vostra esperienza sul sistema fiscale nel vostro paese ospitante perchè l'informazione sarà utile alle persone che stanno per trasferirsi in Egitto.

Come si compila la dichiarazione dei redditi in Egitto e quali sono le modalità di invio?

È facile da compilare o bisogna farsi aiutare? In che periodo dell'anno va presentata?

Ci sono elementi importanti da considerare quando si effettua la dichiarazione dei redditi in Egitto?

Se siete lavoratori autonomi, vi fate aiutare da un commercialista?

Esiste un accordo tra l'Egitto e il vostro paese d'origine per evitare la doppia imposizione? Ci sono delle tasse che dovete comunque pagare in entrambi i paesi?

Grazie per il vostro contributo!

Francesca
Team Expat.com

Purtroppo non posso e non so rispondere a questa domanda perché non ho mai avuto un lavoro fisso con un reddito fisso e molto dipende anche se lavori in Egitto per una compagnia egiziana o italiana, per quanto ne so le tasse comunque non saranno mai ai livelli dell'Italia.
Nel mio piccolo posso dire per esempio che, lo stipendio così come gli affitti aumentano del 10% per i lavori dei dipendenti pubblici, ovviamente per gli autonomi no.
Quando si affitta una casa le spese da sostenere oltre gli affitti sono: l'acqua, il gas solo per cucinare perché non esiste il riscaldamento centrale o autonomo e la luce e con la luce la spazzatura.
Oltre che se si vive in un palazzo dove c'è l ascensore e il portinaio, costui avrà diritto al mese ad una quota in base alla zona se ricca circa 200 lire egiziane e se media 50/100, le zone povere o popolari ovviamente non hanno questa opzione.
Le spese di mezzi di trasporto o burocratiche aumentano sproporzionatamente senza un motivo preciso e variano da città a città.
Ad esempio gennaio 2017 il permesso di soggiorno turistico per 3 mesi era 25 lire egiziane, dopo 3 mesi si è arrivati a 1200 lire egiziane, ora 2021 il permesso è di 1600 ogni sei mesi al Cairo o Alessandria, mentre nelle altre città turistiche come sharm il permesso con lo stesso prezzo è valido per un anno.
Gli aumenti sono basati sull aumento della benzina e le leggi burocratiche variano in modo confuso e svariato come indicato sopra.
Io italiana pago un permesso di soggiorno turistico 1600 mentre un altro straniero ad esempio del Sudan paga 5 lire egiziane.